La Rete

LA RETE DIGITALE PUÒ ESSERE UN LUOGO RICCO DI UMANITÀ, NON UNA RETE DI FILI MA DI PERSONE UMANE.
Papa Francesco

BENVENUTO

BENVENUTO E GRAZIE PER IL TEMPO CHE DEDICHI A QUESTO BLOG. MI FA DAVVERO PIACERE CHE TU SIA QUI CON TUTTE LE SCELTE POSSIBILI CHE INTERNET OFFRE OGGI. SENTITI LIBERO DI CONDIVIDERE E COMMENTARE. I TUOI COMMENTI ARRICCHIRANNO IL BLOG E CHIUNQUE PASSERÀ DI QUI. SE LO DESIDERI PUOI ANCHE SCRIVERMI UTILIZZANDO
Il Modulo di Contatto Blog o SCRIVENDOMI A QUESTO INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA
sinforosacastoro@gmail.com

AGORÁ

AGORÁ. È L'ANIMO CHE DEVI CAMBIARE NON IL CIELO SOTTO CUI VIVI. L.A.Seneca.

GRAZIE DELL'ATTENZIONE

domenica 21 maggio 2017

Scatoloni pronti, me ne vado

Un genitore non vuole altro che vedere il proprio figlio crescere, possibilmente in modo armonico, e diventare autonomo, in tutti sensi, eppure quando il figlio incomincia a riempire scatoloni con la propria roba per poi spiccare il volo, ecco che nel genitore si scatena una guerra di emozioni.
Fino a venti, trent'anni fa, un figlio lasciava la casa paterna quasi unicamente per sposarsi, e in genere era per sempre, oggigiorno non è più così.
Un figlio se ne va di casa per infinite motivazioni e non è detto che sia per sempre, anzi, persino chi e ne va perché si sposa, frequentemente esce dalla porta per poi, magari, a distanza di anni, rientrare dalla finestra. Tuttavia, ieri come oggi al genitore spetta affrontare questa dura realtà del cosiddetto nido vuoto.
Già in questo post è stato affrontato l'argomento e quindi non voglio ripetermi e annoiare, sottoscrivo di nuovo tutto ciò che è stato scritto in quel post, aggiungendo solamente un nuovo un tassello, non irrilevante, per tutti quei genitori che vivono la maternità e la paternità come vocazione, così come il loro matrimonio.
Vocazione (dal lat. Vocatio - onis: chiamata, invito) è una parola un po' in disuso e di questi tempi può suonare addirittura stonata, eppure per chi ha fede in Dio sa che è una parola che si sposa benissimo con altri termini: matrimonio, paternità/maternità.
Chi si sposa per vocazione sa che nel matrimonio agisce continuamente anche quella Grazia particolare dello Spirito Santo infusa nel giorno del matrimonio e sa che i figli che ne conseguiranno, prima di essere figli della coppia, sono figli di Dio, amati da Lui, ancor più che dai genitori stessi, e chiamati anch'essi a una santa vocazione.
Ora, in questa prospettiva, la guerra di emozioni scatenata dalla realtà del  nido vuoto non può essere altro che uno spazio di tempo più o meno lungo nel quale il genitore, accanto alla sofferenza per lo "strappo", inevitabile, ripercorre il suo cammino vocazionale al matrimonio e alla maternità/paternità, riconfermando il suo sì alla chiamata di Dio e ridonando a Lui, e solo a Lui, ciò che gli appartiene di diritto, cioè il figlio, e chiedendo a Lui, e a Lui solo, di guidare ancora una volta la sua vita di sposo/sposa, di genitore e la vita di quel figlio che ha spiccato il volo. Dio, a differenza nostra, mantiene fede alle sue promesse.




sinforosa castoro


8 commenti:

  1. Momenti tumultuosi per l'anima. Poi la consapevolezza, l'accettazione. L'amore che non si interrompe a causa di quattro scatoloni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io la penso così: è la vita che va avanti, che non si arresta, mai.
      sinforosa

      Elimina
  2. Tenero , commovente, veritiero...
    Ti stringo forte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Nella. Un abbraccio anche da parte mia.
      sinforosa

      Elimina
  3. Un figlio che ti vuole bene spiritualmente non va mai via di casa.
    Ciao sinforosa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, Gus, l'amore continua al di là dei muri che separano.
      sinforosa

      Elimina
  4. In ognuno dei nostri figli c'è un po' dei nostri insegnamenti...e se questi insegnamenti sono stati buoni, i nostri figli saranno dei bravi uomini con valori importanti Un bacio Valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, Valeria, ne sono convinta anch'io.
      Un abbraccio.
      sinforosa

      Elimina

COMMENTI, SUGGERIMENTI, CRITICHE SONO BEN ACCETTI IN QUESTO BLOG.

ULTIMI COMMENTI