La Rete

LA RETE DIGITALE PUÒ ESSERE UN LUOGO RICCO DI UMANITÀ, NON UNA RETE DI FILI MA DI PERSONE UMANE.
Papa Francesco

BENVENUTO

BENVENUTO E GRAZIE PER IL TEMPO CHE DEDICHI A QUESTO BLOG. MI FA DAVVERO PIACERE CHE TU SIA QUI CON TUTTE LE SCELTE POSSIBILI CHE INTERNET OFFRE OGGI. SENTITI LIBERO DI CONDIVIDERE E COMMENTARE. I TUOI COMMENTI ARRICCHIRANNO IL BLOG E CHIUNQUE PASSERÀ DI QUI. SE LO DESIDERI PUOI ANCHE SCRIVERMI UTILIZZANDO
Il Modulo di Contatto Blog O SCRIVENDO A
sinforosacastoro@gmail.com

AGORÁ

AGORÁ. È L'ANIMO CHE DEVI CAMBIARE NON IL CIELO SOTTO CUI VIVI. L.A.Seneca.

GRAZIE PER L'ATTENZIONE

giovedì 11 luglio 2019

La storia del gatto che sapeva parlare Capitolo 4. The cat that knew how to talk. Chapter 4




Capitolo 4

Senza altro preavviso, eccomi dentro un cestino, eccomi sul sedile di un’auto, ed ecco che l’auto incomincia a sfrecciare sulla strada polverosa. Mi butteranno ancora fuori della portiera, pensai, e invece no. 

Il paesaggio fuori del finestrino era molto diverso, mi sembrava quello di una città. Mi lasceranno ai margini di una strada trafficata, così qualcuno mi prenderà. Intanto, l’auto si era fermata e io ero stretto fra le braccia del bambino di quella signora che adesso stava salendo le scale a due gradini per volta. “Drinnn”. Suonò il bambino.

Qualcuno, dietro la porta, stava arrivando. Avevo il cuoricino che batteva forte, forte.



Chapter 4

Without another warning, here I am in a basket, here I am in the seat of a car, and here is the car starting to dart on the dusty road. They'll still throw me out of the door, I thought, but no.

The landscape outside the window was very different, it seemed to me that of a city. They will leave me at the edge of a busy street, so someone will take me. Meanwhile, the car had stopped and I was clasped in the arms of that lady's child who was now climbing the stairs two steps at a time
"Drinnn". He played the baby.

Someone behind the door was coming. I had the little heart beating loudly.

Capitulo 4

Sin más advertencias, estoy en un bote de basura, estoy en un asiento, y aquí el coche comienza a correr por el camino polvoriento. Todavía me tirarán por la puerta, pensé, pero no.

El paisaje fuera de la ventana era muy diferente, me parecía una ciudad. Me dejarán al borde de una carretera muy transitada, así que alguien me llevará. Mientras tanto, el auto se había detenido y me estaban presionando contra los brazos del hijo de esa señora que estaba subiendo las escaleras de dos en dos.
"Drinnn" sonó la niña.

Alguien detrás de la puerta venía. Tenía un pequeño corazón que latía fuerte y fuerte.

Chapitre 4

Sans autre avertissement, je suis dans une poubelle, je suis assis et la voiture commence à courir sur la route poussiéreuse. Je vais toujours être jeté à la porte, je pensais, mais non.

Le paysage à l'extérieur de la fenêtre était très différent, il me semblait être une ville. Ils vont me laisser au bord d'une route passante, alors quelqu'un va me prendre. Pendant ce temps, la voiture s'était arrêtée et ils me pressaient dans les bras du fils de cette dame qui montait les marches deux à deux.
"Drinnn", l'enfant sonna.

Quelqu'un derrière la porte venait. J'ai eu un petit coeur qui battait fort et fort.


SEGUI SU INSTAGRAM

di sinforosa castoro

Vai al Capitolo 5
Go to Chapter 5
Ir al Capitulo 5
Aller au chapitre 5

8 commenti:

  1. Cara Sinforosa, ogni volta che si parla del gatto che sapeva parlare,
    io penso sempre al gatto con gli stivali, una favola che ha lasciato il segno, in tutte le generazioni di giovani, e sono sicuro che continuerà.
    Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quella sì che è una fiaba bellissima, questo è solo il racconto del mio micio. Ciao Tomaso e grazie per essere passato. Buona serata:)
      sinforosa

      Elimina
  2. Il gatto sul tetto che scotta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, ah, ah, questa è bella. Grande film, anche se era una gatta. Buona serata, di cuore:)
      sinforosa

      Elimina
  3. suspense :)
    chi sarà? il veterinario! non batte più soltanto il cuoricino: mi si rizza il pelo per lo strano miscuglio di odori e suoni!
    buon giorno

    RispondiElimina
  4. Ciao! Finalmente il gattino è arrivato a destinazione :-) Buona giornata e buon weekend.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A momenti, sì. Ciao Silvia. Un abbraccio.
      sinforosa

      Elimina

GRAZIE PER AVER LETTO QUESTO POST.

OGNI COMMENTO È BEN ACCETTO E ARRICCHISCE IL BLOG, PURCHÉ SIA RISPETTOSO.

AVVISO
* Pur sapendo che è limitativo e me ne dispiace, per preservare i Lettori da commenti offensivi da parte di eventuali Blogger non educati e irrispettosi (come è successo, purtroppo), i commenti sono in moderazione e pubblicati il prima possibile.

*La RESPONSABILITÀ del commento è sempre dell'AUTORE.

* Devi essere consapevole che il TUO username resterà inserito nella pagina web e sarà cliccabile e che potrà rimandare al TUO Profilo di Blogger
POLICY PRIVACY

* Il Blog segue la BLOGTIQUETTE (qui sotto)
https://it.wikipedia.org/wiki/Blogtiquette

AIUTIAMO I BAMBINI DEL KOSOVO

ULTIMI COMMENTI

ARCHIVIO

CERCA NEL BLOG

RUBRICHE

PRELEVA E REGALA

PRELEVA E REGALA

PRELEVA E REGALA

PRELEVA E REGALA

PRELEVA E REGALA