La Rete

LA RETE DIGITALE PUÒ ESSERE UN LUOGO RICCO DI UMANITÀ, NON UNA RETE DI FILI MA DI PERSONE UMANE.
Papa Francesco

BENVENUTO

BENVENUTO E GRAZIE PER IL TEMPO CHE DEDICHI A QUESTO BLOG. MI FA DAVVERO PIACERE CHE TU SIA QUI CON TUTTE LE SCELTE POSSIBILI CHE INTERNET OFFRE OGGI. SENTITI LIBERO DI CONDIVIDERE E COMMENTARE. I TUOI COMMENTI ARRICCHIRANNO IL BLOG E CHIUNQUE PASSERÀ DI QUI. SE LO DESIDERI PUOI ANCHE SCRIVERMI UTILIZZANDO
Il Modulo di Contatto Blog O SCRIVENDO A
sinforosacastoro@gmail.com

AGORÁ

AGORÁ. È L'ANIMO CHE DEVI CAMBIARE NON IL CIELO SOTTO CUI VIVI. L.A.Seneca.

GRAZIE PER L'ATTENZIONE

sabato 12 gennaio 2019

Il papà di scorta

Conversazione "rubata" fra due bimbe di otto anni, mentre si torna da scuola.

«... Anche i tuoi genitori sono separati, neh?».
«Sì, anche i tuoi, neh?».
«Sì».
«Ma tu vai dal tuo papà vero?».
«Sì, vado. E tu?»
«Sì, anch'io, vado, tutte le domeniche, però mia mamma mi ha dato anche il papà di scorta, quello lì lo vedo tutti i giorni, però, perché abita con me e mia mamma».
«Io non ce l'ho il papà di scorta, c'ho solo quello vero».
«Poi vedrai che anche tua mamma ti darà il papà di scorta, vedrai».



Dalla rete
sinforosa castoro

38 commenti:

  1. Che brutta espressione papà di scorta. Chissà chi gliel'ha inculcata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me è una parola che le è uscita in quel momento, per dire comei i bambini vivono le realtà degli adulti. Grazie e buona serata.
      sinforosa

      Elimina
  2. Con tutto il rispetto per le singole situazioni familiari critiche, questo dialogo mi mette una grande tristezza. Bambini che pur se piccoli già conoscono la sofferenza della separazione e lo stravolgimento delle cose che ne consegue...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È e sarà sempre più così, Maris, purtroppo. Bambini che si accollano i problemi degli adulti, sicchè diventano adulti prima del tempo. Grazie e buona serata.
      sinforosa

      Elimina
  3. Cara Sinforosa, ecco ciò non mi fa piacere leggere!!!
    Purtroppo oggi è la pura verità.
    Ciao e buon fine settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì, Tomaso, se anni fa le famiglie separate erano una minoranza, oggi sono minoranza le famiglie che proseguono il cammino insieme per tutta la vita. Buona serata e grazie per essere qui.
      sinforosa

      Elimina
  4. Nemmeno io amo troppo il termine "papà di scorta".. penso a come si possa sentire il patrigno nel sentirsi chiamare così! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Nyu, chissà? Di certo lei lo ha detto con tanta innocenza. Buona serata e grazie per il tuo commento.
      sinforosa

      Elimina
  5. Cara Sinfo, qualche discorso simile l'ho sentito anch'io , nei tanti anni a scuola. Ricordo che c'era il chi aveva il "papà vero" e il "papà finto" . Il "papà di scorta" mi sembra un'espressione proprio brutta . E penso a come deve sentirsi un bambino , in questa situazione... Saluti cari.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne sono sicura, Mirtillo, a scuola ne ho sentite tante di queste storie, addirittura di mamme che se ne erano andate lasciando senza preavviso i figli, a papà che “ha dato lo schiaffo a mia mamma”, a bambini che in un anno scolastico hanno visto susseguirsi in casa ben tre papà diversi da quello biologico. Mah! Buona serata.
      sinforosa

      Elimina
  6. TEneri i bimbi! Non si rendono forse conto che quel termine è bruttino. Che forse il patrigno (altro nome bruttino ma meno) potrebbe starci male.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Poveri cari, quante cose frullano nella loro mente. Ciao e grazie. Buona serata.
      sinforosa

      Elimina
  7. Non critico le scelte di alcune famiglie, siamo tutti sotto questo cielo.
    Credo che nella loro innocenza a queste bambine manchi la quotidianità del papà.
    Il termine "papà di scorta" sia un pò bruttino
    Un caro saluto
    Rachele

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anzitutto benvenuta Rakel, mi fa davvero piacere saperti qui. Certo che è bruttino il termine papà di scorta, ma questa è la fantasia linguistica dei bambini che è spettacolare per far comprendere a noi grandi come percepiscono queste realtà. Grazie per la tua riflessione davvero preziosa. Buona serata.
      sinforosa

      Elimina
  8. A me fa tanta tenerezza. E' l'innocenza dei bambini...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo, Simona, tanta tenerezza e innocenza nel sottolineare, magari, qualcosa che per lei si è “aggiustato”, tanto da augurarlo all’amichetta. Buona serata e grazie per essere passata.
      sinforosa

      Elimina
  9. È un’evoluzione della società. Non la giudico, mi limito ad accettarla.
    Ho sempre però creduto, rischiando di essere poco popolare, che ai figli importa come i genitori li amano, non come i genitori si amano tra loro.
    Se sono persone oneste con se stesse, i figli non percepiranno mancanza di amore.
    E così dovrebbe essere, secondo me.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nina e bentrovata. Anch’io sono del parere che l’amore non dovrebbe mai mancare e questo, oggigiorno, è ciò che più conta. Grazie per il tuo pensiero e buona serata.
      sinforosa

