La Rete

LA RETE DIGITALE PUÒ ESSERE UN LUOGO RICCO DI UMANITÀ, NON UNA RETE DI FILI MA DI PERSONE UMANE.
Papa Francesco

BENVENUTO

BENVENUTO E GRAZIE PER IL TEMPO CHE DEDICHI A QUESTO BLOG. MI FA DAVVERO PIACERE CHE TU SIA QUI CON TUTTE LE SCELTE POSSIBILI CHE INTERNET OFFRE OGGI. SENTITI LIBERO DI CONDIVIDERE E COMMENTARE. I TUOI COMMENTI ARRICCHIRANNO IL BLOG E CHIUNQUE PASSERÀ DI QUI. SE LO DESIDERI PUOI ANCHE SCRIVERMI UTILIZZANDO
Il Modulo di Contatto Blog O SCRIVENDO A
sinforosacastoro@gmail.com

AGORÁ

AGORÁ. È L'ANIMO CHE DEVI CAMBIARE NON IL CIELO SOTTO CUI VIVI. L.A.Seneca.

GRAZIE PER L'ATTENZIONE

lunedì 11 agosto 2014

Dedalo e Icaro Parte 4°

... Segue http://sinforosacastoro.blogspot.it/2014/08/dedalo-e-icaro-parte-3.html
"... Poi, un giorno, il figlio del re di... Atene, che si chiama... Teseo, dice che vuole andare anche lui sulla nave dove vanno i ragazzi e le ragazze per andare dal Minotauro, perché dovevano andare. Il suo papà, il re, non vuole, ma lui invece va e quando è sulla nave dice ai ragazzi e alle ragazze: «Non mangiate tanto, dovete diventare magri magri, così io dico che siete ammalati e quando arriviamo i soldati portano via solo me e non voi». Lui voleva combattere contro il Minotauro e voleva salvare tutti i suoi amici e amiche e loro dicono: «Va bene».



Quando arrivano i soldati dicono: «Perché sono così magri?».
«Perché sono ammalati».
«Allora, vieni solo tu dal re» e va solo lui, ma non era vero che erano ammalati.















Il re chiede a Teseo: «Come ti chiami?» e lui dice che si chiama... Ateniese e poi lui dice che è venuto per uccidere il Minotauro. Allora il re si arrabbia e dice ai soldati di mandarlo in prigione.














Ma di notte, la figlia del re, Arianna - come lei - va a trovarlo in prigione e gli porta una spada lunga così e un gomitolone di corda e gli dice che quando entrerà nel Labirinto dovrà srotolare il rotolone di corda così poi può venire fuori, altrimenti non riesce più a uscire.





Allora Teseo dice: «Grazie Arianna. Quando vengo fuori dal Labirinto tu vai sulla mia nave che ti porto con me ad... Atene. Perché adesso si amano... " (Continua).


sinforosa castoro

Nessun commento:

Posta un commento

GRAZIE PER AVER LETTO QUESTO POST.
SE TI FA PIACERE COMMENTA, SUGGERISCI, CRITICA.
OGNI COMMENTO È BEN ACCETTO E ARRICCHISCE IL BLOG.

ULTIMI COMMENTI

ARCHIVIO

CERCA NEL BLOG

RUBRICHE

Ai genitori (66) Avviso ai naviganti (53) Bestiario (6) Bibbia (29) Burattini & Compagni (72) Canzoni (7) Canzoni d'Autunno (10) Canzoni di Primavera (6) Canzoni Ed. religiosa (2) Canzoni Inverno (3) Canzoni Natale (4) Canzoni per primi giorni di scuola (10) Canzoni/Gioco (6) Carnevale in tutti i gusti (14) Casa dolce casa (11) Chiamiamole poesie (3) Competenze e Abilità (70) Cuccioli di casa (16) Documenti della Chiesa (12) Educazione Religiosa (26) Fatti da me (11) Fede e mondo (5) Festa del papà (12) Festa della mamma (10) Festa di san Valentino (5) Festa santa Lucia (12) Fiaba &Favola (7) Filastrocche/Poesie (41) Filastrocche/Poesie Autunno (13) Filastrocche/Poesie Estate (10) Filastrocche/Poesie Inverno (18) Filastrocche/Poesie Natale (14) Filastrocche/Poesie Pasqua (2) Filastrocche/Poesie Primavera (19) Filastrocche/Poesie Santa Lucia (4) Film (1) Fotografie (25) Giochi (65) Giubileo (3) Il Blog ne parla (117) La Bibbia in briciole (100) La parola ai lettori (36) Linguaggio Grafico-Pittorico 3-6 anni (12) Maestra raccontaci una storia (39) Mitologia raccontata ai bambini (5) Natale (53) Numeri primi (96) Parole di Bimbi (134) Pasqua (41) Percorso sulle emozioni (8) Pianeta scuola (49) Piccoli Artisti (72) Pinocchio e altri Libri per l'Infanzia (20) Post-it: Pensieri... Riflessioni (50) Preghiamo (28) Preghierine (14) Racconti di un pellegrino russo (4) Sacrarmonia (8) Santi: vita e parole (38) Scaffali di memoria (3) Strettamente Personale (59) Temi "grandi" per bimbi piccoli (12) Tutticoloridellemozioni (113)

PRELEVA E REGALA

PRELEVA E REGALA

PRELEVA E REGALA