La Rete

LA RETE DIGITALE PUÒ ESSERE UN LUOGO RICCO DI UMANITÀ, NON UNA RETE DI FILI MA DI PERSONE UMANE.
Papa Francesco

BENVENUTO

BENVENUTO E GRAZIE PER IL TEMPO CHE DEDICHI A QUESTO BLOG. MI FA DAVVERO PIACERE CHE TU SIA QUI CON TUTTE LE SCELTE POSSIBILI CHE INTERNET OFFRE OGGI. SENTITI LIBERO DI CONDIVIDERE E COMMENTARE. I TUOI COMMENTI ARRICCHIRANNO IL BLOG E CHIUNQUE PASSERÀ DI QUA. SE LO DESIDERI PUOI ANCHE SCRIVERMI UTILIZZANDO
Il Modulo di Contatto Blog o SCRIVENDOMI A QUESTO INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA
sinforosacastoro@gmail.com

AGORÁ

AGORÁ. È L'ANIMO CHE DEVI CAMBIARE NON IL CIELO SOTTO CUI VIVI. L.A.Seneca.

GRAZIE PER L'ATTENZIONE

giovedì 2 giugno 2016

San Luigi Gonzaga

Tutti, o quasi, sanno che 21 giugno di festeggia san Luigi Gonzaga, questo giovane gigante della carità, morto appunto il 21 giugno del 1591 a seguito del tifo petecchiale contratto da un ammalato da lui soccorso e trasportato all'ospedale della Consolazione.
Luigi, figlio di Ferrante Gonzaga e Marta Tana di Sàntena, nasce il 9 marzo 1568, il bambino cresce fra nobiltà, ricchezza, agi, cultura e sembra proprio che il suo futuro di erede al marchesato sia già segnato e invece!
A Firenze nel 1579, davanti all'Annunziata, fa voto di non sposarsi. A Madrid nel 1583,  per evitare ogni gloria, si farà gesuita. A Roma nel 1587, chiede le missioni in India.
"Luigi è passato dall'egoismo alla protesta, dalla protesta alla proposta, dalla proposta alla socialità, dalla socialità alla carità" Dio è carità Benedetto XVI
"Luigi concepì la sua esistenza come un dono di splendore per gli altri". Marzo 1968 Paolo VI
"Il Padre misericordioso ha concesso a Luigi d'immolare la sua giovinezza in servizio eroico di carità fraterna" Giugno 1991 Giovanni Paolo II. Si festeggia il 21 giugno.




sinforosa castoro

Nessun commento:

Posta un commento

GRAZIE PER AVER LETTO QUESTO POST.
SE TI FA PIACERE COMMENTA, SUGGERISCI, CRITICA.
OGNI COMMENTO È BEN ACCETTO E ARRICCHISCE IL BLOG.