La Rete

LA RETE DIGITALE PUÒ ESSERE UN LUOGO RICCO DI UMANITÀ, NON UNA RETE DI FILI MA DI PERSONE UMANE.
Papa Francesco

BENVENUTO

BENVENUTO E GRAZIE PER IL TEMPO CHE DEDICHI A QUESTO BLOG. MI FA DAVVERO PIACERE CHE TU SIA QUI CON TUTTE LE SCELTE POSSIBILI CHE INTERNET OFFRE OGGI. SENTITI LIBERO DI CONDIVIDERE E COMMENTARE. I TUOI COMMENTI ARRICCHIRANNO IL BLOG E CHIUNQUE PASSERÀ DI QUI. SE LO DESIDERI PUOI ANCHE SCRIVERMI UTILIZZANDO
Il Modulo di Contatto Blog O SCRIVENDO A
sinforosacastoro@gmail.com

AGORÁ

AGORÁ. È L'ANIMO CHE DEVI CAMBIARE NON IL CIELO SOTTO CUI VIVI. L.A.Seneca.

GRAZIE PER L'ATTENZIONE

martedì 23 aprile 2019

Pillole 4

Oltre 321 morti e 500 feriti, chi ne parla? Forse è un Paese che non interessa a nessuno, ma quei morti e quei feriti sono persone, famiglie, bambini e bambine.

Dalla rete



"... Una nuova forte scossa (magnitudo 6,3) ha colpito oggi il nord dell'arcipelago. Nella capitale Manila evacuati gli uffici, black-out elettrico, si cercano alcuni dispersi..."

Dalla rete


sinforosa castoro
Vai ad altre Pillole

20 commenti:

  1. Sì, sono notizie che passano un pò in secondo piano ma sono notizie terribili. Forse perchè accadono in luoghi lontani da noi, ascoltiamo con una certa indifferenza queste notizie e le dimentichiamo subito. Neanche in occasione della Pasqua c'è stato spazio per la Pace...Saluti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo è così, ma più che alla lontananza presumo che la poca attenzione da parte dei media sia dovuta all'indifferenza e alla poca importanza che si danno alle popolazioni dei paesi "poveri".

      Il "portafoglio" si sa elimina discriminazioni di colore della pelle, di cultura, di religione... e persino la tragedia, la morte, la sofferenza più estrema, là dove il portafoglio è vuoto, pare non "produrre" non solo una doverosa riflessione ma nemmeno una semplice emozione.

      È il nostro opulento, egoistico, contraddittorio, cinico mondo in cui tutti noi ci muoviamo impermeabilizzati. Ciao Mirtillo.
      sinforosa

      Elimina
  2. Cara Sinforosa, queste notizie mi sconvolgono veramente...
    Che cosa possiamo fare per fermare queste barbarie azioni, nulla!!!
    Ciao e buon pomeriggio con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È vero, Tomaso, non possiamo nulla, quello che resta da fare è pregare per i morti, per coloro che hanno perso affetti e perché Dio converta i cuori di queste persone che seminano terrore e sofferenza. Buona serata, Tomaso, grazie per essere passato e buona serata.
      sinforosa

      Elimina
  3. E' che ormai queste sono notizie che non fanno più notizia. Ci siamo assuefatti al brutto, al male, al dolore quando è di altri.
    A noi basta avere ciò che vogliamo e poi con un poverini ci laviamo la coscienza e torniamo ai nostri desideri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello che mi dà da pensare è che mentre per altre tragedie si scatena la rete, i media, le televisioni e chi più ne ha più ne metta, per questo attentato, che poi sono stati tanti attentati simultanei, non se ne è quasi parlato. Mah! Cara Patricia, come dici bene tu per certi “morti” ci siamo assuefatti, eccome. Buona serata e grazie per essere qui, mi fa tanto piacere. Un abbraccio.
      sinforosa

      Elimina
  4. É terribile... Come dico sempre:grazie a Dio c'è Dio... ❤️❤️❤️

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, Vivy, meno male che poi alla fine è Lui che conduce la Storia. Buona serata e grazie per questo tuo pensiero. Abbraccio.
      sinforosa

      Elimina
  5. Mi sono posta i tuoi stessi interrogativi...

    L'egoismo umano trionfa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccome, Gianna, eccome. Buona serata e grazie per essere passata.
      sinforosa

      Elimina
  6. Oh infatti, se ne è parlato pochissimo.
    Luoghi lontani... sai com'è.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Persone di serie C, vergogna. Buona notte.
      sinforosa

      Elimina
  7. Molti disprezzano la vita e l'umanità.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... E tanti e tanti altri vivono nell'assoluta indifferenza. A presto e grazie.
      sinforosa

      Elimina
  8. Purtroppo è l'atteggiamento dei media che non hanno cuore, e toccano solo i temi che "rendono", ma la nostra compassione e la nostra preghiera ,chissà , dobbiamo pensare che abbiano un potere di migliorare il futuro
    Franca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai detto bene, Franca, “quei” paesi e “quelle” persone non sono paesi e persone così interessanti da alzare l’auditel, meglio il grande fratello o la conduttrice che si fa i fatti di tutti con quell’espressione da salvatrice del mondo. Oddio, non farmi parlare.
      Concordo, la preghiera è potente e non dobbiamo smettere di pregare. Buona giornata e grazie per questo tuo prezioso contributo.
      sinforosa

      Elimina
  9. Muore un bimbo (dico: un bimbo) di fame (dico: di fame) ogni cinque secondi (dico: ogni 5 secondi).
    Interessa a qualcuno questa strage continua? :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai perfettamente ragione, tuttavia ho trovato davvero insolito questo silenzio indifferente da parte dei media.
      Un esempio, hanno fatto trasmissioni “speciali” sull’incendio di NotreDame che, sebbene sia stato un evento tragico, sono “morte” pietre e legni di una Chiesa, qui sono morti bambini e adulti in carne e ossa, qui hanno ferito mortalmente le “pietre” vive della Chiesa!
      Scommetto che se le Chiese fatte saltare in aria fossero state in paesi “opulenti e ricchi” la notizia... avrebbe fatto notizia.
      Ciao Franco, grazie per la tua attenzione. Buona giornata.
      sinforosa

      Elimina
  10. Questa tragedia è stata raccontata in modo asettico. E' il mondo di oggi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In modo asettico, sì, purtroppo. Buona giornata, Gus.
      sinforosa

      Elimina

GRAZIE PER AVER LETTO QUESTO POST.

OGNI COMMENTO È BEN ACCETTO E ARRICCHISCE IL BLOG, PURCHÉ SIA RISPETTOSO.

AVVISO
* Pur sapendo che è limitativo e me ne dispiace, per preservare i Lettori i commenti sono in moderazione e pubblicati il prima possibile.

* Come detto, poiché il RISPETTO viene prima di tutto, non sono pubblicati commenti a scopo di "pettegolezzo", offensivi, intolleranti verso chicchessia.

*La RESPONSABILITÀ del commento è sempre dell'AUTORE.

* Devi essere consapevole che il TUO username resterà inserito nella pagina web e sarà cliccabile e che potrà rimandare al TUO Profilo di Blogger
POLICY PRIVACY

* Il Blog segue la BLOGTIQUETTE (qui sotto)
https://it.wikipedia.org/wiki/Blogtiquette

AIUTIAMO I BAMBINI DEL KOSOVO

ULTIMI COMMENTI

ARCHIVIO

CERCA NEL BLOG

RUBRICHE

PRELEVA E REGALA

PRELEVA E REGALA

PRELEVA E REGALA

PRELEVA E REGALA

PRELEVA E REGALA