La Rete

LA RETE DIGITALE PUÒ ESSERE UN LUOGO RICCO DI UMANITÀ, NON UNA RETE DI FILI MA DI PERSONE UMANE.
Papa Francesco

BENVENUTO

BENVENUTO E GRAZIE PER IL TEMPO CHE DEDICHI A QUESTO BLOG. MI FA DAVVERO PIACERE CHE TU SIA QUI CON TUTTE LE SCELTE POSSIBILI CHE INTERNET OFFRE OGGI. SENTITI LIBERO DI CONDIVIDERE E COMMENTARE. I TUOI COMMENTI ARRICCHIRANNO IL BLOG E CHIUNQUE PASSERÀ DI QUI. SE LO DESIDERI PUOI ANCHE SCRIVERMI UTILIZZANDO
Il Modulo di Contatto Blog O SCRIVENDO A
sinforosacastoro@gmail.com

AGORÁ

AGORÁ. È L'ANIMO CHE DEVI CAMBIARE NON IL CIELO SOTTO CUI VIVI. L.A.Seneca.

GRAZIE PER L'ATTENZIONE

sabato 21 luglio 2018

La diversità non diventi distanza

In un mondo dove le relazioni si rompono alla minima difficoltà vi propongo la risposta di due esperti alla lettera di una moglie insoddisfatta del marito, dopo anni e anni di vita insieme: lei esuberante ed estroversa, lui schivo e taciturno.

"Come mantenersi coppia pur nella diversità?
Innanzitutto ci verrebbe da dire che dovremmo vegliare affinché diversità non diventi distanza. La domanda che ti facciamo è: quali sono le cose che nel quotidiano fate assieme? Potrebbe essere semplicemente stare seduti vicini guardando la tv, bere un caffè o una bibita insieme. Come recuperare e valorizzare questi piccoli momenti, facendoli diventare speciali, solo vostri, punti di connessione per la vostra coppia? ...
Sappiamo bene che tutto questo non è sempre possibile farlo con cuore leggero, che è sempre difficile far morire le nostre aspettative sull'altro, non sentire una stretta allo stomaco se lui/lei non si comporta come ci sembrerebbe giusto, come ci farebbe star bene. Se vogliamo crescere è importante anche imparare a gestire questi momenti di insoddisfazione e provare a incanalarli verso una direzione positiva per noi e per chi ci è vicino.
Questo non significa accontentarsi di quello che l'altro è. E non è neppure la filosofia del "c'è di peggio", per cui dovresti essere contenta che non ti picchia o ti tradisca. Non è neppure un annullare te stessa inghiottendo bocconi amari e insoddisfazioni, perché lui è fatto così. La questione non è quella di rinunciare a chiedergli un investimento maggiore nella vostra relazione; la sfida è farlo con amorevolezza, chiedere senza pretendere che l'altro debba assecondare il nostro (per noi) legittimo desiderio. Tuo marito è altro da te e in questo sta la tua sfida ad amarlo. Prova a smettere di chiederti «che cosa vorresti per te dalla vita» (anche se desideri cose buone, non ti è utile farlo) e comincia a domandarti «che cosa la vita vuole da te»... Ti auguriamo di riuscire a vivere il resto della vostra vita assieme guardando sempre di più tuo marito con la tenerezza con cui lo guarda Dio"...
Edoardo e Chiara Vian da (Vivere insieme - Messaggero di sant'Antonio Luglio-Agosto 2018)





sinforosa castoro

34 commenti:

  1. Anche se è stato fatto in chiave religiosa, il discorso è vero e sincero, assolutamente giusto.
    Che poi, non bisogna pretendere, né cercare di cambiare l'altro.

    Moz-

    RispondiElimina
  2. Certo, Miki, non è facile, ma suppongo sia l'unico modo per riuscire a stare insieme: valorizzare le differenze, anziché vederne i limiti.
    Cosa non facile, sia ben chiaro, tuttavia è questo il bello e la sfida di una convivenza o matrimonio che sia. Ciao e grazie mille.
    sinforosa

    RispondiElimina
  3. Cara Sinforosa, il Papa, parla del suo grande ministero!!!
    Però dobbiamo ammettere la sua grande saggezza.
    Ciao e buon fine settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo Tomaso, dovremmo tutti imparare da Papa Francesco non fosse altro che per la sua grande umanità. Buona serata e buona domenica .
      sinforosa

      Elimina
  4. Non è facile stare insieme senza cercare di cambiare l'altro in come vorremmo noi che fosse, l'altro va accettato così com'è , con i suoi pregi e suoi limiti che, col tempo, vengono fuori.
    Saggia riflessione . "Che cosa la vita vuole da me" Sì, è la domanda giusta e non è facile dare una risposta ma è un modo per guardare il futuro da un'altra prospettiva. Buon week end.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anzitutto buona domenica a te e poi come dici bene tu, tutti noi dovremmo porci quella domanda, forse riusciremmo a essere meno esigenti con chi ci sta vicino e godere di più della loro presenza, al di là delle nostre aspettative.
      sinforosa

