La Rete

LA RETE DIGITALE PUÒ ESSERE UN LUOGO RICCO DI UMANITÀ, NON UNA RETE DI FILI MA DI PERSONE UMANE.
Papa Francesco

BENVENUTO

BENVENUTO E GRAZIE PER IL TEMPO CHE DEDICHI A QUESTO BLOG. MI FA DAVVERO PIACERE CHE TU SIA QUI CON TUTTE LE SCELTE POSSIBILI CHE INTERNET OFFRE OGGI. SENTITI LIBERO DI CONDIVIDERE E COMMENTARE. I TUOI COMMENTI ARRICCHIRANNO IL BLOG E CHIUNQUE PASSERÀ DI QUA. SE LO DESIDERI PUOI ANCHE SCRIVERMI UTILIZZANDO
Il Modulo di Contatto Blog o SCRIVENDOMI A QUESTO INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA
sinforosacastoro@gmail.com

AGORÁ

AGORÁ. È L'ANIMO CHE DEVI CAMBIARE NON IL CIELO SOTTO CUI VIVI. L.A.Seneca.

GRAZIE PER L'ATTENZIONE

martedì 23 agosto 2016

Immigrazione

Oggi pongo una domanda, anzitutto a me stessa: immigrazione, circolazione di popoli, mescolanza di popoli. Quale futuro?



















sinforosa castoro

3 commenti:

  1. Io penso che la mescolanza di popoli sarebbe una cosa meravigliosa, perché culture e usanze diverse non possono far altro che migliorarci… arricchirci, dandoci modo di allargare i nostri orizzonti intellettivi e non
    Ma purtroppo l’essere umano non è ancora pronto per tutto questo… è molto abile invece nella tecnologia… nel creare armi di distruzione, ma in sentimenti, senso di condivisione… diciamolo… è molto carente.
    Ottima domanda Sinforosa!
    Un caro saluto

    RispondiElimina
  2. Temo brutto, almeno per parecchio tempo.
    Ci sono troppe cose in ballo che ci fanno paura, prima fra tutte la paura di chi non è come noi.
    Finchè non avremo sconfitto questa paura sarà tutto difficile ma... perchè il solito ma impertinente si fa avanti... ma bisogna che tutti vogliano capire gli altri, i diversi. Perchè se i musulmani sono diversi da noi, noi siamo diversi da loro. Ed è solo un piccolo esempio.
    Altro problema grandissimo è che se non si smette di credersi migliori, superiori agli altri, di essere gli unici nel giusto non ci potrà mai essere quel dialogo che invece servirebbe

    RispondiElimina
  3. Tendiamo a considerare la Storia misurandola con il nostro tempo vitale, il che è normale eh :D
    Però... le migrazioni ci sono sempre state, hanno portato sconvolgimenti e cambiamenti, i contatti tra culture hanno arricchito e permesso innovazioni... Bene e male, come sempre ;)
    Viverci "dentro" fa paura, perché gli equilibri sono messi alla prova e in genere amiamo stabilità, sicurezza, diritti... per noi stessi, però.
    Sarebbe un passo avanti cercare di staccarci almeno ogni tanto dalla contingenza per cercare di fare riflessioni (anche personali eh) di più ampio respiro.
    Ciao Sinforosa ^_^

    RispondiElimina

GRAZIE PER AVER LETTO QUESTO POST.
SE TI FA PIACERE COMMENTA, SUGGERISCI, CRITICA.
OGNI COMMENTO È BEN ACCETTO E ARRICCHISCE IL BLOG.