La Rete

LA RETE DIGITALE PUÒ ESSERE UN LUOGO RICCO DI UMANITÀ, NON UNA RETE DI FILI MA DI PERSONE UMANE.
Papa Francesco

BENVENUTO

BENVENUTO E GRAZIE PER IL TEMPO CHE DEDICHI A QUESTO BLOG. MI FA DAVVERO PIACERE CHE TU SIA QUI CON TUTTE LE SCELTE POSSIBILI CHE INTERNET OFFRE OGGI. SENTITI LIBERO DI CONDIVIDERE E COMMENTARE. I TUOI COMMENTI ARRICCHIRANNO IL BLOG E CHIUNQUE PASSERÀ DI QUI. SE LO DESIDERI PUOI ANCHE SCRIVERMI UTILIZZANDO
Il Modulo di Contatto Blog O SCRIVENDO A
sinforosacastoro@gmail.com

AGORÁ

AGORÁ. È L'ANIMO CHE DEVI CAMBIARE NON IL CIELO SOTTO CUI VIVI. L.A.Seneca.

GRAZIE PER L'ATTENZIONE

domenica 16 luglio 2017

Jimmi Reed. Baby what you want me to

Mathis James Reed, chiamato Jimmi, nasce a Dunleith, nel Missisipi, il 6 settembre 1925. Fa l'artista di strada poi si trasferisce a Chicago dove viene reclutato in marina, durante la seconda guerra mondiale. Di ritorno dalla guerra si sposa e si trasferisce a Gary, nell'Indiana, dove lavora come impacchettatore di carni. La sua musica improntata sul suono di una armonica emozionante e penetrante e una cantata strascicata lo rende famoso nel cosiddetto electric blues. Nel 1957 sviluppa l'epilessia, che non fu riconosciuta per lungo tempo.
A causa di queste sue condizioni, Jimmi  non ebbe il medesimo successo di molti suoi colleghi del tempo.
Muore a Oakland in California il 29 agosto 1976 non ancora cinquantunenne.
È sepolto nel Lincoln Cemetery a Worth, Illinois.



sinforosa castoro

4 commenti:

  1. Cara Sinforosa, ecco ancora una storia che non conoscevo!!!
    Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È bello conoscere almeno un pochino la vita di chi ci ha preceduto e che in qualche modo allieta ancora i nostri giorni.
      Buona notte e grazie.
      sinforosa

      Elimina
  2. Un grande artista sfortunato.
    Ciao Sinforosa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, purtroppo.
      Grazie e buon pomeriggio.
      sinforosa

      Elimina

GRAZIE PER AVER LETTO QUESTO POST.
SE TI FA PIACERE COMMENTA, SUGGERISCI, CRITICA.
OGNI COMMENTO È BEN ACCETTO E ARRICCHISCE IL BLOG.

ULTIMI COMMENTI

ARCHIVIO

CERCA NEL BLOG

RUBRICHE

Ai genitori (66) Avviso ai naviganti (53) Bestiario (6) Bibbia (29) Burattini & Compagni (72) Canzoni (7) Canzoni d'Autunno (10) Canzoni di Primavera (6) Canzoni Ed. religiosa (2) Canzoni Inverno (3) Canzoni Natale (4) Canzoni per primi giorni di scuola (10) Canzoni/Gioco (6) Carnevale in tutti i gusti (14) Casa dolce casa (11) Chiamiamole poesie (3) Competenze e Abilità (70) Cuccioli di casa (16) Documenti della Chiesa (12) Educazione Religiosa (26) Fatti da me (11) Fede e mondo (5) Festa del papà (12) Festa della mamma (10) Festa di san Valentino (5) Festa santa Lucia (12) Fiaba &Favola (7) Filastrocche/Poesie (41) Filastrocche/Poesie Autunno (13) Filastrocche/Poesie Estate (10) Filastrocche/Poesie Inverno (18) Filastrocche/Poesie Natale (14) Filastrocche/Poesie Pasqua (2) Filastrocche/Poesie Primavera (19) Filastrocche/Poesie Santa Lucia (4) Film (1) Fotografie (25) Giochi (65) Giubileo (3) Il Blog ne parla (116) La Bibbia in briciole (100) La parola ai lettori (36) Linguaggio Grafico-Pittorico 3-6 anni (12) Maestra raccontaci una storia (39) Mitologia raccontata ai bambini (5) Natale (53) Numeri primi (95) Parole di Bimbi (134) Pasqua (41) Percorso sulle emozioni (8) Pianeta scuola (49) Piccoli Artisti (72) Pinocchio e altri Libri per l'Infanzia (20) Post-it: Pensieri... Riflessioni (50) Preghiamo (28) Preghierine (14) Racconti di un pellegrino russo (4) Sacrarmonia (8) Santi: vita e parole (38) Scaffali di memoria (3) Strettamente Personale (59) Temi "grandi" per bimbi piccoli (12) Tutticoloridellemozioni (113)

PRELEVA E REGALA

PRELEVA E REGALA

PRELEVA E REGALA