La Rete

LA RETE DIGITALE PUÒ ESSERE UN LUOGO RICCO DI UMANITÀ, NON UNA RETE DI FILI MA DI PERSONE UMANE.
Papa Francesco

BENVENUTO

BENVENUTO E GRAZIE PER IL TEMPO CHE DEDICHI A QUESTO BLOG. MI FA DAVVERO PIACERE CHE TU SIA QUI CON TUTTE LE SCELTE POSSIBILI CHE INTERNET OFFRE OGGI. SENTITI LIBERO DI CONDIVIDERE E COMMENTARE. I TUOI COMMENTI ARRICCHIRANNO IL BLOG E CHIUNQUE PASSERÀ DI QUI. SE LO DESIDERI PUOI ANCHE SCRIVERMI UTILIZZANDO
Il Modulo di Contatto Blog o SCRIVENDOMI A QUESTO INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA
sinforosacastoro@gmail.com

AGORÁ

AGORÁ. È L'ANIMO CHE DEVI CAMBIARE NON IL CIELO SOTTO CUI VIVI. L.A.Seneca.

GRAZIE DELL'ATTENZIONE

lunedì 19 settembre 2016

Collegio

Lui ha cinque anni ed è un po' monellino, a casa, forse, ancora di più. Oggi in giardino mi si siede vicino e mi dice: «Mia mamma mi ha detto che se faccio ancora il monello mi sbatte in collegio e va a prendere un altro bambino».
«Ma no, avrai capito male».
«No, no, mi ha detto così».
«Ma tu sai che cos'è il collegio?».
«È dove ci sono i bambini cattivi e poi quelli lì ti picchiano coi bastoni».
«Addirittura? Ma no! anzitutto i bambini non sono cattivi, semmai a volte fanno un po' delle monellerie e poi il collegio è un posto dove a volte si va a studiare e non ci sono persone che picchiano col bastone».
«A... sì? Eh, io, allora, non dico più le parolacce a mia mamma».
«Perché tu dici le parolacce alla mamma?».
«Sì. Si, si».
«Allora facciamo così, tu non dici più le brutte parole alla mamma, povera mamma, e lei non ti dirà più quelle cose sul collegio. D'accordo?».
«Eh, sì va bene, dai».


sinforosa castoro

8 commenti:

  1. Stella!
    A volte si perde la pazienza ma.... ma!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certe cose non si dovrebbero mai dire. Tuttavia bisogna essere comprensivi anche verso le mamme.
      Ciao e grazie
      sinforosa

      Elimina
  2. Ahahahaha!!! Simpaticissimi questi tuoi dialoghi con i bambini.
    Buona serata Sinforosa, un abbraccione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credimi Betty a volte c'è proprio da ridere, perché loro se ne escono nei momenti più inaspettati e ti buttano lì cose che al momento ti lasciano senza parole. Cari i miei bambini.
      Buona serata e grazie.
      sinforosa

      Elimina
  3. Mah,non sono d'accordo con questa mamma!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, anch'io, però come dicevo a Patricia bisogna essere comprensivi anche verso le mamme che spesso sono inesperte.
      Ciao e buona serata anche a te.
      Grazie.
      sinforosa

      Elimina
  4. eheh da piccola mia mamma mi diceva la stessa cosa:"se litighi con tua sorella ti metto in collegio"... avevo una paura matta del collegio... il mio papà mi ha raccontato di quando lui era stato in collegio per anni senza nemmeno tornare a casa a Natale...senza ricevere visite dei suoi genitori...solo lettere...
    io avevo paura del collegio
    e cercavo di essere buona
    un bacio VAleria

    RispondiElimina
  5. È una frase che si tramanda di generazione in generazione, che brutto, però, chissà che paura? Ma tu sei stata brava e in collegio non sei andata. Evviva!
    Ciao Valeria e buona serata.
    sinforosa

    RispondiElimina

COMMENTI, SUGGERIMENTI, CRITICHE SONO BEN ACCETTI IN QUESTO BLOG.

ULTIMI COMMENTI