La Rete

LA RETE DIGITALE PUÒ ESSERE UN LUOGO RICCO DI UMANITÀ, NON UNA RETE DI FILI MA DI PERSONE UMANE.
Papa Francesco

BENVENUTO

BENVENUTO E GRAZIE PER IL TEMPO CHE DEDICHI A QUESTO BLOG. MI FA DAVVERO PIACERE CHE TU SIA QUI CON TUTTE LE SCELTE POSSIBILI CHE INTERNET OFFRE OGGI. SENTITI LIBERO DI CONDIVIDERE E COMMENTARE. I TUOI COMMENTI ARRICCHIRANNO IL BLOG E CHIUNQUE PASSERÀ DI QUA. SE LO DESIDERI PUOI ANCHE SCRIVERMI UTILIZZANDO
Il Modulo di Contatto Blog o SCRIVENDOMI A QUESTO INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA
sinforosacastoro@gmail.com

AGORÁ

AGORÁ. È L'ANIMO CHE DEVI CAMBIARE NON IL CIELO SOTTO CUI VIVI. L.A.Seneca.

GRAZIE PER L'ATTENZIONE

mercoledì 7 maggio 2014

Il mio bambino si traveste!

«... Non voglio che il mio bambino metta su i vestiti, non è mica una femmina».
«Ma, guardi, in ogni aula ci sono i travestimenti. Ai bambini  piace tanto giocare a travestirsi. Non c'è niente di male».
«Però io non voglio, non vorrei che prendesse certe tendenze, mi ha capito, no?».
«A quest'età, travestirsi è un gioco. Si mettono su scialli, cappelli, mantelli, se ne vanno in giro con borse o carrozzelle che poi diventano macchinine o porta-mattoni o... o chissà che cos'altro, per loro. Non si preoccupi, è del tutto normale e salutare, mi creda. Stia tranquillo e, mi raccomando, non se ne esca a casa con frasi del genere, quelle sì che potrebbero fare male».
«Se lo dice lei!».
«Si fidi, lo lasci fare».
E questo papà se ne sta ancora lì sulla porta, un po' titubante, a guardare il suo bambino che se ne va in giro per l'aula con una borsa all'uncinetto in testa, a mo' di cappello, una sottanona lunga fino ai piedi nera e una borsa a tracolla gridando ai compagni: «Chi vuole il biglietto per il tram?».




sinforosa castoro

4 commenti:

  1. E, dico, se anche sviluppasse 'certe tendenze'? L'importante e' che nlcresca forte, sano, educato e onesto, il resto sono cose sue.

    RispondiElimina
  2. Ecco!!!! E' quello il grandissimo problema.... i genitori che hanno idee preconcette e le tramandano ai figli.
    Come si può pensare che un bambino, solo perchè indossa un travestimento in un domani possa diventare gay? Non so! Forse perchè ancora troppe persone ritengono che l'omosessualità non sia innata in alcuni essere umani ma sia una malattia magari anche contagiosa... oppure che possa essere "manovrata", nel senso che a seconda di come si parla o si agisce coi bambini questi possano prendere atteggiamenti o attitudini diverse.
    E' questo che mi fa paura! Il modo di ragionare di certe persone e le idee che inculcano ai figli.
    Quando la mia bambina andava all'asilo tante volte giocava insieme ai compagni, tutti quanti travestiti. E allora? Sì divertivano... imparavano qualcosa... che ne so! la canzoncina sul cavallo (una scopa)... oppure a contare perchè se uno faceva lautista del bus quelli che volevano salire sul suo mezzo dovevano pagare il biglietto...
    Che tristezza, Sinforosa!!!!! Mi sembra che i pregiudizi non muoiano proprio mai!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è facile distruggere certi preconcetti, credimi, Patricia. Hai voglia dare spiegazioni e quant'altro.
      Non c'è peggior cieco o sordo di chi non vuol vedere o sentire.
      Ciao ciao
      sinforosa

      Elimina
  3. Eh... vallo a far capire a certi genitori, soprattutto papà.
    Ciao
    sinforosa

    RispondiElimina

GRAZIE PER AVER LETTO QUESTO POST.
SE TI FA PIACERE COMMENTA, SUGGERISCI, CRITICA.
OGNI COMMENTO È BEN ACCETTO E ARRICCHISCE IL BLOG. TUTTI I COMMENTI SARANNO PUBBLICATI.