      Elimina
  5. È tutto scritto in queste parole.
    Il vero senso di un matrimonio sano, di uno stare insieme senza pretese, accettantosi l'un l'altro nonostante difetti inevitabili.
    Perché siamo diversi ma liberi e senza costrizioni.
    L'amore è questo ed anche di più.
    Ti abbraccio forte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, è, e dovrebbe essere, proprio così, l’altro è inevitabilmente altro da me, e io direi meno male, e se all’inizio di un rapporto la diversità può addirittura affascinarci, col passare del tempo tanto questa ci ha affascinato quanto può darci fastidio, tuttavia è allora che si testa il vero amore. Un abbraccio a te e grazie per il tuo prezioso contributo.
      sinforosa

      Elimina
  6. Risposte
    1. Ciao Grace, grazie per l’attenzione. Buona serata.
      sinforosa

      Elimina
  7. Risposte
    1. Grazie Gus, la tua approvazione è significativa, tu, “esperto” di coppia, “esperto” di matrimonio. Buona serata.
      sinforosa

      Elimina
  8. Risposta cristiana

    Peccato che la relazione tra coniugi sia molto terrena!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Senza alcun dubbio questa è la visione cristiana della relazione di coppia, tuttavia tutte le coppie potrebbero cercare di mettere in pratica questi consigli in quanto l’ amore non ha credo religioso, l’amore è universale e cercare di accettare l’altro anche nei suoi difetti o mancanze non risponde a un credo religioso bensì all’amore stesso. Ciao Francesco e buona serata.
      sinforosa

      Elimina
  9. Esseri diversi e stare insieme nonostante tutto.
    Difficilissimo. Gli esseri umani sono dei grandi egoisti.
    Ma se, con il tempo, imparano a mettere da parte, solo un poco del loro ego e ad accompagnarsi alla persona che hanno scelto con amore e comprensione, hanno vinto.
    Ti abbraccio cara, buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le tue parole rafforzano il pensiero iniziale e sono di incoraggiamento per tutti coloro che intendono davvero crescere come coppia, in un clima di autentico amore. Grazie Mariella e buona serata.
      sinforosa

      Elimina
  10. Sagge parole. è importante la tolleranza ma anche il venirsi incontro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo Chiara è necessaria la tolleranza e il venirsi incontro proprio là dove ci sono discrepanze. Buona serata e grazie per il tuo commento.
      sinforosa

      Elimina
  11. La diversità arricchisce.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne sono convinta anch’io, Cavaliere, grazie e buona serata.
      sinforosa

      Elimina
  12. Anche io intervengo da un punto di vista non religioso.

    La forza di una vera coppia è questa: ognuno dà all'altra metà qualcosa, ognuno perde qualcosa. La coppia condivide ma lascia anche delle finestre in cui ognuno può fare qualcosa a cui tiene e che non interessa al partner. E' una questione di equilibri che si rinsaldano e che fanno fiorire la coppia. Ecco che la diversità tra due persone permette comunque loro di vivere assieme.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo in tutto , Riccardo, la diversità è davvero una ricchezza ed è un peccato non valorizzarla a proprio vantaggio, anche nella coppia, religiosa o meno che sia. Grazie per il tuo prezioso contributo.
      sinforosa

      Elimina
  13. anzi, dovrebbe essere una ricchezza la diversità: non oso immaginare come sarebbe il mondo se fossimo tutti uguali!!!
    Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ben detto, Luigi, la diversità è una vera ricchezza. Buona continuazione di giornata.
      sinforosa

      Elimina
  14. In questo mondo che va al contrario, la diversità viene recepita come un ostacolo difficile da superare. Ma poi cosa significa essere diversi? Non siamo forse tutti diversi?
    Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, Amanda, siamo tutti pezzi originali e insostituibili.
      Nella coppia, sovente, ciò che all'inizio distingue affascina, ma col passare degli anni si scorda "quel" fascino iniziale e tutto ciò che non si gradisce dell'altro e nell'altro spesso crea divisione, risentimento, delusione. È in quel momento che bisogna saper far fronte a questi sentimenti e cercare di vedere il bello che c'è nell'altro. Ciao e buon pomeriggio.
      sinforosa

      Elimina
  15. Cara Sinforosa, io credo d’aver smesso di credere. Ma questo messaggio mi piace molto. Provo spesso a farlo mio da autodidatta, ogni tanto mi perdo, poi mi ritrovo... Tuttavia ritengo che l’unica maniera per amare l’altro, in questo caso un marito, sia amarlo senza pretese, perché l’amore in fondo non può avere altra forma di quella gratuita e gioiosa, dove per gioia intendo la gratitudine per i pregi e le piccole cose che fanno della vita e delle persone delle autentiche ricchezze.

