La Rete

LA RETE DIGITALE PUÒ ESSERE UN LUOGO RICCO DI UMANITÀ, NON UNA RETE DI FILI MA DI PERSONE UMANE.
Papa Francesco

BENVENUTO

BENVENUTO E GRAZIE PER IL TEMPO CHE DEDICHI A QUESTO BLOG. MI FA DAVVERO PIACERE CHE TU SIA QUI CON TUTTE LE SCELTE POSSIBILI CHE INTERNET OFFRE OGGI. SENTITI LIBERO DI CONDIVIDERE E COMMENTARE. I TUOI COMMENTI ARRICCHIRANNO IL BLOG E CHIUNQUE PASSERÀ DI QUI. SE LO DESIDERI PUOI ANCHE SCRIVERMI UTILIZZANDO
Il Modulo di Contatto Blog o SCRIVENDOMI A QUESTO INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA
sinforosacastoro@gmail.com

AGORÁ

AGORÁ. È L'ANIMO CHE DEVI CAMBIARE NON IL CIELO SOTTO CUI VIVI. L.A.Seneca.

GRAZIE DELL'ATTENZIONE

lunedì 9 maggio 2016

Cardini

Leggendo qua e là, in rete e non, mi rendo conto che mamma e papà sono e rimangono figure cardini nella vita di ciascuno. È da loro che si attinge amore e tenerezza, sicurezza e senso di responsabilità, onestà, laboriosità e si potrebbe andare avanti all'infinito. Loro sono e rimangono i punti di riferimento per sempre, finché sono in vita, ma anche dopo la loro morte, perché l'amore, quando è amore, e quello di mamma e papà è amore con la a maiuscola, sopravvive persino alla morte.
Essere genitori è una grande ed entusiasmante responsabilità e tutto ciò che si fa per i figli, in un modo o nell'altro, li condizionerà in positivo o in negativo, per tutta la loro vita. Questo non significa affatto esaudire ogni loro singolo desiderio, cosa peraltro molto in voga di questi tempi e che purtroppo innesca abitudini educative errate e a lungo termine dannose per i figli stessi e per l'intera famiglia.
Quanti genitori lamentano prepotenze di figli sempre più pretenziosi o figli che, non abituati a sentirsi dire dei necessari NO, vogliono sempre di più e sempre subito o ancora figli che, non avendo mai dovuto rinunciare a niente, nonostante abbiano di tutto e di più, sono perennemente insoddisfatti, annoiati, sfaticati, incapaci di assumersi piccole o grandi responsabilità, di studio, di lavoro.
Ciascuno dona ciò che possiede e non può certo donare ciò che non ha. E allora, si faccia più attenzione a ciò che si dona ai figli, per non dovere, un giorno, fare ammenda.




sinforosa castoro

2 commenti:

  1. Hai ragione sinforosa, i genitori devono essere dei cardini speciali per i loro figli, perchè è anche attraverso il loro operato che cresceranno con una consapevolezza forte e in direzione dei giusti valori.
    Il vero problema è quest’era diciamo di “droghe”.
    Chiamo con questo nome tutte le dipendenze che attirano e rapiscono l’essere umano, distraendolo dalle proprie mansioni di responsabilità, e di questi tempi ne esistono una grande varietà.
    Vedo persone, soprattutto adulte, che perdono tantissimo tempo sui social network… chi a giocare, chi a chiacchierare, chi alla ricerca di “amici” per incrementare sempre più il numero in evidenza sulla propria bacheca, ecc… Quanto valgono i buoni esempi… rarità oggigiorno!

    Poi al di fuori di questo ambito ci sono genitori che devono lavorare entrambi per mandare avanti la famiglia… ma qui non è colpa loro, ma di una società malata che non funziona come dovrebbe…
    Il tempo poi che dedicano ai figli è talmente risicato, che per non sentirsi in colpa gli danno di tutto e di più.
    Ed è da questo che subentra poi la voglia da parte del figlio di chiedere sempre di più e con più insistenza.
    Io credo che soprattutto una madre, deve vegliare sui propri figli, giorno dopo giorno, con dedizione e soprattutto tanto amore amore.
    Un abbraccio Sinforosa

    RispondiElimina
  2. Concordo appieno su ogni singola parola che hai scritto.
    Grazie Betty e speriamo in altri contributi per arricchire e arricchirci.
    Buon pomeriggio
    sinforosa

    RispondiElimina

COMMENTI, SUGGERIMENTI, CRITICHE SONO BEN ACCETTI IN QUESTO BLOG.

ULTIMI COMMENTI