La Rete

LA RETE DIGITALE PUÒ ESSERE UN LUOGO RICCO DI UMANITÀ, NON UNA RETE DI FILI MA DI PERSONE UMANE.
Papa Francesco

BENVENUTO

BENVENUTO E GRAZIE PER IL TEMPO CHE DEDICHI A QUESTO BLOG. MI FA DAVVERO PIACERE CHE TU SIA QUI CON TUTTE LE SCELTE POSSIBILI CHE INTERNET OFFRE OGGI. SENTITI LIBERO DI CONDIVIDERE E COMMENTARE. I TUOI COMMENTI ARRICCHIRANNO IL BLOG E CHIUNQUE PASSERÀ DI QUA. SE LO DESIDERI PUOI ANCHE SCRIVERMI UTILIZZANDO
Il Modulo di Contatto Blog o SCRIVENDOMI A QUESTO INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA
sinforosacastoro@gmail.com

AGORÁ

AGORÁ. È L'ANIMO CHE DEVI CAMBIARE NON IL CIELO SOTTO CUI VIVI. L.A.Seneca.

GRAZIE PER L'ATTENZIONE

domenica 3 gennaio 2016

In principio era il Verbo

La gioia del Natale prosegue e oggi la Chiesa ci regala queste letture dense di significati, sapienza e speranza: Siracide 24,1-4.12-16; Salmo 147; Efesìni 1,3-6. 15-18; Gv. 1,1-18.

Benedetto Dio, Padre del Signore nostro Gesù Cristo,
che ci ha benedetti con ogni benedizione spirituale nei cieli in Cristo.

In lui ci ha scelti prima della creazione del mondo

per essere santi e immacolati di fronte a lui nella carità,
predestinandoci a essere per lui figli adottivi
mediante Gesù Cristo,
secondo il disegno d’amore della sua volontà,
a lode dello splendore della sua grazia,
di cui ci ha gratificati nel Figlio amato. 
Perciò anch'io [Paolo], avendo avuto notizia della vostra fede nel Signore Gesù e dell’amore che avete verso tutti i santi, continuamente rendo grazie per voi ricordandovi nelle mie preghiere, affinché il Dio del Signore nostro Gesù Cristo, il Padre della gloria, vi dia uno spirito di sapienza e di rivelazione per una profonda conoscenza di lui; illumini gli occhi del vostro cuore per farvi comprendere a quale speranza vi ha chiamati, quale tesoro di gloria racchiude la sua eredità fra i santi. Efesìni 1,3-6. 15-18. 
  • Nella Lettera di san Paolo agli Efesini c'è scritto nero su bianco che mediante Gesù, Dio fatto uomo, fatto bambino, Dio ci ha predestinati a essere suoi figli adottivi. Ci lasciamo avvicinare, abbracciare, avvolgere dalla tenerezza e dalla misericordia di questo piccolo Bambino?
In principio era il Verbo,
e il Verbo era presso Dio
e il Verbo era Dio.
Egli era, in principio, presso Dio:
tutto è stato fatto per mezzo di lui
e senza di lui nulla è stato fatto di ciò che esiste. Gv. 1,1

  • "Egli era, in principio, presso Dio: tutto è stato fatto per mezzo di lui e senza di lui nulla è stato fatto di ciò che esiste". All'inizio, in principio, quindi, non c'era il caos o la materia fine a sé stessa, in principio, all'inizio c'era Dio, c'era l'Amore e allora... e allora non dobbiamo temere.


sinforosa castoro

2 commenti:

  1. Cara Sinforosa, ti auguro un buon inizio della settimana, sperando che tutto vada bene.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tomaso, sei gentilissimo.
      Va tutto bene. Buona settimana anche a te. Sono andata a vedere il blog che hai suggerito, ne vale davvero la pena, grazie
      sinforosa

      Elimina

GRAZIE PER AVER LETTO QUESTO POST.
SE TI FA PIACERE COMMENTA, SUGGERISCI, CRITICA.
OGNI COMMENTO È BEN ACCETTO E ARRICCHISCE IL BLOG.