La Rete

LA RETE DIGITALE PUÒ ESSERE UN LUOGO RICCO DI UMANITÀ, NON UNA RETE DI FILI MA DI PERSONE UMANE.
Papa Francesco

BENVENUTO

BENVENUTO E GRAZIE PER IL TEMPO CHE DEDICHI A QUESTO BLOG. MI FA DAVVERO PIACERE CHE TU SIA QUI CON TUTTE LE SCELTE POSSIBILI CHE INTERNET OFFRE OGGI. SENTITI LIBERO DI CONDIVIDERE E COMMENTARE. I TUOI COMMENTI ARRICCHIRANNO IL BLOG E CHIUNQUE PASSERÀ DI QUA. SE LO DESIDERI PUOI ANCHE SCRIVERMI UTILIZZANDO
Il Modulo di Contatto Blog o SCRIVENDOMI A QUESTO INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA
sinforosacastoro@gmail.com

AGORÁ

AGORÁ. È L'ANIMO CHE DEVI CAMBIARE NON IL CIELO SOTTO CUI VIVI. L.A.Seneca.

GRAZIE PER L'ATTENZIONE

martedì 26 aprile 2016

Černobyl' 30anni dopo

Sono passati trent'anni da quel 26 aprile 1986. Oggi tanti ne parleranno, io voglio solamente riportare in vita un ricordo scolastico. Fra le tante raccomandazioni c'era quella di non portare in giardino i bambini e così, nonostante le belle giornate e il sole primaverile, rimanemmo chiusi in salone, finché... finché l'allarme passò. Tuttavia c'era un papà talmente terrorizzato dalle radiazioni che aveva proibito al figlio, allora quattr'enne e per giunta vivacissimo, di non toccare terra, erba e sabbia. Com'era possibile? Ricordo, come fosse ieri, l'ispezione che gli faceva al momento del ritiro: gli toglieva le scarpe, gli guardava in testa, dentro la maglietta, insomma se trovava un granello di sabbia erano filippiche per lui e per noi. Quanta pazienza!!!
Ora quel bambino è padre di una bambina eh, chissà...?




sinforosa castoro


4 commenti:

  1. Mi viene tanta tristezza e rabbia al pensiero... La verità è che l'uomo tutt'oggi non ha ancora capito nulla!
    Non ha ancora capito che l'odio porta violenza e distruzione, e che solo con l'amore si possono superare certi conflitti.
    Ma quello che più mi annienta... è che sono sempre innocenti ad andarci di mezzo...
    Buona serata Sinforosa!

    RispondiElimina
  2. Parole sante, anche se, dobbiamo dirlo, per amore di verità, quel reattore, che sembrava così sicuro, non aveva intenzioni cattive, eppure...
    Buona serata a te e grazie per la visita.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio… mi viene da ridere Sinforosa, certo che letto così non c’azzecca nulla! Infatti manca il primo pezzo del commento, che mi è rimasto nel foglio di testo, e non me ne sono accorta se non dopo che l’hai pubblicato…
      Te lo riscrivo per intero:
      Cernobyl è stato un disastro immane, tantissimi ci hanno rimesso la vita, non solo quel giorno, ma anche negli anni successivi, a causa delle radiazioni di tumori e delle leucemie, senza parlare poi delle terribili conseguenze per l’ambiente.
      Quella volta fu un incidente, un errore umano, ma se ci pensiamo bene sono punti così delicati che se presi di mira sarebbero causa d’estinzione in massa di tante vite umane.
      Ti confesso che queste centrali mi mettono tanta paura.
      Già nell’ultimo attentato a Bruxelles si parlò di eventuali attacchi a centrali nucleari.

      Mi viene tanta tristezza e rabbia al pensiero... La verità è che l'uomo tutt'oggi non ha ancora capito nulla!
      Non ha ancora capito che l'odio porta violenza e distruzione, e che solo con l'amore si possono superare certi conflitti.
      Ma quello che più mi annienta... è che sono sempre innocenti ad andarci di mezzo...
      Buona serata Sinforosa!

      Elimina
    2. Tranquilla Betty, a volte questi mezzi moderni tirano dei brutti scherzi.
      Concordo pienamente con tutto ciò che hai scritto, grazie ancora.
      Buonanotte
      sinforosa

      Elimina

GRAZIE PER AVER LETTO QUESTO POST.
SE TI FA PIACERE COMMENTA, SUGGERISCI, CRITICA.
OGNI COMMENTO È BEN ACCETTO E ARRICCHISCE IL BLOG.