La Rete

LA RETE DIGITALE PUÒ ESSERE UN LUOGO RICCO DI UMANITÀ, NON UNA RETE DI FILI MA DI PERSONE UMANE.
Papa Francesco

BENVENUTO

BENVENUTO E GRAZIE PER IL TEMPO CHE DEDICHI A QUESTO BLOG. MI FA DAVVERO PIACERE CHE TU SIA QUI CON TUTTE LE SCELTE POSSIBILI CHE INTERNET OFFRE OGGI. SENTITI LIBERO DI CONDIVIDERE E COMMENTARE. I TUOI COMMENTI ARRICCHIRANNO IL BLOG E CHIUNQUE PASSERÀ DI QUA. SE LO DESIDERI PUOI ANCHE SCRIVERMI UTILIZZANDO
Il Modulo di Contatto Blog o SCRIVENDOMI A QUESTO INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA
sinforosacastoro@gmail.com

AGORÁ

AGORÁ. È L'ANIMO CHE DEVI CAMBIARE NON IL CIELO SOTTO CUI VIVI. L.A.Seneca.

GRAZIE PER L'ATTENZIONE

martedì 27 settembre 2016

Favola & Fiaba

Spesso si parla di fiaba e favola indistintamente come se fossero la stessa cosa. In realtà i due generi letterari si differenziano nonostante l'etimologia delle due parole sia identica: fabula.
Quali sono le caratteristiche dell'una e dell'altra?

  • La Fiaba è una narrazione di origine popolare, di solito in prosa e che ha come protagonisti personaggi fantastici come maghi, streghe, fate, giganti, orchi e quant'altro. 
  • La Fiaba non ha una collocazione precisa: i luoghi sono remoti e vaghi.
  • Nella Fiaba i personaggi sono buoni o malvagi, furbi o sciocchi, difficilmente c'è la via di mezzo. 
  • Nella Fiaba l'apoteosi finale è sempre a lieto fine e la morale è sottintesa, mai esplicita.

  • La Favola è una narrazione in prova o in versi i cui protagonisti sono animali antropomorfi (che hanno caratteristiche umane: parlano, ragionano...) o oggetti inanimati che interagiscono con i protagonisti.
  • La Favola ha una collocazione spaziale e gli avvenimenti succedono in ambienti reali.
  • Nella Favola i personaggi non hanno caratteristiche magiche.
  • Nella Favola la morale è sempre esplicita, anche sotto forma di proverbio. 
Continua...


Dalla rete 



Dalla rete 


sinforosa castoro

4 commenti:

  1. Rosa, hai spiegato molto bene.
    Grazie.
    Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Gus.
      È un percorso che andrà avanti, in modo semplice e conciso, per non annoiare.
      Buona serata.
      sinforosa

      Elimina
  2. Cara Sinforosa, le favole fanno spesso sognare, anche io vecchio lavoro spesso di immaginazione di come potrebbero essere successo le favole, son un vecchio sognatore.
    Ciao e buona serata cara amica, con un abbraccio e un sorriso:)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E fai bene, Tomaso, a essere un sognatore. Senza la fantasia e l'immaginazione che vita sarebbe?
      Buona serata.
      sinforosa

      Elimina

GRAZIE PER AVER LETTO QUESTO POST.
SE TI FA PIACERE COMMENTA, SUGGERISCI, CRITICA.
OGNI COMMENTO È BEN ACCETTO E ARRICCHISCE IL BLOG.