La Rete

LA RETE DIGITALE PUÒ ESSERE UN LUOGO RICCO DI UMANITÀ, NON UNA RETE DI FILI MA DI PERSONE UMANE.
Papa Francesco

BENVENUTO

BENVENUTO E GRAZIE PER IL TEMPO CHE DEDICHI A QUESTO BLOG. MI FA DAVVERO PIACERE CHE TU SIA QUI CON TUTTE LE SCELTE POSSIBILI CHE INTERNET OFFRE OGGI. SENTITI LIBERO DI CONDIVIDERE E COMMENTARE. I TUOI COMMENTI ARRICCHIRANNO IL BLOG E CHIUNQUE PASSERÀ DI QUI. SE LO DESIDERI PUOI ANCHE SCRIVERMI UTILIZZANDO
Il Modulo di Contatto Blog o SCRIVENDOMI A QUESTO INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA
sinforosacastoro@gmail.com

AGORÁ

AGORÁ. È L'ANIMO CHE DEVI CAMBIARE NON IL CIELO SOTTO CUI VIVI. L.A.Seneca.

GRAZIE DELL'ATTENZIONE

sabato 28 maggio 2016

De nobis ipsis silemus

In un mondo, reale e virtuale, dove tutti parlano di sé...
De nobis ipsis silemus, de re agitur
(si parli delle opere, non di noi stessi).


Che ne pensate?

sinforosa castoro

7 commenti:

  1. Cara Sinforosa, in un mondo di oggi frenetico che corre veloce è sempre difficile soffermarsi, ma credo che tu abbia ragione!
    cerchiamo di ricordare per chi non lo sa che il mondo è pieno di opere fatte dall'uomo, ma ce pure le opere divine fatte dal Creato.
    Ciao e buon fine settimana cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Tomaso, dici sempre parole semplici e sagge.
      Grazie mille
      sinforosa

      Elimina
  2. In linea di massima sì. Gli affari personali come tali andrebbero semre trattati.
    Poi, dipende anche dal tipo di blog. Se è un blog a tema, ad esempio sul cancro, viene normale e naturale esprimere anche le proprie esperienze.
    Ma parlare di sè, non come fanno molti e hai fato notare tu giorni indietro, dei propri figli piccoli con nome cognome età... foto...

    RispondiElimina
  3. "Siamo quello che facciamo"
    Si parlava di un corso di cucito. Avendo sempre desiderato frequentarne uno, ascoltavo. L'opinione generale era di apprezzamento nei confronti delle allieve sartine. Una persona sminuisce le allieve asserendo che cucire è facile e che lei sa far tutto, cucito, ricamo, maglia. Un'altra persona le chiede, con un po' d'ironia, perché allora tutti i lavori di cucito che le necessitano glieli realizza da sempre la suocera, mentre tutti i lavori a maglia e i centrini che possiede glieli ha fatti la madre...
    "Noi siamo quello che facciamo costantemente. L'eccellenza quindi non è un atto ma un'abitudine" Ognuno di noi può lavorare sulla propria eccellenza, lasciando che a parlare sia la propria opera.
    Buona domenica
    Maris

    RispondiElimina
  4. Io apprezzo chi mette se stesso in ciò che fa/dice, ma questo non significa che si debba diventare egotici XD L'osservazione è rivolta genericamente agli atteggiamenti che si possono ritrovare sia nella vita quotidiana che, più spiccatamente, penso per concentrazione e per il mezzo stesso, nel virtuale. Perché le persone sono le medesime, quindi - probabilmente - l'esasperazione di tali comportamenti è maggiore nei social.
    Ripartire da se stessi significa ascoltarsi e pensarsi "con" gli altri, non esporsi (fisicamente e non, magari attraverso violenza verbale ecc.) per apparire. Ma deduco che non sia che un pensiero, il mio...
    Un abbraccio e buon week end ^__^

    RispondiElimina
  5. Grazie a tutte voi per il contributo alla riflessione.
    sinforosa

    RispondiElimina

COMMENTI, SUGGERIMENTI, CRITICHE SONO BEN ACCETTI IN QUESTO BLOG.

ULTIMI COMMENTI