La Rete

LA RETE DIGITALE PUÒ ESSERE UN LUOGO RICCO DI UMANITÀ, NON UNA RETE DI FILI MA DI PERSONE UMANE.
Papa Francesco

BENVENUTO

BENVENUTO E GRAZIE PER IL TEMPO CHE DEDICHI A QUESTO BLOG. MI FA DAVVERO PIACERE CHE TU SIA QUI CON TUTTE LE SCELTE POSSIBILI CHE INTERNET OFFRE OGGI. SENTITI LIBERO DI CONDIVIDERE E COMMENTARE. I TUOI COMMENTI ARRICCHIRANNO IL BLOG E CHIUNQUE PASSERÀ DI QUI. SE LO DESIDERI PUOI ANCHE SCRIVERMI UTILIZZANDO
Il Modulo di Contatto Blog o SCRIVENDOMI A QUESTO INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA
sinforosacastoro@gmail.com

AGORÁ

AGORÁ. È L'ANIMO CHE DEVI CAMBIARE NON IL CIELO SOTTO CUI VIVI. L.A.Seneca.

GRAZIE DELL'ATTENZIONE

sabato 22 aprile 2017

Scrivere in modo non ostile

Il 17 febbraio scorso è stato firmato a Trieste il Manifesto della comunicazione non ostile per arginare tutti quei linguaggi negativi che spopolano in rete. 
In Parole Ostili si trovano tutte le informazioni utili per sostenere tale progetto.

Il Manifesto
della comunicazione non ostile

1.Virtuale è reale
Dico o scrivo in rete solo cose che ho il coraggio di dire di persona.

2. Si è ciò che si comunica
Le parole che scelgo raccontano la persona che sono: mi rappresentano.

3. Le parole danno forma al pensiero
Mi prendo tutto il tempo necessario a esprimere al meglio quel che penso.

4. Prima di parlare bisogna ascoltare
Nessuno ha sempre ragione, neanche io. Ascolto con onestà e apertura.

5. Le parole sono un ponte
Scelgo le parole per comprendere, farmi capire, avvicinarmi agli altri.

6. Le parole hanno conseguenze
So che ogni mia parola può avere conseguenze, piccole o grandi.

7. Condividere è una responsabilità
Condivido testi e immagini solo dopo averli letti, valutati, compresi.

8. Le idee si possono discutere.

Le persone si devono rispettare

Non trasformo chi sostiene opinioni che non condivido in un nemico da annientare.

9. Gli insulti non sono argomenti
Non accetto insulti e aggressività, nemmeno a favore della mia tesi.

10. Anche il silenzio comunica
Quando la scelta migliore è tacere, taccio.






sinforosa castoro

17 commenti:

  1. Oggi credo che tutti e due, io e te festeggiamo a modo nostro questa giornata. Buon fine settimana Sinforosa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già. Ciao Massimiliano, buona domenica. sinforosa

      Elimina
  2. Credo anch'io che una ferita provocata da una parola non guarisca!
    Un bacio grande!

    Nuovo post sul mio blog!
    Se ti va ti aspetto da me!
    http://lamammadisophia2016.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È vero, le paeole sanno ferire, per questo ci vuole cautela. Buona domenica. sinforosa

      Elimina
  3. Cara Sinforosa, questo non lo sapevo, ma mi associo.
    Ciao e buon fine settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo abbiamo scoperto insieme. Ciao caro Tomaso e serena domenica. sinforosa

      Elimina
  4. Ciao Sinforosa!
    Ti condivido in pieno. su g+ e sul blog
    Bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho visto, Patricia, grazie mille. Penso sia una cosa bella se imparassimo tutti a usare parole non ostili. Buonissima domenica. sinforosa

      Elimina
  5. Le vie dell'Inferno sono lastricate di buone intenzioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perdonami Gus, ma non afferro. Serena domenica. sinforosa

      Elimina
  6. Che portano all' inferno. Copione pure qui. Incredibile

    RispondiElimina
  7. E metti la moderazione? Che buffonata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusami, Larissa, non capisco. Buona domenica. sinforosa

      Elimina
  8. Risposte
    1. Sì, Sfinge, lo credo anch'io.
      Ciao e buon pomeriggio
      sinforosa

      Elimina
  9. Mi infilo entrando dal retrobottega. Mi piace.
    In linea di massima sono d'accordo, ma non potrei mai adeguarmi. Dai miei più lontani ricordi emerge che fin dai tempi del liceo io non pensavo, scrivevo di getto e basta. Non facevo brutta e bella. Scrivevo e andavo avanti senza correggere mai. Così faccio adesso. Le idee o le hai e allora arrivano su di corsa o non le hai e allora inutile che tu le cerchi. Non le trovi. A Patricia ho inviato un paio di poesie scritte di botto.Dentro di me ho un leggío: leggo e trascrivo.
    Non offendo mai nessuno, spero, e se mi capita di farlo mi scuso. Ciao Sinfonia in rosa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuto Vincenzo. La tua frase finale calza a pennello con il manifesto, mi pare. Ciò che è importante è non offendere nessuno, dopodiché libertà di parola ed espressione.
      Verrò a trovarti.
      sinforosa

      Elimina

COMMENTI, SUGGERIMENTI, CRITICHE SONO BEN ACCETTI IN QUESTO BLOG.

ULTIMI COMMENTI