La Rete

LA RETE DIGITALE PUÒ ESSERE UN LUOGO RICCO DI UMANITÀ, NON UNA RETE DI FILI MA DI PERSONE UMANE.
Papa Francesco

BENVENUTO

BENVENUTO E GRAZIE PER IL TEMPO CHE DEDICHI A QUESTO BLOG. MI FA DAVVERO PIACERE CHE TU SIA QUI CON TUTTE LE SCELTE POSSIBILI CHE INTERNET OFFRE OGGI. SENTITI LIBERO DI CONDIVIDERE E COMMENTARE. I TUOI COMMENTI ARRICCHIRANNO IL BLOG E CHIUNQUE PASSERÀ DI QUA. SE LO DESIDERI PUOI ANCHE SCRIVERMI UTILIZZANDO
Il Modulo di Contatto Blog o SCRIVENDOMI A QUESTO INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA
sinforosacastoro@gmail.com

AGORÁ

AGORÁ. È L'ANIMO CHE DEVI CAMBIARE NON IL CIELO SOTTO CUI VIVI. L.A.Seneca.

GRAZIE DELL'ATTENZIONE

mercoledì 17 maggio 2017

Incubo imminente

I primi caldi, soprattutto dopo i giorni esageratamente freddi delle scorse settimane, catapultano la mente e il corpo nella stagione estiva, che se vissuta in riva al mare ha sapore di sogno ma se vissuta in città non è altro che incubo.
Tutto di questa stagione stona: l'afa, la luce, le zanzare, il condizionatore, il sudore che zampilla da ogni frammento di pelle, la calura, la spossatezza, il ventilatore, le case spalancate, la gente sbracata sui terrazzi e nelle piazze. Cosa resta di bello della stagione del sole?


sinforosa castoro

8 commenti:

  1. Per me lavoglia di vivere! D'inverno andrei in letargo.
    Ciaoooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedi, la bellezza delle diversità!!!
      sinforosa

      Elimina
  2. Il tempo sarà variabile nelle prossime settimane.
    Non guardare le cose che ti disturbano dell'estate.
    Dio ha voluto il mondo fatto così.
    Ciao. sinforosa.


    P.S.

    Le zanzare sono tremende.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille per questo bellissimo suggerimento; hai ragione, tutto concorre al bene.
      sinforosa

      Elimina
  3. Io darei oro pur di rivivere quel che descrivi e che ho perso da qualche anno...

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Miki, davvero, per farmi ritornare con i piedi per terra.
      sinforosa

      Elimina
  4. Il bello per me incomincia a metà aprile, anche se qui in Germania non è come in Sicilia, ma torna l'ora legale e quindi si allunga il giorno e la vita. Poi vedi sui ramivedi le foglioline esplodere scheletrici degli alberi scaturire sotto traccia le foglie. Se viene un po' di caldo -che qui va a scoppi di dieci gradi in più già alla mattina e se piove -non manca mai di farti visita- vedi le foglioline esplodere e ricoprire di verde tutto quanto. Davanti alle mie finestre quattro giganteschi castani lascuíano vedere il paesaggio tutto intorno durante l'inverno, mentre invece d'estare non si vede più niente, solo una fitta coltre di verde.
    Ecco questo è il bello dell'estate, anzi del tempo che avvisa che sta arrivando l'estate.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello spettacolo, davvero, ce lo hai fatto vedere attraverso le tue parole, tuttavia sai la bellezza dell'autunno e dell'inverno!
      Ciao Vincenzo e grazie mille.
      sinforosa

      Elimina

GRAZIE PER AVER LETTO QUESTO POST.
SE TI FA PIACERE COMMENTA, SUGGERISCI, CRITICA.
OGNI COMMENTO È BEN ACCETTO E ARRICCHISCE IL BLOG. TUTTI I COMMENTI SARANNO PUBBLICATI.

ULTIMI COMMENTI