La Rete

LA RETE DIGITALE PUÒ ESSERE UN LUOGO RICCO DI UMANITÀ, NON UNA RETE DI FILI MA DI PERSONE UMANE.
Papa Francesco

BENVENUTO

BENVENUTO E GRAZIE PER IL TEMPO CHE DEDICHI A QUESTO BLOG. MI FA DAVVERO PIACERE CHE TU SIA QUI CON TUTTE LE SCELTE POSSIBILI CHE INTERNET OFFRE OGGI. SENTITI LIBERO DI CONDIVIDERE E COMMENTARE. I TUOI COMMENTI ARRICCHIRANNO IL BLOG E CHIUNQUE PASSERÀ DI QUA. SE LO DESIDERI PUOI ANCHE SCRIVERMI UTILIZZANDO
Il Modulo di Contatto Blog o SCRIVENDOMI A QUESTO INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA
sinforosacastoro@gmail.com

AGORÁ

AGORÁ. È L'ANIMO CHE DEVI CAMBIARE NON IL CIELO SOTTO CUI VIVI. L.A.Seneca.

GRAZIE PER L'ATTENZIONE

venerdì 2 gennaio 2015

La calza della Befana

«Maestra, lo sai che la Befana mi porta tutta la calza con i dolci?».
«Vuol dire che sei stata brava».
«Sì, sono stata brava, anche con mio fratello. Lo sai che mio fratello mi picchia sempre?».
«Come mai?».
«Perché lui è cattivo».
«No, non è cattivo, è un po' monellino e poi è piccolo e non capisce ancora che non deve picchiarti».
«Sì».
«Allora a lui la Befana non porta la calza piena di dolci?».
Sta lì un po' a pensare e poi esclama: «Sì ce la porta. Io-io le ho detto di portarcela».
«Eh, ma allora sei proprio una sorella maggiore bravissima».
«Sì», dichiara compiaciuta e se ne va a giocare.



sinforosa castoro

2 commenti:

  1. sai Sinforosa, hai ragione tu non ci sono bimbi cattivi ma solo un po' monelli
    Anche da noi arriveranno i dolcetti nella calza e forse un pezzo di carbone dolce
    Quest'anno non mi travestirò più da befana come gli anni scorsi e un po' mi spiace, perchè andavo per il paese a portare caramelle hai bambini e agli anziani
    ma quest'anno non ho quella gioia da regalare... stamattina hanno operato mio zio un tumore alla gola, ma le mie preghiere forse sono servite, anzi sono sicura che le sue preghiere e quelle di sua moglie fatte qualche giorno prima di Natale a Medjugorje sono servite tanto.
    Anche questa è andata Sinforosa, anche oggi ho un qualcosa per essere felice
    Vorrei tanto tornare bambina e trovare la mia calza piena di mandarini e dolcetti
    un bacio Sinforosa grande grande VAleria

    RispondiElimina
  2. I bambini sono innocenti e anche quando picchiano, si danno pugni e calci o si fanno i dispetti è solo perché tentano di far prevalere la loro onnipotenza. È questo il difficile compito dei genitori e degli educatori, poi quel bambino (il fratellino di Gloria) è proprio piccolo per cui!
    Peccato tu non abbia voglia di fare la befana, magari farla ti rallegrerebbe un po'.
    Sono contenta che l'operazione sia andata bene, ogni giorno ricordo al Signore coloro che in quel giorno devono sottoporsi a qualche esame o operazione. Continuiamo così.
    Sarebbe davvero bello ritornare bambini, fra la sicurezza di mamma e papà, eh sì!
    Un abbraccione
    sinforosa

    RispondiElimina

GRAZIE PER AVER LETTO QUESTO POST.
SE TI FA PIACERE COMMENTA, SUGGERISCI, CRITICA.
OGNI COMMENTO È BEN ACCETTO E ARRICCHISCE IL BLOG. TUTTI I COMMENTI SARANNO PUBBLICATI.