La Rete

LA RETE DIGITALE PUÒ ESSERE UN LUOGO RICCO DI UMANITÀ, NON UNA RETE DI FILI MA DI PERSONE UMANE.
Papa Francesco

BENVENUTO

BENVENUTO E GRAZIE PER IL TEMPO CHE DEDICHI A QUESTO BLOG. MI FA DAVVERO PIACERE CHE TU SIA QUI CON TUTTE LE SCELTE POSSIBILI CHE INTERNET OFFRE OGGI. SENTITI LIBERO DI CONDIVIDERE E COMMENTARE. I TUOI COMMENTI ARRICCHIRANNO IL BLOG E CHIUNQUE PASSERÀ DI QUA. SE LO DESIDERI PUOI ANCHE SCRIVERMI UTILIZZANDO
Il Modulo di Contatto Blog o SCRIVENDOMI A QUESTO INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA
sinforosacastoro@gmail.com

AGORÁ

AGORÁ. È L'ANIMO CHE DEVI CAMBIARE NON IL CIELO SOTTO CUI VIVI. L.A.Seneca.

GRAZIE PER L'ATTENZIONE

sabato 10 giugno 2017

Tredicimila giorni con piccoli, medi e grandi

Siam maestre assai carine
vecchie sì, ma un po' bambine:
mille fiabe raccontate
canti
feste 
e poi ballate,
cartelloni,
schede e canti
e progetti ridondanti.
Obiettivi, strategie
e programmi a non finire,
un milione di parole
tutte in fila o sparpagliate
in riunioni
libri, corsi
e assemblee scanzonate.
Dentro un mare di esperienza
un oceano di pazienza 
un milione di bambini,
grandi, medi e piccolini,
hanno giocato, pianto e riso
e cresciuti col sorriso,
con maestre assai carine
vecchie sì, ma un po' bambine.



di sinforosa castoro

8 commenti:

  1. Cara Sinforosa, ma che bella filastrocca! Complimenti!!!
    Ciao e buon fine settimana con un abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, Tomaso, sei davvero gentile. Buona serata e un saluto alla tua Danila.
      sinforosa

      Elimina
  2. Son vecchiotte
    son maestrine,
    ma bellotte
    e assai carine,
    disponibili a ogni gioco,
    che sia luce che sia fioco,
    circondate di bambini,
    belli o brutti ma bambini,
    si divertono più loro
    dei bimbetti tutti in coro,
    chi le tira chi l'abbraccia,
    chi s'appende alle lor braccia,
    alla sera sono stracche
    come laboriose vacche,
    ma contente dentro il cuore
    d'aver dato tanto amore.

    Ho due nipoti maestre d'infanzia. So quello che dico.
    Bellissima occupazione, remunerativa: avete una marea di figli che non vi dimenticheranno mai.
    Io ricordo ancora suor Ada, la mia maestrina d'asilo. Era carinissima e odorava di pulito e di buono.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, grazie, grazie, è semplicemente fantastica. Grazie di cuore non solo per la bella filastrocca, ma anche dei ricordi. Sono convinta che una brava maestra non si dimentica facilmente e tu ce lo racconti col tuo ricordo.
      Buona serata.
      sinforosa

      Elimina
    2. Sinforosa, ti vogliono bene i bambini, ma anche noi che leggiamo le tue filastrocche.
      Buona domenica.

      Elimina
    3. Ma grazie Gus, grazie mille, sei troppo gentile, grazie.
      sinforosa

      Elimina
  3. Avercene maestre come te...Sinforosa
    un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Daaai, mi fai arrossire, sei troppo buona.
      Buona serata.
      sinforosa

      Elimina

GRAZIE PER AVER LETTO QUESTO POST.
SE TI FA PIACERE COMMENTA, SUGGERISCI, CRITICA.
OGNI COMMENTO È BEN ACCETTO E ARRICCHISCE IL BLOG.