La Rete

LA RETE DIGITALE PUÒ ESSERE UN LUOGO RICCO DI UMANITÀ, NON UNA RETE DI FILI MA DI PERSONE UMANE.
Papa Francesco

BENVENUTO

BENVENUTO E GRAZIE PER IL TEMPO CHE DEDICHI A QUESTO BLOG. MI FA DAVVERO PIACERE CHE TU SIA QUI CON TUTTE LE SCELTE POSSIBILI CHE INTERNET OFFRE OGGI. SENTITI LIBERO DI CONDIVIDERE E COMMENTARE. I TUOI COMMENTI ARRICCHIRANNO IL BLOG E CHIUNQUE PASSERÀ DI QUA. SE LO DESIDERI PUOI ANCHE SCRIVERMI UTILIZZANDO
Il Modulo di Contatto Blog o SCRIVENDOMI A QUESTO INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA
sinforosacastoro@gmail.com

AGORÁ

AGORÁ. È L'ANIMO CHE DEVI CAMBIARE NON IL CIELO SOTTO CUI VIVI. L.A.Seneca.

GRAZIE DELL'ATTENZIONE

sabato 5 settembre 2015

Il sogno brutto

«... Questo è il mio orso, quello che porto a letto perché così, quando vado a letto, non ho più paura, perché poi faccio il sogno brutto, del mostro, quello tutto cattivo che viene e poi mia mamma mi ha detto "ma non viene il mostro" e poi così c'è lui che sta lì con me e io non faccio più il sogno brutto. Hai capito?».



sinforosa castoro

2 commenti:

  1. ecco cara Sinforosa, un problema che ho io a casa e che riguarda Miki
    lei fin da piccola va a dormire con la sua copertina in pile che le ha regalato nonna MAda, la porta ovunque, in campeggio, quando dorme dalla sua amica, al mare...
    senza non dorme
    ma purtroppo abbiamo anche un altro problema...lei vuole dormire con noi
    prima dormiva nel lettone, ora le abbiamo sistemato una brandina in fondo al letto
    abbiamo provato di tutto per farla dormire in camera sua, ma lei ha paura... e non solo piange, ma ultimamente tremava proprio
    la sua paura è legata hai ladri...penso... tu sai come aiutarmi
    sai darmi dei consigli su come farla dormire in camera da sola
    abbiamo provato con lasciarle la luce accesa, farla addormentare nel lettone e poi spostarla... non so più come fare
    un bacioValeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è facile, capisco, tuttavia dovreste cercare di farla ragionare, ormai è grandina.
      Prova a parlare con lei di ciò che le fa paura, prova a farle capire che i ladri non possono entrare perché voi avete fatto in modo di assicurare la casa da questi sgraditi ospiti. Falla esprimere. in questo modo sposterai il suo pensiero fisso del ladro su un piano razionale e non emotivo.
      Magari fermati in cameretta con lei finché non si è addormentata, assicurandole che te ne andrai solo quando lei dormirà. Rilassala con semplici storielle o musiche di carillon e poi... incrociamo le dita.
      Un abbraccio
      sinforosa

      Elimina

GRAZIE PER AVER LETTO QUESTO POST.
SE TI FA PIACERE COMMENTA, SUGGERISCI, CRITICA.
OGNI COMMENTO È BEN ACCETTO E ARRICCHISCE IL BLOG. TUTTI I COMMENTI SARANNO PUBBLICATI.

ULTIMI COMMENTI