      Elimina
  10. Questa lettura mi ha lasciato una dolce tristezza.Certe situazioni sono davvero difficili da vivere,ma si spera che "due papà" riescano comunque ad essere affettuosi,protettivi e guida per i bambini, l'unico modo per non nuocere ulteriormente alla loro crescita
    Buona serata,
    Franca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È proprio questo che si auspica in questi casi di famiglie separate, sperare almeno che i nuovi entrati sappiano non fare mai mancare affetto e giuste attenzioni. Grazie Franca e serena continuazione di serata.
      sinforosa

      Elimina
  11. è bello che i bambini ormai prendano questa cosa della separazione come normale, troppo simpatico qst dialogo....ciao cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso che molto della loro sofferenza possa essere attenuata dall’attenzione di tutte le persone che stanno loro attorno. Buona serata, Fiore, e grazie per il tuo pensiero.
      sinforosa

      Elimina
  12. Il dialogo mi ha fatto sorridere, per un momento, perché i bambini riescono ad adattarsi a qualsiasi situazione ..."famiglie"allargate" ?...mah!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai espresso un concetto davvero importante quello dell’adattamento. L’essere umano è un essere adattabile e i bambini insegnano. Grazie Roberta per questa tua riflessione e buona serata.
      sinforosa

      Elimina
  13. È triste, ma rispecchia la realtà. Molto probabile che l'aggettivo sia improprio ma non sicuramente voluto nella sua eccezione negativa, dalla bimba, che probabilmente, non aveva altra parola da usare per spiegare alla sua piccola amica, che c'era un'altra e nuova figura maschile nella sua casa.
    Ti abbraccio e buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, Mariella, lei ha espresso con le sue parole questo “nuovo” papà, che in fondo è più presente di quello biologico, e addirittura lo auspica per la sua amichetta.
      Questo mi fa comprendere che quel termine, che a livello linguistico ha una valenza negativa, dal punto d vista esperienziale è, invece, positivo. Grazie a te e buona serata. Un abbraccio.
      sinforosa

      Elimina
  14. Urca, allora io sono una mamma di scorta...Nessuno me lo aveva mai detto. 😉Buon pomeriggio domenicale. 😘

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se lo dici tu ci credo. Ciao Farfalla e buona continuazione di domenica.
      sinforosa

      Elimina
    2. Certo i miei figli non sono biologici ma acquisiti e quindi... Però sinceramente detto da bambini non mi scandalizzo più di tanto. Il problema semmai va ricercato negli adulti.

      Elimina
    3. I bambini sono davvero innocenti e quella parola aveva tutta l’aria di essere positiva. Ciao Farfalla e buona serata.
      sinforosa

      Elimina
  15. "Di scorta" io la vedo in senso positivo, io ho un papà "salvagente, "supplente" ma sempre un papà

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gianna, benvenuta, concordo con te. La cosa che più conta alla fine è il bene che si riceve. Buona serata e grazie per essere passata. A risentirci, spero.
      sinforosa

      Elimina
  16. A me ha fatto tenerezza.
    L'importante è che il papa di scorta ami la bimba e che lei accolga il suo amore, e viceversa. Giusto? :)
    Purtroppo la fine dei matrimoni fa parte della vita, la preoccupazione è quando i rapporti tra le parti, anche dopo la separazione, sono tesi..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai detto bene, Riccardo, anche secondo me la cosa importante è che la relazione sia buona e affettiva. Grazie per il tuo pensiero che è ancora più prezioso perché è pensiero di un giovane uomo. Buona serata.
      sinforosa

      Elimina
  17. La santa innocenza dei bambini :-)

    RispondiElimina
  18. Benvenuto Marcaval. Hai detto bene: beata innocenza dei bambini. Buona serata e grazie per essere passato.
    sinforosa

    RispondiElimina
  19. innocenza dei bambini...che si trovano a vivere situazioni famigliari complicate...in famiglie spesso allargate...
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì, Valeria, oggi è all’ordine del giorno. Abbraccio.
      sinforosa

      Elimina

GRAZIE PER AVER LETTO QUESTO POST.

OGNI COMMENTO È BEN ACCETTO E ARRICCHISCE IL BLOG, PURCHÉ SIA RISPETTOSO.
LEGGE SULLA DIFFAMAZIONE: art. 595, comma 3, del codice penale (qui sotto)
https://www.wired.it/internet/regole/2017/05/23/diffamazione-la-responsabilita-penale-del-gestore-un-blog/?refresh_ce=

AVVISO
* Se commenti su questo blog devi essere loggato con Google.

* Pur sapendo che è limitativo e me ne dispiace, per preservare i Lettori i commenti sono in moderazione e pubblicati il prima possibile.

* Come detto, poiché il RISPETTO viene prima di tutto, non sono pubblicati commenti a scopo di "pettegolezzo", offensivi, intolleranti verso chicchessia.

*La RESPONSABILITÀ del commento è sempre dell'AUTORE.

* Devi essere consapevole che il TUO username resterà inserito nella pagina web e sarà cliccabile e che potrà rimandare al TUO Profilo di Blogger o a quello di Google+
POLICY PRIVACY

* Il Blog segue la BLOGTIQUETTE (qui sotto)
https://it.wikipedia.org/wiki/Blogtiquette

ULTIMI COMMENTI

ARCHIVIO

CERCA NEL BLOG

RUBRICHE

PRELEVA E REGALA

PRELEVA E REGALA

PRELEVA E REGALA

PRELEVA E REGALA

PRELEVA E REGALA