La Rete

LA RETE DIGITALE PUÒ ESSERE UN LUOGO RICCO DI UMANITÀ, NON UNA RETE DI FILI MA DI PERSONE UMANE.
Papa Francesco

BENVENUTO

BENVENUTO E GRAZIE PER IL TEMPO CHE DEDICHI A QUESTO BLOG. MI FA DAVVERO PIACERE CHE TU SIA QUI CON TUTTE LE SCELTE POSSIBILI CHE INTERNET OFFRE OGGI. SENTITI LIBERO DI CONDIVIDERE E COMMENTARE. I TUOI COMMENTI ARRICCHIRANNO IL BLOG E CHIUNQUE PASSERÀ DI QUA. SE LO DESIDERI PUOI ANCHE SCRIVERMI UTILIZZANDO
Il Modulo di Contatto Blog O SCRIVENDO A
sinforosacastoro@gmail.com

AGORÁ

AGORÁ. È L'ANIMO CHE DEVI CAMBIARE NON IL CIELO SOTTO CUI VIVI. L.A.Seneca.

GRAZIE PER L'ATTENZIONE

sabato 3 gennaio 2015

Le vacanze di Natale



Cip... cip... cip...
«Ehi, Sinforosa, c'è qualcuno sul davanzale, che chiama».
«Vai tu, Peggy, sto cucinando».
«Va bene, va bene, vado io. Ma guarda chi c'è! È un piccolo pettirosso. 
Sinforosaaa c'è un pettirosso». «Fallo entrare, fuori fa freddo».
«Vieni, pettirosso, entra. Come ti chiami?». 

«Mi chiamo Gregorio».
«Gre... Gre cosa?».
«Gregorio».
«Gregorio? Ma che nome è? Non l'ho mai sentito».
«È il nome che aveva il mio nonno e quando sono nato la mia mamma mi ha chiamato come il mio nonno; è un bel nome, vero?».
«Sì sì,  è un bel nome, ma è un po' difficile da dire. Beh, fa niente. Adesso ti presento mio cugino e il mio amico»
«Venite amiciiii. Gre... gorio questo è mio
cugino Lele e lui è il mio amico Giorgino e lui, amici, è Gre... Gregorio».
«Ciao e benarrivato, vengo sempre da mia cugina nelle vacanze di Natale, stai qui anche tu?». 
«Sì, se Sinforosa vuole sì».
«Certo che vuole, né Sinforosa che vuoi che Gregorio sta qui?»
«Ma certo».

«Evvivaaa! Adesso facciamo la canzone del treno. Tutti dietro a me 
" Ecco il treno, lungo lungo, che percorre la città, lo vedete, lo sentite, ecco il treno eccolo qua" Ancoraaa!».
«No, adesso tocca a me stare davanti».
«Va bene, ho capito, una volta per uno».

sinforosa castoro

6 commenti:

  1. Risposte
    1. È una sciocchezza, che però mi diverte tanto.
      Buona domenica
      sinforosa

      Elimina
  2. Grazie Sinforosa!
    Ci hai aiutato a sognare e a tornare un po' bambini.
    Un abbraccio Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Maria, come dicevo a Patricia è una sciocchezza, a volte, però, bisogna saper sognare e guardare il mondo come lo vedono loro, i bambini.
      Buona domenica
      sinforosa

      Elimina
  3. Risposte
    1. Sono le piccole avventure dell'orsacchiottina Peggy, ne combina di ogni.
      Buona domenica
      sinforosa

      Elimina

GRAZIE PER AVER LETTO QUESTO POST.
SE TI FA PIACERE COMMENTA, SUGGERISCI, CRITICA.
OGNI COMMENTO È BEN ACCETTO E ARRICCHISCE IL BLOG.

ULTIMI COMMENTI