La Rete

LA RETE DIGITALE PUÒ ESSERE UN LUOGO RICCO DI UMANITÀ, NON UNA RETE DI FILI MA DI PERSONE UMANE.
Papa Francesco

BENVENUTO

BENVENUTO E GRAZIE PER IL TEMPO CHE DEDICHI A QUESTO BLOG. MI FA DAVVERO PIACERE CHE TU SIA QUI CON TUTTE LE SCELTE POSSIBILI CHE INTERNET OFFRE OGGI. SENTITI LIBERO DI CONDIVIDERE E COMMENTARE. I TUOI COMMENTI ARRICCHIRANNO IL BLOG E CHIUNQUE PASSERÀ DI QUI. SE LO DESIDERI PUOI ANCHE SCRIVERMI UTILIZZANDO
Il Modulo di Contatto Blog O SCRIVENDO A
sinforosacastoro@gmail.com

COMUNICAZIONE

COMUNICAZIONE
IL BLOG È IN CAMMINO, COME LA VITA DI CIASCUNO. DA SETTEMBRE 2022 QUALCOSA CAMBIA. SCOPRILO CLICCANDO L'IMMAGIENE

AGORÁ

AGORÁ. È L'ANIMO CHE DEVI CAMBIARE NON IL CIELO SOTTO CUI VIVI. L.A.Seneca.

GRAZIE PER L'ATTENZIONE

venerdì 9 dicembre 2022

Orrori

Quanti orrori nel mondo! Tanti, troppi, ci sono momenti in cui mi sembra di non poter più reggere alle notizie strazianti e mostruose che giornali, tg e rete ci propinano tutti i giorni, tutto il giorno, vorrei riuscire a fare come molte persone che se ne infischiano delle notizie tristi e si dedicano al gossip del futile. 
Ma il Male è lì e sembra proprio trionfare sul bene e anche se non l'avrà vinta intanto macina vittime innocenti sul suo cammino. 
E allora mi viene in mente una parabola, non so chi sia l'autore o dove l'abbia letta, cercherò di raccontarvela come la ricordo.
"Da lontano mi sembrava solo un'ombra. Mi sono avvicinato un po' e l'ho preso per un essere strano, forse un animale. Mi sono avvicinato un po' di più e ho visto che era un uomo. Gli sono andato vicino e ho riconosciuto in lui un fratello". 
Se ci riconoscessimo come fratelli, forse, il Male avrebbe vita corta.
















Disegni di bimbi di 5 anni: N. 1. "Il mostro che sputa tutto il fuoco. N. 2 e 3. "Tutti quelli che ammazzano"

sinforosa castoro

24 commenti:

  1. Risposte
    1. Può essere, ma io nutrivo la speranza che l'umanità "crescendo" in consapevolezza divenisse migliore e invece mi sbagliavo.
      Troppe ingiustizie, toppa superficialità, troppa violenza, troppe distanze fra chi sta bene e chi sta male, troppi interessi personali anziché delle collettività, senza citare le guerre in corso, le proteste che sfociano in torture e pene capitali, insomma un mondo in bilico.
      Grazie Gus.
      sinforosa

      Elimina
  2. Che i bambini percepiscano l'odio in questo modo attraverso disegni che dovrebbero essere arcobaleni, fiori , farfalle, auto.... è bruttissimo e molto triste. Baci Sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I bambini percepiscono tutto il bello e tutto il brutto che li circonda e traducono queste emozioni in immagini mentali che si rappresentano poi in elaborati grafici, per questo i genitori dovrebbero porre attenzione a ciò che ascoltano, guardano, dicono in presenza dei figli.
      Pensiamo solo ai litigi fra genitori e a quanto siano dannosi per i più piccoli, eppure in molte famiglie i litigi sono all’ordine del giorno, che tristezza.
      sinforosa

      Elimina
  3. Anch'io rimango spesso turbata da ciò che succede nel mondo e non trovo una spiegazione a tanti fatti terribili. Soprattutto in questi ultimi anni, mi sembra che il male insensato colpisca i più deboli. Mentre, all'estremità opposta trionfa il futile , l'inconsistente ...troppo di tutto !! Non ci riconosciamo proprio come fratelli, altrimenti il male non avrebbe ragione di esistere. I bimbi hanno ben saputo raffigurare il male!! Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come dicevo a Valeria, i bambini hanno dei radar speciali per “vedere” oltre le immagini che vedono e oltre le parole che sentono e oggigiorno, in cui tutto è più amplificato, è ancor più preoccupante rendersi conto che tutti, anche chi vive in “ambienti favorevoli”, è e rimane testimone del tanto male che c’è nel mondo.
      sinforosa

