La Rete

LA RETE DIGITALE PUÒ ESSERE UN LUOGO RICCO DI UMANITÀ, NON UNA RETE DI FILI MA DI PERSONE UMANE.
Papa Francesco

BENVENUTO

BENVENUTO E GRAZIE PER IL TEMPO CHE DEDICHI A QUESTO BLOG. MI FA DAVVERO PIACERE CHE TU SIA QUI CON TUTTE LE SCELTE POSSIBILI CHE INTERNET OFFRE OGGI. SENTITI LIBERO DI CONDIVIDERE E COMMENTARE. I TUOI COMMENTI ARRICCHIRANNO IL BLOG E CHIUNQUE PASSERÀ DI QUI. SE LO DESIDERI PUOI ANCHE SCRIVERMI UTILIZZANDO
Il Modulo di Contatto Blog O SCRIVENDO A
sinforosacastoro@gmail.com

AGORÁ

AGORÁ. È L'ANIMO CHE DEVI CAMBIARE NON IL CIELO SOTTO CUI VIVI. L.A.Seneca.

GRAZIE PER L'ATTENZIONE

giovedì 13 settembre 2018

Mio papà fa i versi da elefante

«Maestra, sai che mio papà a momenti muore?».
«Come muore? È ammalato?».
«Ma no-o, è perché lui mangia tutto e a momenti soffoca».
«Perché mangia troppo in fretta?».
«Sì, mia mamma ce lo dice sempre e a momenti soffoca, così impara!».
«Prova a dirglielo anche tu che deve mangiare un po' più adagio».
«Ce lo dico sempre anch'io, ma lui proprio non è capace e faceva i versi come un elefante».
«Immagino! Meno male che poi è riuscito a respirare».
«È stata mia mamma che c'ha dato tante sberle sulla schiena, qui (e indica la zona delle mie spalle) e dopo lui continuava a tossire e faceva i versi come l'elefante, lo sai, no, come fa l'elefante?».
«Eh, sì! Bambini, avete sentito. Il papà di Daniela a momenti soffocava perché mangia troppo in fretta, come alcuni di voi».
«Sììì, come lui che poi vomita sul tavolo, ne maestra che poi ha vomitato vicino al tuo piatto?».
«Eh sì! Non farmelo ricordare».



sinforosa castoro

24 commenti:

  1. ahahah, speriamo la bimba faccia ragionare il padre e che questi impari a mangiare lentamente, anche perché almeno non rischia di soffocare.

    Elefante e scuola mi fa ricordare una divertente (e sboccacciata) scena di uno dei miei manga\anime preferito, Great Teacher Onizuka, quando il professore si presenta in aula vestito da elefante :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 😂😂😂... Eh, le parole dei bimbi sono proprio da registrare! Peccato che non si riesca sempre a farlo. Buona serata, Riccardo, e grazie per essere qui.
      sinforosa

      Elimina
  2. Risposte
    1. Thank you so much, Elena. Good evening.
      sinforosa

      Elimina
  3. Cara Sinforosa, credo che fare l'insegnante sia un mestiere difficile, ma sotto altre punti deve essere pieno di soddisfazioni, il post lo dimostra.
    Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È un lavoro bellissimo, Tomaso, ogni giorno diverso dall’altro e ogni momento diverso dall’altro, con novità su novità da parte dei bimbi. Buona serata e grazie per essere passato.
      sinforosa

      Elimina
  4. E' incredibile come i bambini riescano a trasformare un fatto grave (soffocamento) in una storia grottesca.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E perché a un certo punto ho interrotto il discorso altrimenti ne sarebbero uscite delle altre. Meravigliosi bambini! Buona serata e grazie per essere qui.
      sinforosa

      Elimina
  5. I meravigliosi discorsi dei bambini *_*
    Ti lasciano a bocca aperta spesso e volentieri :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anzitutto benvenuta, Angela, che bello saperti qui. Si, i discorsi dei bambini sono uno spettacolo sempre nuovo. Buona notte e a risentirci, spero.
      sinforosa

      Elimina
  6. I bambini riescano sempre a sdrammatizzare.
    Sereno giorno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché vivono l’attimo presente, punto. Buona giornata e grazie per essere passato.
      sinforosa

      Elimina
  7. Anche così si impara. I bambini sono straordinari !
    Buon lavoro carissima
    Ciao Sinforosa
    Gio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, Gio, ogni occasione è buona "per fare passare" un messaggio educativo. Buona giornata e grazie per essere passata.
      sinforosa

