La Rete

LA RETE DIGITALE PUÒ ESSERE UN LUOGO RICCO DI UMANITÀ, NON UNA RETE DI FILI MA DI PERSONE UMANE.
Papa Francesco

BENVENUTO

BENVENUTO E GRAZIE PER IL TEMPO CHE DEDICHI A QUESTO BLOG. MI FA DAVVERO PIACERE CHE TU SIA QUI CON TUTTE LE SCELTE POSSIBILI CHE INTERNET OFFRE OGGI. SENTITI LIBERO DI CONDIVIDERE E COMMENTARE. I TUOI COMMENTI ARRICCHIRANNO IL BLOG E CHIUNQUE PASSERÀ DI QUA. SE LO DESIDERI PUOI ANCHE SCRIVERMI UTILIZZANDO
Il Modulo di Contatto Blog o SCRIVENDOMI A QUESTO INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA
sinforosacastoro@gmail.com

AGORÁ

AGORÁ. È L'ANIMO CHE DEVI CAMBIARE NON IL CIELO SOTTO CUI VIVI. L.A.Seneca.

GRAZIE PER L'ATTENZIONE

venerdì 26 dicembre 2014

L'amore infinitamente più infinito viene ad afferrarci

 Non siamo in grado di muoverci verticalmente. Non possiamo fare neppure un passo verso il cielo. Dio attraversa l’universo e viene fino a noi. Al di là dello spazio e del tempo infinito, l’amore infinitamente più infinito di Dio viene ad afferrarci. Viene quando è la sua ora. Noi abbiamo facoltà di acconsentire ad accoglierlo o di rifiutare. Se restiamo sordi, egli torna e ritorna ancora, come un mendicante; ma un giorno, come un mendicante non torna più.
Se noi acconsentiamo, Dio depone in noi un piccolo seme e se ne va. Da quel momento, a Dio non resta altro da fare, e a noi nemmeno, se non attendere. Dobbiamo soltanto non rimpiangere il consenso che abbiamo accordato, il sì nuziale. Non è facile come sembra, perché la crescita del seme, in noi, è dolorosa. 
Simone Weil 

sinforosa castoro

6 commenti:

  1. Che belle parole Sinforosa!
    Grazie per averle condivise con noi.
    La crescita del seme é veramente dolorosa a volte ma ne vale la pens!
    Un abbraccio e ancora auguri
    Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, la crescita del seme sovente è faticosa e dolorosa, ma ne vale la pena.
      Un abbraccio
      sinforosa

      Elimina
  2. Sinforosa cara,
    Simone Weil usa il verbo giuusto per definire l'azione dell'Amore più grande: AFFERARCI!
    Lasciamoci afferrare, ne abbiamo bisogno anche quando non lo sappiamo.
    Ancora auguri vivissimi
    Fata C

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo: il verbo afferrare è proprio il più adatto. Abbandoniamoci a questa azione dell'amore.
      Un abbraccio
      sinforosa

      Elimina
  3. Delizioso, delicato, profondo e amoroso, come te amica mia bella!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei sempre generosa, Nella, grazie. Per l'anno nuovo ti auguro tante cose belle e buone.
      Un abbraccio
      sinforosa

      Elimina

GRAZIE PER AVER LETTO QUESTO POST.
SE TI FA PIACERE COMMENTA, SUGGERISCI, CRITICA.
OGNI COMMENTO È BEN ACCETTO E ARRICCHISCE IL BLOG. TUTTI I COMMENTI SARANNO PUBBLICATI.