La Rete

LA RETE DIGITALE PUÒ ESSERE UN LUOGO RICCO DI UMANITÀ, NON UNA RETE DI FILI MA DI PERSONE UMANE.
Papa Francesco

BENVENUTO

BENVENUTO E GRAZIE PER IL TEMPO CHE DEDICHI A QUESTO BLOG. MI FA DAVVERO PIACERE CHE TU SIA QUI CON TUTTE LE SCELTE POSSIBILI CHE INTERNET OFFRE OGGI. SENTITI LIBERO DI CONDIVIDERE E COMMENTARE. I TUOI COMMENTI ARRICCHIRANNO IL BLOG E CHIUNQUE PASSERÀ DI QUI. SE LO DESIDERI PUOI ANCHE SCRIVERMI UTILIZZANDO
Il Modulo di Contatto Blog o SCRIVENDOMI A QUESTO INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA
sinforosacastoro@gmail.com

AGORÁ

AGORÁ. È L'ANIMO CHE DEVI CAMBIARE NON IL CIELO SOTTO CUI VIVI. L.A.Seneca.

GRAZIE DELL'ATTENZIONE

domenica 1 maggio 2016

Santa Domitilla

Nipote di Vespasiano imperatore, pare che suo zio Clemente, console nel 95, cugino di Domiziano e da lui mandato a morte, fosse cristiano come la moglie Domitilla, deportata ed esiliata a Ponza, insieme ad altri, per la fede in Cristo, morì martire. Da Domitilla prese il nome l'omonima catacomba sulla antica via Ardeatina, detta anche dei santi Nereo e Achilleo perché questi martiri vi erano seppelliti prima di essere trasportati nella chiesa loro dedicata. Queste catacombe sono le più antiche e le più estese di Roma; il loro nome è stato desunto da un indice di cimiteri. Contengono, tra gli altri, il corpo di santa Petronilla, forse figlia di san Pietro. Si festeggia il 7 maggio.
I Santi nella storia. Maggio. Ed. san Paolo



sinforosa castoro

Nessun commento:

Posta un commento

COMMENTI, SUGGERIMENTI, CRITICHE SONO BEN ACCETTI IN QUESTO BLOG.

ULTIMI COMMENTI