La Rete

LA RETE DIGITALE PUÒ ESSERE UN LUOGO RICCO DI UMANITÀ, NON UNA RETE DI FILI MA DI PERSONE UMANE.
Papa Francesco

BENVENUTO

BENVENUTO E GRAZIE PER IL TEMPO CHE DEDICHI A QUESTO BLOG. MI FA DAVVERO PIACERE CHE TU SIA QUI CON TUTTE LE SCELTE POSSIBILI CHE INTERNET OFFRE OGGI. SENTITI LIBERO DI CONDIVIDERE E COMMENTARE. I TUOI COMMENTI ARRICCHIRANNO IL BLOG E CHIUNQUE PASSERÀ DI QUA. SE LO DESIDERI PUOI ANCHE SCRIVERMI UTILIZZANDO
Il Modulo di Contatto Blog O SCRIVENDO A
sinforosacastoro@gmail.com

AGORÁ

AGORÁ. È L'ANIMO CHE DEVI CAMBIARE NON IL CIELO SOTTO CUI VIVI. L.A.Seneca.

GRAZIE PER L'ATTENZIONE

martedì 16 settembre 2014

Saper ascoltare

Il mio primo post è stato sulla comunicazione, nello specifico, la capacità di saper dare ascolto alle parole di chi sta parlando con noi e viceversa.
Ho voluto iniziare il mio blog con questo messaggio perché un blog è, anzitutto, comunicazione. Ma,  ribadisco, saper ascoltare è cosa assai difficile, per tutti noi, per questo ci si deve allenare, cominciando proprio da chi ci è più prossimo, fino alle persone che la vita ci fa incontrare, persino in rete.
"«...E proprio tu che insegnavi ai tuoi allievi che dovevano imparare ad ascoltare. Ascoltare, non solo con gli orecchi, ma con la mente, con il cuore, per meglio comprendere, perché si sa... » e Cosimo riprese il fiato, «... le parole, tutti le sanno buttar fuori, c'è chi sa anche trattenerle, e questo è un bene, ma ascoltarle! Questo è solo di chi ha un cuore buono e attento e una mente saggia... »" 

Oggi più di ieri, troppi genitori non ascoltano le parole della maestra quando parla del loro bambino. Ben pochi genitori sanno accettare che se la maestra fa presente che qualcosa non va, o nel comportamento o nell'apprendimento, non è certo per denigrare, bensì per aiutare il bambino a diventare migliore. Forse ha ragione l'autore della frase sopra citata: ascoltare è solo di chi ha un cuore buono e attento, e una mente saggia.





sinforosa castoro

6 commenti:

  1. tra casa e scuola il tempo vola ma...!con piacere è il mio dovere..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tra casa e scuola il tempo vola, hai ragione. Certamente con piacere, ma non solo perché è il mio dovere, ma perché il nostro è un lavoro bellissimo.
      Resta però il rammarico di faticare ad avere quella collaborazione con la famiglia, indispensabile per il bene dei bambini.
      ciao ciao
      sinforosa castoro

      Elimina
  2. Hai completamente ragione!!!
    Ascoltare gli altri vuol dire passare in secondo piano .... non sei più tu il protagonista, ma l'altro che parla. In un mondo dove tutti devono essere i primi ... questo non è accettabile !!
    o almeno io la penso così !!
    ciao
    a presto
    Patty

    RispondiElimina
  3. Parole sagge Patty, hai detto bene: "non sei più tu il protagonista".
    Oggi, forse, più di ieri, nessuno vuole mettersi in secondo piano.
    Vedo che siamo sulla stessa lunghezza d'onda.
    Grazie per il commento e se hai voglia di fare un tuffo in un mondo incantato, leggiti quel libro; a me ha preso tantissimo.
    ciao ciao
    sinforosa castoro

    RispondiElimina
  4. Ciao Sinforosa Hai proprio ragione, spesso siamo troppo presi da noi, quindi non riusciamo ad ascoltare gli altri ... grazie ... alla prossima ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La cosa importante è renderci conto, solo così possiamo imparare a farlo.
      Ciao ciao
      sinforosa

      Elimina

GRAZIE PER AVER LETTO QUESTO POST.
SE TI FA PIACERE COMMENTA, SUGGERISCI, CRITICA.
OGNI COMMENTO È BEN ACCETTO E ARRICCHISCE IL BLOG.

ULTIMI COMMENTI