La Rete

LA RETE DIGITALE PUÒ ESSERE UN LUOGO RICCO DI UMANITÀ, NON UNA RETE DI FILI MA DI PERSONE UMANE.
Papa Francesco

BENVENUTO

BENVENUTO E GRAZIE PER IL TEMPO CHE DEDICHI A QUESTO BLOG. MI FA DAVVERO PIACERE CHE TU SIA QUI CON TUTTE LE SCELTE POSSIBILI CHE INTERNET OFFRE OGGI. SENTITI LIBERO DI CONDIVIDERE E COMMENTARE. I TUOI COMMENTI ARRICCHIRANNO IL BLOG E CHIUNQUE PASSERÀ DI QUA. SE LO DESIDERI PUOI ANCHE SCRIVERMI UTILIZZANDO
Il Modulo di Contatto Blog o SCRIVENDOMI A QUESTO INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA
sinforosacastoro@gmail.com

AGORÁ

AGORÁ. È L'ANIMO CHE DEVI CAMBIARE NON IL CIELO SOTTO CUI VIVI. L.A.Seneca.

GRAZIE PER L'ATTENZIONE

domenica 28 agosto 2016

Nina la cavallina

Adocchiato tempo fa su una rivista, ma quello sì che era un cavallo! Questa è la versione di chi sa fare ben poco con ago e filo e cioè la mia.



La cavallina Nina.



1. Disegnare  il modello.



2. Riprodurlo su un pezzo di tessuto doppio.


3. Cucirlo tutt'intorno lasciando un'apertura.


4. Ripiegare in quattro un pezzettino di tessuto per ricavare le orecchie


5. Assemblare


6. Imbottire con pezzettini di stoffa o cotone idrofilo e chiudere la base con una cuciturina.


7. Tagliare quattro pezzetti di cordoncino e fare un nodino in fondo.


8. Cucire le zampine.


9. Con un filo di colore diverso cucire occhi e musetto.


10. Rifinire con criniera (un po' di lana) e gonnellina (un nastrino arricciato e cucito con qualche punto) o come si desidera.



sinforosa castoro

Nessun commento:

Posta un commento

GRAZIE PER AVER LETTO QUESTO POST.
SE TI FA PIACERE COMMENTA, SUGGERISCI, CRITICA.
OGNI COMMENTO È BEN ACCETTO E ARRICCHISCE IL BLOG.