La Rete

LA RETE DIGITALE PUÒ ESSERE UN LUOGO RICCO DI UMANITÀ, NON UNA RETE DI FILI MA DI PERSONE UMANE.
Papa Francesco

BENVENUTO

BENVENUTO E GRAZIE PER IL TEMPO CHE DEDICHI A QUESTO BLOG. MI FA DAVVERO PIACERE CHE TU SIA QUI CON TUTTE LE SCELTE POSSIBILI CHE INTERNET OFFRE OGGI. SENTITI LIBERO DI CONDIVIDERE E COMMENTARE. I TUOI COMMENTI ARRICCHIRANNO IL BLOG E CHIUNQUE PASSERÀ DI QUA. SE LO DESIDERI PUOI ANCHE SCRIVERMI UTILIZZANDO
Il Modulo di Contatto Blog o SCRIVENDOMI A QUESTO INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA
sinforosacastoro@gmail.com

AGORÁ

AGORÁ. È L'ANIMO CHE DEVI CAMBIARE NON IL CIELO SOTTO CUI VIVI. L.A.Seneca.

GRAZIE DELL'ATTENZIONE

lunedì 12 ottobre 2015

Pugni e schiaffi

Giardino ore 14. Lui è un "grandone" un po' manesco, corre verso di me: «Maestra, lui mi ha dato un pugno qua» e fa segno al collo.
L'altro, quello che ha sferzato il pugnattone, è un "grandone", anche lui manesco (purtroppo oggigiorno i bambini non parlano più, picchiano di brutto e basta).
«Vieni un po' qui».
Arriva, tenendo per mano un bambino "mezzano".
«Come mai gli hai dato un pugno?».
«E, perché lui ha dato gli schiaffoni a lui (e indica un bambino poco distante) e a lui e poi Fabrizio ha dato uno schiaffone sulla faccia a Diego».
«E, ma i pugni non si danno, lo sai. Dovevi venire subito dalla maestra. E tu fammi vedere. Ma guarda che guancia rossa!».
«Te l'ho detto che Fabrizio ci ha dato uno schiaffone. Sì, ma io c'ho dato un pugno anche a lui, così impara quello lì... ».
«Eh no! Te l'ho detto, i pugni non si danno, mai».
Lui neanche mi ascolta, ha la faccia corrucciata di uno che sta facendo lavorare in fretta e furia la mente e infatti, dopo un minuto, mi guarda e sbotta: «No! A Fabrizio non c'ho dato il pugno, adesso vado e ce lo do».
«No. Adesso venite tutti qui e state seduti cinque minuti a riflettere, perché non si danno né pugni né schiaffoni. Ok?».
E, rassegnati, si siedono, tutti quanti.




sinforosa castoro

8 commenti:

  1. Eh... però! Sono anche solo bambini ma doove imparano?
    Televisione e programmi violenti? Genitori che non vedono cosa succede o peggio ancora famiglie violente?
    Oppure hanno altri esempi?

    Sinforosa, le mie sono domande, soltanto domande...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara mia, a mio parere sono bimbi che ottengono tutto da quando sono nati, nessuno in casa pone regole e limiti e per noi è davvero difficile, credimi.
      Ciao ciao
      sinforosa

      Elimina
    2. Senz'altro! Sono abituati così. O ottengono o fanno i prepotenti fino a quando hanno ciò che vogliono.
      E quando troveranno uno più grosso o cocciuto di loro?
      Perchè è ovvio che nella vita lo troveranno prima o poi... pensassero anche a questo certi genitori....

      Elimina
    3. È quello che mi domando anch'io, mi a cara Patricia, e allora saranno guai.
      Ciao ciao
      sinforosa

      Elimina
  2. insegnare alla scuola dell'infanzia una bella impresa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccome, una entusiasmante e difficile impresa.
      Ciao ciao
      sinforosa

      Elimina
  3. Sai Sinforosa cosa accade a casa mia... Michelle che è sempre stata calma ora si è messa a mordere suo fratello...Lui certe volte la stuzzica e io lo sgrido perchè lei è più piccola, ma spesso non faccio in tempo ad arrivare che lei l'ho ha già morso... io la sgrido spesso, ma quando è nervosa morde
    A scuola e al asilo non ha mai picchiato nessuno
    Ma con suo fratello ha confidenza ed è tremenda
    un bacio Valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che monella, quella Michelle!
      Salutamela
      sinforosa

      Elimina

GRAZIE PER AVER LETTO QUESTO POST.
SE TI FA PIACERE COMMENTA, SUGGERISCI, CRITICA.
OGNI COMMENTO È BEN ACCETTO E ARRICCHISCE IL BLOG. TUTTI I COMMENTI SARANNO PUBBLICATI.

ULTIMI COMMENTI