La Rete

LA RETE DIGITALE PUÒ ESSERE UN LUOGO RICCO DI UMANITÀ, NON UNA RETE DI FILI MA DI PERSONE UMANE.
Papa Francesco

BENVENUTO

BENVENUTO E GRAZIE PER IL TEMPO CHE DEDICHI A QUESTO BLOG. MI FA DAVVERO PIACERE CHE TU SIA QUI CON TUTTE LE SCELTE POSSIBILI CHE INTERNET OFFRE OGGI. SENTITI LIBERO DI CONDIVIDERE E COMMENTARE. I TUOI COMMENTI ARRICCHIRANNO IL BLOG E CHIUNQUE PASSERÀ DI QUA. SE LO DESIDERI PUOI ANCHE SCRIVERMI UTILIZZANDO
Il Modulo di Contatto Blog O SCRIVENDO A
sinforosacastoro@gmail.com

AGORÁ

AGORÁ. È L'ANIMO CHE DEVI CAMBIARE NON IL CIELO SOTTO CUI VIVI. L.A.Seneca.

GRAZIE PER L'ATTENZIONE

giovedì 19 novembre 2015

Tu sei femmina e non comandi

Lei arriva di corsa, concitata e innervosita: «Maestra, lei (e addita una compagna poco distante) fa sempre la comandina».
«Su, da brava, non puoi decidere sempre tutto te, te lo abbiamo detto cento volte. E tu, mi raccomando,  non fare come lei, però. Non fare tu la comandina. Va bene? Perché a scuola non comanda nessuno. C'è la maestra, che... ».
Salta su un bambino, si volta verso l'insegnante e grida: «NO, TU SEI FEMMINA E NON COMANDI, SOLO I MASCHI COMANDANO».
«E no, queste cose non si dicono e poi non si grida così. Adesso, bambini, ci sediamo e parliamo di quello che ha detto il vostro amico».
E comincia una "lezione", di civiltà democratica.



sinforosa castoro

6 commenti:

  1. E poi i genitori pretendono che debban essere gli insegnanti a educare i bambini.
    Quanti anni ha questo bambino?
    Se i genitori insegnano questo ai bambini, non possono pretendere poi di esser considerati buoni genitori e di prendersela con gli insegnanti quando questi bimbi fanno... "i monelli".

    Meno male che c'è Sinforosaaa! :D

    Ciao Sinforosa!! Buon proseguo a te!
    :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non per dare contro ai genitori ma, purtroppo, queste frasi e certi comportamenti (sputare addosso alla maestra e compagni, passare subito alle vie di fatto con pugni, calci, graffi, morsi, lanciare oggetti, dire parolacce, fare capricci e capricci) sono sempre più all'ordine del giorno. E se fino a qualche anno fa si individuava solo qualche soggetto che si comportava così, oggi sono la stragrande maggioranza dei bambini.
      Poveri genitori, se non intervengono in tempo, non sanno a cosa andranno incontro.
      Grazie e buona serata
      sinforosa

      Elimina
  2. a volte sono gli ambienti famigliari a insegnare che chi comanda è...il maschio e non la... femmina
    hai fatto bene a parlarne in classe e a spiegare hai bambini che sono tutti uguali...
    baci VAleria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Valeria, tuttavia è difficile far comprendere certe cose, soprattutto quando lo sfondo culturale da cui proviene un bambino o una bambina incentiva questa visione distorta del ruolo della "femmina". Ma la scuola deve saper educare e deve saper far comprendere.
      Buona serata
      sinforosa

      Elimina
  3. Risposte
    1. Anzitutto, benvenuta Marzia (che nome importante e forte).
      Sì, purtroppo è vero. A quest'età i bambini riportano in parole e azioni quello che respirano e percepiscono in famiglia.
      A risentirci
      sinforosa

      Elimina

GRAZIE PER AVER LETTO QUESTO POST.
SE TI FA PIACERE COMMENTA, SUGGERISCI, CRITICA.
OGNI COMMENTO È BEN ACCETTO E ARRICCHISCE IL BLOG.

ULTIMI COMMENTI