    Un abbraccio ❤️

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che bello questo tuo commento, grazie da parte di tutti coloro che lo leggeranno. Hai detto già tutto tu e hai detto benissimo. Un abbraccio.
      sinforosa

      Elimina
  16. Risposte
    1. E tu, cara Anna, hai sofferto per amore. Ciao e grazie per essere qui. Un abbraccio.
      sinforosa

      Elimina
  17. Sai cosa mi ha colpito? Che io e mio marito siamo un pò come la coppia della lettera: io estroversa, che amo stare in compagnia, parlare... lui riservatissimo, di poche parole, riflessivo.
    Io quella "umanistica", lui quello "scientifico".
    E potrei continuare.
    Eppure ci siamo innamorati, ci siamo detti SI e siamo insieme, ognuno con le sue caratteristiche e ognuno con qualcosa da accettare dell'altro e qualcosa da valorizzare proprio perchè è diverso da sè.
    Accettazione e ovviamente rispetto reciproco, fondamentale per accompagnare l'amore.
    Non è sempre facile, ma si può fare ed il risultato è bellissimo !
    La foto è stupenda, Sinforosa :-)
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu porti a conclusione questo bellissimo e ricco argomento (per tutte le variabili che comporta). Tu sei l'esempio che la diversità, accompagnata all'innamoramento e poi all'amore e alla fedeltà all'impegno preso, può davvero rendere felici. Ciao Maris e grazie di cuore, per tutto.
      sinforosa

      Elimina
  18. Sai Sinforosa ormai sono vicina ai 25 anni di matrimonio, e li ho superati di un bel po' se aggiungo quelli di fidanzamento...La nostra vita di coppia è diventata un tram tram quotidiano, noi lavoriamo anche insieme...spesso a casa si parla di lavoro, di figli, di Comune... Ma anche se non abbiamo momenti per noi, abbiamo un rito quotidiano...Alla sera nel letto uniamo a sfiorarci i nostri piedi...Un gesto forse banale, che prende il posto al bacio della buona notte, ma un gesto per me importante...Ciao Valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Valeria, questa tua testimonianza è preziosa per tutti, le piccole cose, i gesti all’apparenza banali sono, invece, molto preziosi e corroborano il rapporto di coppia. Avanti così. Buona giornata e grazie mille.
      Sinforosa

      Elimina

GRAZIE PER AVER LETTO QUESTO POST.
SE TI FA PIACERE COMMENTA, SUGGERISCI, CRITICA.
OGNI COMMENTO È BEN ACCETTO E ARRICCHISCE IL BLOG.

* Se commenti su questo blog devi essere loggato con Google.

* Devi essere consapevole che il TUO username resterà inserito nella pagina web e sarà cliccabile e che potrà rimandare al TUO Profilo di Blogger o a quello di Google+
POLICY PRIVACY

ULTIMI COMMENTI

ARCHIVIO

CERCA NEL BLOG

RUBRICHE

Ai genitori (68) Avviso ai naviganti (54) Bestiario (6) Bibbia (29) Burattini & Compagni (76) Canzoni (8) Canzoni d'Autunno (10) Canzoni di Primavera (5) Canzoni Ed. religiosa (3) Canzoni Inverno (3) Canzoni Natale (4) Canzoni per primi giorni di scuola (10) Canzoni/Gioco (6) Carnevale in tutti i gusti (14) Casa dolce casa (11) Chiamiamole poesie (3) Competenze e Abilità (73) Cuccioli di casa (17) Documenti della Chiesa (12) Educazione Religiosa (26) Fatti da me (11) Fede e mondo (5) Festa del papà (12) Festa della mamma (10) Festa di san Valentino (5) Festa santa Lucia (9) Fiaba &Favola (7) Filastrocche/Poesie (44) Filastrocche/Poesie Autunno (16) Filastrocche/Poesie Estate (13) Filastrocche/Poesie Inverno (18) Filastrocche/Poesie Natale (14) Filastrocche/Poesie Pasqua (2) Filastrocche/Poesie Primavera (19) Filastrocche/Poesie Santa Lucia (4) Film (1) Fotografie (34) Giochi (84) Giubileo (3) I MERCADONTE (1) Il Blog ne parla (135) Iniziative (8) La Bibbia in briciole (108) La nostra lingua (1) La parola ai lettori (37) Linguaggio Grafico-Pittorico 3-6 anni (12) Maestra raccontaci una storia (39) Mitologia raccontata ai bambini (5) Natale (53) Numeri primi (105) ORSO OLIANDRI... (6) Parole di Bimbi (138) Pasqua (41) Percorso sulle emozioni (8) Pianeta scuola (51) Piccoli Artisti (72) Pinocchio e altri Libri per l'Infanzia (20) Post-it: Pensieri... Riflessioni (51) Preghiamo (28) Preghierine (14) Racconti di un pellegrino russo (7) Sacrarmonia (8) Santi: vita e parole (46) Scaffali di memoria (3) Strettamente Personale (60) Temi "grandi" per bimbi piccoli (12) Tutticoloridellemozioni (125)

PRELEVA E REGALA

PRELEVA E REGALA

PRELEVA E REGALA