La Rete

LA RETE DIGITALE PUÒ ESSERE UN LUOGO RICCO DI UMANITÀ, NON UNA RETE DI FILI MA DI PERSONE UMANE.
Papa Francesco

BENVENUTO

BENVENUTO E GRAZIE PER IL TEMPO CHE DEDICHI A QUESTO BLOG. MI FA DAVVERO PIACERE CHE TU SIA QUI CON TUTTE LE SCELTE POSSIBILI CHE INTERNET OFFRE OGGI. SENTITI LIBERO DI CONDIVIDERE E COMMENTARE. I TUOI COMMENTI ARRICCHIRANNO IL BLOG E CHIUNQUE PASSERÀ DI QUA. SE LO DESIDERI PUOI ANCHE SCRIVERMI UTILIZZANDO
Il Modulo di Contatto Blog O SCRIVENDO A
sinforosacastoro@gmail.com

AGORÁ

AGORÁ. È L'ANIMO CHE DEVI CAMBIARE NON IL CIELO SOTTO CUI VIVI. L.A.Seneca.

GRAZIE PER L'ATTENZIONE

sabato 18 ottobre 2014

Il matrimonio

Voi siete sbocciati insieme
e insieme starete per sempre.
Insieme, quando le bianche ali della morte
disperderanno i vostri giorni.
Insieme nella silenziosa memoria di Dio.
Vi sia spazio nella vostra unità
e tra voi danzino i venti dei cieli.
Amatevi l’un l’altra,
ma non fatene una prigione d’amore.
Riempitevi a vicenda le coppe
ma non bevete da una coppa sola.
Cantate e danzate insieme e siate gioiosi
ma ognuno di voi sia solo
come son sole le corde del liuto
sebbene vibrino di una musica uguale.
Datevi il cuore
ma l’uno non sia rifugio all'altra
perché soltanto la mano della Vita
può contenere i vostri cuori.
E state insieme, ma non troppo vicini
poiché le colonne del tempio
sono distanziate e la quercia
e il cipresso non crescono
l’una all'ombra dell’altro.
Gibran Kahlil Gibran

sinforosa castoro 

4 commenti:

  1. sabato dopo aver sentito i tg, Michelle mi ha chiesto dei matrimoni tra omosessuali e abbiamo aperto un discorso molto impegnativo che è durato quasi tutto il giorno, perchè oltre il mio parere, lei ha voluto sentire anche quello di papà e dei nonni
    ognuno di noi aveva teorie diverse
    Le ho detto che se aveva ancora altre domande poteva farle alla catechista il lunedì, ma lunedì manco a farlo apposta c'era il parroco a fare lezione e lei non si è osata
    tu cosa ne pensi?
    come avrei dovuto affrontare l'argomento?
    io sono cattolica ma sono favorevole per il loro matrimonio
    e naturalmente sono contro la discriminazione
    un tuo consiglio mi sarebbe utilissimo Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Valeria l'argomento è delicatissimo e complesso, preferisco affrontarlo in un altro momento, proprio per la sua complessità, però ti assicuro lo affronterò.
      Ciao
      sinforosa

      Elimina
  2. lo seguirò con molto interesse, Michelle è molto curiosa, sembra che a volte non segue il tg, ma poi all'improvviso ti stupisce con le sue domande
    una cosa che mi ha detto a fine del mio discorso, >>tra due uomini può nascere l'amore ma non un figlio, un uomo non potrà mai essere una mamma, ci sarà sempre una mamma anche se due uomini si sposano><
    davvero utilissimo sarà per me il tuo parere grazie

    RispondiElimina
  3. Eccomi Valeria. I bambini sono carte assorbenti e quando sembrano "distratti" in realtà hanno occhi e orecchie ben all'erta. Come ti dicevo, è un argomento delicato in quanto si va a toccare la sensibilità, l'intimo delle persone. Io ho avuto un amico che alla fine si è suicidato e quindi ti puoi immaginare come la questione mi tocchi nel profondo. Ci sono uomini e donne che pur avendo un corpo maschile o femminile hanno una sensibilità, una psicologia che non combacia con la loro figura fisica. Ci si accorge da subito. Nel corso degli anni ho avuto tre o quattro casi di bambini (maschietti) che per il loro modo di fare, di atteggiarsi, di parlare erano chiaramente delle bambine mancate. Grande rispetto per ogni persona, su questo non ci sono dubbi e possibilmente anche aiuto psicologico, a loro e alle loro famiglie; sì perché quasi sempre l'omosessualità diventa "un problema" per l'intera famiglia. Lo stato dovrebbe garantire a queste coppie la possibilità di avere diritti e doveri come in ogni altra coppia, questo sì, ma dare la possibilità di crescere dei figli, be' questo mi sembra azzardato e rischioso per i bambini, intendo, così come mi sembra azzardato e rischioso la procreazione eterologa. Spesso, per egoismo non cosciente, si fanno scelte sbagliate che si ripercuotono sugli altri. La tua risposta a Michelle mi sembra proprio azzeccata.
    Ciao mia cara
    sinforosa

    RispondiElimina

GRAZIE PER AVER LETTO QUESTO POST.
SE TI FA PIACERE COMMENTA, SUGGERISCI, CRITICA.
OGNI COMMENTO È BEN ACCETTO E ARRICCHISCE IL BLOG.