La Rete

LA RETE DIGITALE PUÒ ESSERE UN LUOGO RICCO DI UMANITÀ, NON UNA RETE DI FILI MA DI PERSONE UMANE.
Papa Francesco

BENVENUTO

BENVENUTO E GRAZIE PER IL TEMPO CHE DEDICHI A QUESTO BLOG. MI FA DAVVERO PIACERE CHE TU SIA QUI CON TUTTE LE SCELTE POSSIBILI CHE INTERNET OFFRE OGGI. SENTITI LIBERO DI CONDIVIDERE E COMMENTARE. I TUOI COMMENTI ARRICCHIRANNO IL BLOG E CHIUNQUE PASSERÀ DI QUI. SE LO DESIDERI PUOI ANCHE SCRIVERMI UTILIZZANDO
Il Modulo di Contatto Blog o SCRIVENDOMI A QUESTO INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA
sinforosacastoro@gmail.com

AGORÁ

AGORÁ. È L'ANIMO CHE DEVI CAMBIARE NON IL CIELO SOTTO CUI VIVI. L.A.Seneca.

GRAZIE DELL'ATTENZIONE

venerdì 20 gennaio 2017

Cos'è la preghiera

Cosa vuol dire pregare? Cos'è la preghiera?
Pregare non è dire preghiere. Una cosa è dire preghiere, un’altra pregare. Infatti la preghiera occorre guardarla dal punto di vista di Dio. Dobbiamo cioè rinunciare al protagonismo dell’uomo quando si parla di preghiera. La preghiera è anzitutto azione di Dio. Dall'evento dell’incarnazione, riguardo la preghiera, si sono capovolte le parti. Non più l’uomo che intenta l’ascesa al cielo, ma accoglienza dell’azione di Dio nell'uomo. Col suo farsi carne Dio s’è piegato sulla terra, e l’uomo manifesta semplicemente la sua grandezza nell'offrire la sua attesa e la sua capacità di accoglienza, dando così corpo alla fecondità di Dio nel mondo.
Don Paolo Squizzato, Breve pensiero sulla preghiera. 23 ottobre 2015





sinforosa castoro

ULTIMI COMMENTI

PERCORSO SULLE EMOZIONI

LINGUAGGIO GRAFICO-FIGURATIVO NEL BAMBINO 3-6 ANNI

PERCORSO SULLA FAVOLA & FIABA

I HAD A DREAM

CLICCA E SCOPRI
PASSA PAROLA

P O S T E R

CLICCA E SCOPRI