La Rete

LA RETE DIGITALE PUÒ ESSERE UN LUOGO RICCO DI UMANITÀ, NON UNA RETE DI FILI MA DI PERSONE UMANE.
Papa Francesco

BENVENUTO

BENVENUTO E GRAZIE PER IL TEMPO CHE DEDICHI A QUESTO BLOG. MI FA DAVVERO PIACERE CHE TU SIA QUI CON TUTTE LE SCELTE POSSIBILI CHE INTERNET OFFRE OGGI. SENTITI LIBERO DI CONDIVIDERE E COMMENTARE. I TUOI COMMENTI ARRICCHIRANNO IL BLOG E CHIUNQUE PASSERÀ DI QUA. SE LO DESIDERI PUOI ANCHE SCRIVERMI UTILIZZANDO
Il Modulo di Contatto Blog O SCRIVENDO A
sinforosacastoro@gmail.com

AGORÁ

AGORÁ. È L'ANIMO CHE DEVI CAMBIARE NON IL CIELO SOTTO CUI VIVI. L.A.Seneca.

GRAZIE PER L'ATTENZIONE

martedì 10 marzo 2015

I nostri papà

«Il mio papà gioca con me, al pallone».
«Mio papà gioca con le macchinine».
«Mio papà non gioca con me».
«Mio papà gioca con me, mi prende in braccio».
«Mio papà guarda la partita e quando viene a casa si toglie le scarpe e le mette lì dove le mette anche mia mamma».
«Mio papà fa da mangiare».
«Mio papà pulisce i pavimenti».
«No, mio papà no. Quando viene a casa si siede e guarda la tele».
«Mio papà prima fa la doccia e poi viene giù e guarda la tele».
«Mio papà grida con mia mamma, continuano a gridare».
«Anche mio papà grida».
«Mio papà no, non grida, grida mia mamma, grida sempre lei».
«Mio papà è grande».
«Mio papà è un po' bassino».
«Mio papà c'ha la barba».
«Anche mio papà c'ha tutti i puntini della barba».
«Sì, mio papà c'ha i baffi, però mia mamma no»...







sinforosa castoro 

8 commenti:

  1. E menomale che solo il papà ha i baffi! La mamma no!! ahahahahha
    Forti i bambini!
    Certo che dalle loro chiacchiere si possono capire tante cose delle loro famiglie....

    ps non c'entra niente con questo post, però su questo link di Adriana di Meglio c'è un post che mi piacerebbe leggessi. Tu hai a che fare coi bambini tutit i giorni e in un tuo vecchio articolo avevi già scritto qualcosa a proposito del nome dei genitali. A Trieste è successo un gran pasticcio proprio a proposito di questa sperimentazione.
    Scusa se mi sono permessa ma un tuo parere come insegnante mi interesserebbe molto e credo pure ad ADriana.
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, guarda, coi bambini è sempre un giorno nuovo, non c'è che dire, ne dicono di ogni. Rispondo alle amiche e poi vado a leggere il post. Grazie mille per la segnalazione.
      un abbraccio
      sinforosa

      Elimina
  2. Che belli i bimbi e la loro disarmante sincerità!
    Un abbraccio Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ne escono con delle frasi che è impossibile rimanere indifferenti. Meravigliosi bambini.
      Un abbraccio
      sinforosa

      Elimina
  3. che brutta cosa i papà e le mamme che gridano.... :(

    un bacio cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo ci sono genitori che usano anche un linguaggio un po' troppo colorito e i bambini imparano, ahimè!
      Un abbraccio
      sinforosa

      Elimina
  4. adoro i bambini perchè nella loro ingenuità sanno essere assai veri
    un bacio valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di certo non hanno come noi adulti remore nel dire le cose come le percepiscono.
      Un abbraccio
      sinforosa

      Elimina

GRAZIE PER AVER LETTO QUESTO POST.
SE TI FA PIACERE COMMENTA, SUGGERISCI, CRITICA.
OGNI COMMENTO È BEN ACCETTO E ARRICCHISCE IL BLOG.