      Elimina
  8. A parte il padre "non mangio ma mi ingozzo perché sono una bestia e non so stare a tavola" che dovrebbe imparare un po' di buona educazione, c'è anche un'altra cosa che non va.
    Se io sento un bambino pronunciare "ce lo dico" e "c'ha dato" mi strappo i capelli per la disperazione: ma dov'è finito l'uso della grammatica?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Sugar, io riporto le loro parole per far leggere anche a voi lettori il modo di esprimersi di un bimbo/a, in questo caso, di tre anni e un quarto. È ovvio che la maestra in quel momento corregge l'errore per abituarlo/a a un linguaggio corretto, tuttavia a quell'età è già molto che un bimbo riesca a strutturare una frase di senso compiuto e una frase logica. grazie per essere qui.
      sinforosa

      Elimina
  9. Forse a tre anni e mezzo l’uso della grammatica è un po’ come dice , acerbo ;)
    È bello sentire i bimbetti parlare sgrammaticato, se non lo fanno loro?
    Come è così piacevole “interpretarli “.
    Ciao Sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È bello ascoltare i bimbi nei loro discorsi, nella loro logica nel percepire le realtà quotidiani, è bello che si esprimano, ognuno come gli pare e come può, altro discorso è la correzione degli errori che deve essere fatta nel momento giusto e con le dovute maniere, diverse per ogni bambino, questo per non "bloccare" il bimbo che sta esprimendosi. Grazie e buon sabato.
      sinforosa

      Elimina
  10. Boa tarde, amiga! Que tudo o que você planejou para o dia que ainda segue se realize e te faça feliz. Que você colha surpresas escondidas.Bjs

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Obrigado, querido Claudia, bom sábado para você também e obrigado por estar aqui.
      sinforosa

      Elimina
  11. Anche il mio papà tende a strozzarsi, gli abbiamo inibito pasta lunga, così non si ingozza... ma i tuoi bambini sono uno sballo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero? ascoltarli è un vero piacere. Ciao Franco e grazie.
      sinforosa

      Elimina

GRAZIE PER AVER LETTO QUESTO POST.
SE TI FA PIACERE COMMENTA, SUGGERISCI, CRITICA.
OGNI COMMENTO È BEN ACCETTO E ARRICCHISCE IL BLOG.

* Se commenti su questo blog devi essere loggato con Google.

* Devi essere consapevole che il TUO username resterà inserito nella pagina web e sarà cliccabile e che potrà rimandare al TUO Profilo di Blogger o a quello di Google+
POLICY PRIVACY

ULTIMI COMMENTI

ARCHIVIO

CERCA NEL BLOG

RUBRICHE

Ai genitori (67) Avviso ai naviganti (54) Bestiario (6) Bibbia (29) Burattini & Compagni (74) Canzoni (8) Canzoni d'Autunno (10) Canzoni di Primavera (5) Canzoni Ed. religiosa (2) Canzoni Inverno (3) Canzoni Natale (4) Canzoni per primi giorni di scuola (10) Canzoni/Gioco (6) Carnevale in tutti i gusti (14) Casa dolce casa (11) Chiamiamole poesie (3) Competenze e Abilità (73) Cuccioli di casa (17) Documenti della Chiesa (12) Educazione Religiosa (25) Fatti da me (11) Fede e mondo (5) Festa del papà (12) Festa della mamma (10) Festa di san Valentino (5) Festa santa Lucia (12) Fiaba &Favola (7) Filastrocche/Poesie (44) Filastrocche/Poesie Autunno (13) Filastrocche/Poesie Estate (13) Filastrocche/Poesie Inverno (18) Filastrocche/Poesie Natale (14) Filastrocche/Poesie Pasqua (2) Filastrocche/Poesie Primavera (19) Filastrocche/Poesie Santa Lucia (4) Film (1) Fotografie (30) Giochi (75) Giubileo (3) I MERCADONTE (1) Il Blog ne parla (127) La Bibbia in briciole (105) La parola ai lettori (37) Linguaggio Grafico-Pittorico 3-6 anni (12) Maestra raccontaci una storia (39) Mitologia raccontata ai bambini (5) Natale (53) Numeri primi (100) ORSO OLIANDRI... (5) Parole di Bimbi (138) Pasqua (41) Percorso sulle emozioni (8) Pianeta scuola (50) Piccoli Artisti (71) Pinocchio e altri Libri per l'Infanzia (20) Post-it: Pensieri... Riflessioni (50) Preghiamo (28) Preghierine (14) Racconti di un pellegrino russo (7) Sacrarmonia (8) Santi: vita e parole (42) Scaffali di memoria (3) Strettamente Personale (60) Temi "grandi" per bimbi piccoli (12) Tuticoloridellemozioni (1) Tutticoloridellemozioni (120)

PRELEVA E REGALA

PRELEVA E REGALA

PRELEVA E REGALA