La Rete

LA RETE DIGITALE PUÒ ESSERE UN LUOGO RICCO DI UMANITÀ, NON UNA RETE DI FILI MA DI PERSONE UMANE.
Papa Francesco

BENVENUTO

BENVENUTO E GRAZIE PER IL TEMPO CHE DEDICHI A QUESTO BLOG. MI FA DAVVERO PIACERE CHE TU SIA QUI CON TUTTE LE SCELTE POSSIBILI CHE INTERNET OFFRE OGGI. SENTITI LIBERO DI CONDIVIDERE E COMMENTARE. I TUOI COMMENTI ARRICCHIRANNO IL BLOG E CHIUNQUE PASSERÀ DI QUA. SE LO DESIDERI PUOI ANCHE SCRIVERMI UTILIZZANDO
Il Modulo di Contatto Blog O SCRIVENDO A
sinforosacastoro@gmail.com

AGORÁ

AGORÁ. È L'ANIMO CHE DEVI CAMBIARE NON IL CIELO SOTTO CUI VIVI. L.A.Seneca.

GRAZIE PER L'ATTENZIONE

martedì 7 aprile 2015

Un esame di coscienza

Il giorno di Pasqua se ne è andato, anche se il tempo pasquale finirà con la Pentecoste, e mentre noi ci siamo abbuffati di auguri, colombe, uova di cioccolato e altro, e magari lamentati per qualche nuvola di passaggio o qualche fiocco di neve, coda di un inverno non ancora morto, nel frattempo nel mondo sono stati uccisi, amputati e sgozzati uomini, donne e persino bambini e l'elenco di chi ha perso tutto diventa sempre più lungo. Be', d'altra parte noi cosa ci possiamo fare? E poi sono notizie che ci vengono da luoghi così lontani, o forse no in realtà non sono poi così lontani, almeno geograficamente, però li sentiamo ugualmente lontani, e poi, diciamocelo, negli ultimi mesi ci siamo così abituati a sapere o vedere queste azioni, atroci, che forse forse non ci facciamo più neanche caso. Oh, questo mondo così vasto e piccolo quanti problemi ci propone! A queste atrocità, che alla fin fine non ci appaiono più neanche atrocità bensì consuetudini, ci stiamo abituando, ammettiamolo. Ogni giorno accendiamo radio, pc, televisore ed ecco puntuali le solite e monotone notizie di stragi, uccisioni, abbattimenti di musei o siti archeologici di importanza internazionale o sterminio di interi popoli. Ma sì, è vero, sono problemi, nessuno lo nega, ma vuoi mettere? Noi abbiamo problemi ben più urgenti da risolvere, per esempio quale colore sarà di moda questa primavera e se la borsa acquistata l'anno scorso non s'intonerà più? Oddio, dovrò rifarmi il guardaroba e poi c'è la cellulite da mandar via, per la prova costume, si sa, e il matrimonio da organizzare con il tal wedding planner, altrimenti che matrimonio è? Senza parlare del quarto compleanno della figlia e della comunione e della cresima dei figli, per esempio dove fare la location? Sì, mi direte, questi sono problemi di chi non ha nient'altro da pensare e chi non ha né lavoro né casa, già costoro che devono dire? Senza parlare di chi vive la sofferenza nella propria pelle o sulla pelle di chi ama. Questo mondo è davvero vasto - anche se piccolo - e vario, e ogni pezzetto porta in sé problemi da risolvere, ma lo spessore di questi problemi è riconducibile alla prospettiva dalla quale li si voglia guardare. Ogni tanto facciamoci un esame di coscienza.


La prima stella

sinforosa castoro

2 commenti:

  1. giusto, facciamoci un esame di coscienza, perchè dinanzi alla morte di miglioni di innocenti, al sangue che scorre sui loro visi, al immagini di quei poveri bambini, non si può rimanere indifferenti
    il dolore ci dovrebbe far riflettere, non siamo al sicuro nemmeno noi e tantomeno i nostri figli
    dinanzi a tanto sangue versato non mi resta che una preghiera un Eterno Riposo
    un bacio Valeria

    RispondiElimina
  2. Come dici bene tu, Valeria, iniziamo a pregare, per i morti e per i vivi, per le vittime e i carnefici. Grazie del suggerimento.
    Un abbraccio
    sinforosa

    RispondiElimina

GRAZIE PER AVER LETTO QUESTO POST.
SE TI FA PIACERE COMMENTA, SUGGERISCI, CRITICA.
OGNI COMMENTO È BEN ACCETTO E ARRICCHISCE IL BLOG.