      Elimina
  4. Forse sì, Sinforosa ma la vedo dura. Troppo egoismo e menefreghi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Indubbiamente questo sapere le notizie provenienti da ogni angolo del mondo in tempo reale contribuisce alla consapevolezza di quanto male strisci nel mondo e a questo dobbiamo aggiungere che il male fa più notizia del bene, tuttavia anch’io la vedo dura, soprattutto se non ci diamo una regolata.
      sinforosa

      Elimina
  5. Dovrebbe bastare riconoscerci, ma è come fossimo circondati di oscurità profonda, sordi a ogni richiamo..paura sicuramente ma troppo egoismo..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Basterebbe questo, ma è evidente che non ci riconosciamo.
      sinforosa

      Elimina
  6. Dio è un padre tutti pieni suoi figli, semplice se c'è la fede siamo fratelli e sorelle. Io credo! Esagerato? no, siamo umani con affetto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ci riconoscessimo come fratelli di un unico Padre vivremmo come in una famiglia dove l’amore vince su tutto e invece!
      sinforosa

      Elimina
  7. Risposte
    1. Certo, anche una sana educazione alla pace, all’inclusione, all’onestà sarebbero di immenso aiuto per una vita all’insegna della pace e della giustizia.
      sinforosa

      Elimina
  8. AnnaMaria, cos'è adesso il Male per il tuo Paese? Probabilmente dici che questa è la Russia. Dico: "USA e Zelensky". Zelensky, i nazisti ucraini, ma non il popolo ucraino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Дорогая Ирина, не нам судить людей, а скорее поступки, которые могут быть хорошими или плохими.
      Я думаю, мы все согласны, что любое насилие, любая несправедливость, любое уклонение, любой акт нечестности, любая личная выгода в ущерб другим, любое подавление свободы других, свободы в смысле возможности выражать свои идеи, свою природу, не причиняя никому вреда, но и не подвергаясь преследованиям за это, - это злые действия, от кого бы они ни исходили, будь то мой человек, моя семья, моя страна, страны других.
      Если бы мы все стремились к тому, чтобы добро преобладало, вместо того чтобы тратить энергию, деньги, действия на зло, мы бы жили в настоящем раю.
      Хорошего воскресенья.
      sinforosa

      Elimina
  9. C'è un salmo, ora non ricordo qual è, che dice: "Chiuderò gli occhi per non vedere il male"... può essere un sistema... non leggere più le notizie...

    RispondiElimina
  10. Anche a me sembra che brutte notizie come di questi tempi non le abbia mai sentite. Purtroppo anche Caino e Abele erano fratelli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai perfettamente ragione, il Male ha insinuato Adamo ed Eva, la prima coppia, e poi i fratelli Caino e Abele, quando lo si lascia agire il Male ha il potere di distruggere persino i sentimenti più belli, più forti e più sacri.
      sinforosa

      Elimina
  11. Il gossip non lo leggo e non lo conosco, tant'è che quando mi parlano di qualche personaggio in negozio io non so mai che dire, per me sono tutti sconosciuti.
    Ma allo stesso modo io mi rifiuto anche di guardare ogni giorno le brutture del mondo. Il dolore, i soprusi, le schifezze. Non voglio vivere così. Preferisco essere ignara. Sono scelte, in fondo.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina

GRAZIE PER AVER LETTO QUESTO POST.

OGNI COMMENTO È UN REGALO E ARRICCHISCE IL BLOG

AVVISO
* Pur sapendo che è limitativo e me ne dispiace, per preservare i Lettori da commenti offensivi da parte di eventuali Blogger non educati e irrispettosi (come è successo, purtroppo), i commenti sono in moderazione e pubblicati il prima possibile.

*La RESPONSABILITÀ del commento è sempre dell'AUTORE.

* Devi essere consapevole che il TUO username resterà inserito nella pagina web e sarà cliccabile e che potrà rimandare al TUO Profilo di Blogger
POLICY PRIVACY

* Il Blog segue la BLOGTIQUETTE (qui sotto)
https://it.wikipedia.org/wiki/Blogtiquette

ARCHIVIO

CERCA NEL BLOG

RUBRICHE

A NATALE 2023 MANCANO

CURIOSITÀ

PitaPata Cat tickers

NOTA BENE

Se vuoi condividere i contenuti e le immagini di questo blog devi rispettare i seguenti diritti:

  • Attribuzione: deve essere sempre citato il nome dell'autrice.
  • Non commerciale: non è consentito l'uso per fini commerciali.
  • Modifiche a contenuti e/o immagini di proprietà dell'autrice: non è permessa alcuna modifica.