La Rete

LA RETE DIGITALE PUÒ ESSERE UN LUOGO RICCO DI UMANITÀ, NON UNA RETE DI FILI MA DI PERSONE UMANE.
Papa Francesco

BENVENUTO

BENVENUTO E GRAZIE PER IL TEMPO CHE DEDICHI A QUESTO BLOG. MI FA DAVVERO PIACERE CHE TU SIA QUI CON TUTTE LE SCELTE POSSIBILI CHE INTERNET OFFRE OGGI. SENTITI LIBERO DI CONDIVIDERE E COMMENTARE. I TUOI COMMENTI ARRICCHIRANNO IL BLOG E CHIUNQUE PASSERÀ DI QUI. SE LO DESIDERI PUOI ANCHE SCRIVERMI UTILIZZANDO
Il Modulo di Contatto Blog o SCRIVENDOMI A QUESTO INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA
sinforosacastoro@gmail.com

AGORÁ

AGORÁ. È L'ANIMO CHE DEVI CAMBIARE NON IL CIELO SOTTO CUI VIVI. L.A.Seneca.

GRAZIE DELL'ATTENZIONE

martedì 2 maggio 2017

Creazione

Un pezzo di carta e mentre si chiacchiera con la maestra si crea...



































Ed ecco un omino bellissimo...

sinforosa castoro

12 commenti:

  1. Cara Sinforosa, che bello vedere i bambini e le loro creature.
    Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sí, Tomaso, nonostante siano passati tanti anni, guardare un bambino che disegna mi incanta, sempre.
      sinforosa

      Elimina
  2. Un omino un po' paffutello ,ma bello!
    E' bello stare con i bambini♥
    Ciao Sinforosa.
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sí, Daniela, arricchisce sempre e si impara a vedere il mondo con i loro stessi occhi.
      sinforosa

      Elimina
  3. Risposte
    1. Volta di qui, gira di là eh... Fatto. Già, Gus.
      sinforosa

      Elimina
  4. Risposte
    1. Anch'io a volte mi domando cosa sarà di loro.
      sinforosa

      Elimina
  5. Il bambino è mancino -colpa dei genitori che non usano loro la sinistra, perché come si sa il bambino apprende specularmente da quel che vede- e tiene la matita colorata come tutti i principianti, puntandola letteralmente sul foglio. Fa fatica e consuma matite. Gli si deve far vedere come poggiare la matita nell'incavo del pollice e la mano. Da solo ottiene più emotività che accompagnato. Buona cosa che l'omino disegnato stia verso il centro del foglio e non in basso, indica una decisa visualizzazione dell'oggetto e una perfetta individuazione della posizione pr chi dovrà vederlo, assolutamente istintiva perché il bambino non pensa ad un quadro appeso in una galleria o almeno ad una parete, ma ci arriva d'istinto.
    Il materiale c'è, basta coltivarlo e stare attenti al suo sviluppo. Io disegnavo prospettive a due anni. Mio padre da allora aveva capito la mia inclinazione e l'ha aiutata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma caspiterina che competenza! Tuttavia in una cosa non sono, non siamo, d'accordo, il discorso sull'uso della sinistra. Oggigiorno non è più come una volta. Oggi, e meno male, il bambino mancino può esprimersi liberamente con la sua mano sinistra senza doversi per forza sentirsi inadeguato.
      Grazie mille Vincenzo e buona serata.
      sinforosa

      Elimina
  6. Sono una delizia i bambini e vederli disegnare alimenta la loro fantasia e curiosità. E vederli ogni giorno rallegra il cuore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo, Giuseppe, è stupore puro. Buona giornata.
      sinforosa

      Elimina

COMMENTI, SUGGERIMENTI, CRITICHE SONO BEN ACCETTI IN QUESTO BLOG.

ULTIMI COMMENTI