La Rete

LA RETE DIGITALE PUÒ ESSERE UN LUOGO RICCO DI UMANITÀ, NON UNA RETE DI FILI MA DI PERSONE UMANE.
Papa Francesco

BENVENUTO

BENVENUTO E GRAZIE PER IL TEMPO CHE DEDICHI A QUESTO BLOG. MI FA DAVVERO PIACERE CHE TU SIA QUI CON TUTTE LE SCELTE POSSIBILI CHE INTERNET OFFRE OGGI. SENTITI LIBERO DI CONDIVIDERE E COMMENTARE. I TUOI COMMENTI ARRICCHIRANNO IL BLOG E CHIUNQUE PASSERÀ DI QUA. SE LO DESIDERI PUOI ANCHE SCRIVERMI UTILIZZANDO
Il Modulo di Contatto Blog O SCRIVENDO A
sinforosacastoro@gmail.com

AGORÁ

AGORÁ. È L'ANIMO CHE DEVI CAMBIARE NON IL CIELO SOTTO CUI VIVI. L.A.Seneca.

GRAZIE PER L'ATTENZIONE

venerdì 24 luglio 2015

Gioco d'estate

A questo invito non si può dire di no: http://hermioneat.blogspot.it/2015/07/mi-concedete-un-attimo-di.html
e allora ecco a te, Patricia, e a tutti voi, lettori, il mio finale:

(Racconto di Patricia). 
Il sole scottava la pelle. Un tuffo e non lo avrebbe più sentito. Il trampolino era fuori di circa tre metri. Pochi passi, un salto... Il pirata lo punzecchiò con la spada. 
(Il mio finale). 
«Ehi! Ma che ti salta in mente? Non hai altro da fare che punzecchairmi?».
«Scu-scu-scusami, vo-vo-volevo so-so-solo diii-ver-ver-ti-ti-rmi un po'».
«Solo divertirti, eh? E allora sai che facciamo? Divertiamoci» e tirò fuori la sua, di spada.
«Un duello, che ne dici, in tutta regola».
«O-o-ok».
Duellarono. Abili, scattanti e veloci, così veloci che le lame luccicavano al sole cocente. La pelle sudata e i volti, scavati, imperlati di gocce colanti. Dopo una buona mezz'ora alzarono le spade, si guardarono dritti negli occhi in un accordo sottinteso. Lasciarono cadere le spade e si tuffarono nelle acque fresche e salate del mare, scoppiando in una grassa risata; in fondo erano amici per la pelle da oltre due decenni.





  sinforosa castoro

13 commenti:

  1. E brava!!!!!!!!
    Grazie di aver partecipato. Aggiorno subito il mio ppost.
    Ciaoooo

    RispondiElimina
  2. È un bel gioco, lo facciamo spesso a scuola. I bambini devono inventare il finale di un racconto. È divertente.
    Ciao ciao
    sinforosa

    RispondiElimina
  3. Ma che bel gioco!
    Complimenti a Patricia e a te per aver partecipato.
    Un abbraccio Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aspettiamo anche te, dai.
      Un abbraccio
      sinforosa

      Elimina
    2. Grazie Maria.
      se vuoi artecipare c'è posto eh....

      Elimina
  4. E noi che bambini non siamo più ci siamo divertiti lo stesso... ahahahahha
    Speriamo si aggiunga anche qualcun altro.
    Ho aggiornato il post e ho messo il link al tuo blog.
    Ciao e buona serata!

    RispondiElimina
  5. Speriamo, dai!
    Buona calda serata anche a te
    sinforosa

    RispondiElimina
  6. Ciao Sinforosa simpaticissimo il tuo finale balbuzziente e con grossa risata finale di due fantasmini ^__^ ... Patricia è una birbante, ci sta facendo divertire in tanti <3

    RispondiElimina
  7. Be', anche tu non scherzi mica eh! Gioco divertente. Dovremmo farlo più spesso.
    Ciao ciao
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sinforosa... da settembre... tenetemi d'occhio!!!!! ahahahahahahh
      ps sarà il caldo m ora mi sono lanciata e chi mi ferma più? ahahhaahahhahahahh
      Buonna domenica!

      Elimina
    2. Sarà fatto. Buona domenica a te.
      sinforosa

      Elimina
  8. è proprio bello il tuo finale ... ha il sapore dei bimbi sperduti sull'isola che non c'è .... mi ha riportato alla favola di Peter Pan ....favola sono sicura che esiste davvero ....
    Seconda stella a destra questo è il cammino, e poi dritto fino al mattino poi la strada la trovi da te, porta all'isola che non c'è
    mi è piaciuta anche la tua presentazione ciao Sinforosa .... a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grande Edoardo Bennato! Grazie a te Giusi per essere passata a trovarmi.
      A presto
      sinforosa

      Elimina

GRAZIE PER AVER LETTO QUESTO POST.
SE TI FA PIACERE COMMENTA, SUGGERISCI, CRITICA.
OGNI COMMENTO È BEN ACCETTO E ARRICCHISCE IL BLOG.

ULTIMI COMMENTI