La Rete

LA RETE DIGITALE PUÒ ESSERE UN LUOGO RICCO DI UMANITÀ, NON UNA RETE DI FILI MA DI PERSONE UMANE.
Papa Francesco

BENVENUTO

BENVENUTO E GRAZIE PER IL TEMPO CHE DEDICHI A QUESTO BLOG. MI FA DAVVERO PIACERE CHE TU SIA QUI CON TUTTE LE SCELTE POSSIBILI CHE INTERNET OFFRE OGGI. SENTITI LIBERO DI CONDIVIDERE E COMMENTARE. I TUOI COMMENTI ARRICCHIRANNO IL BLOG E CHIUNQUE PASSERÀ DI QUI. SE LO DESIDERI PUOI ANCHE SCRIVERMI UTILIZZANDO
Il Modulo di Contatto Blog O SCRIVENDO A
sinforosacastoro@gmail.com

AGORÁ

AGORÁ. È L'ANIMO CHE DEVI CAMBIARE NON IL CIELO SOTTO CUI VIVI. L.A.Seneca.

GRAZIE PER L'ATTENZIONE

giovedì 12 settembre 2019

Cattivi si nasce o si diventa? I geni del male

Cattivi si nasce o si diventa?
Un libro che risponde a questa interessante domanda,
coniugando biologia, psicologia e libero arbitrio.

Dalla rete
Valter Tucci è laureato in psicologia, dopo una specializzazione in medicina ha vinto una borsa di studio del Cnr per gli Stati Uniti, è stato chiamato dal Dipartimento di Anatomia e Neurobiologia della Boston University e ha successivamente lavorato presso il prestigioso Massachusetts Institute of Technology (MIT).
Oggi è direttore del laboratorio di genetica ed epigenetica del comportamento dell’Istituto Italiano di Tecnologia di Genova.

sinforosa castoro

41 commenti:

  1. L'argomento trattato dal libro è interessante. Devo leggere le opinioni di Tucci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te lo consiglio. È davvero interessante. Ciao.
      sinforosa

      Elimina
  2. Cara Sinforosa, non capisco di queste cose, sicuro però che qualcosa è cambiato, credo che si nasca già cattivi!!!
    Ciao e buona giornata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Tomaso, sono argomenti talmente articolati che le risposte lo sono altrettanto. Ciao Tomaso e buon pomeriggio.
      sinforosa

      Elimina
  3. Un libro interessante. Io non saprei rispondere a questa domanda, cioè penso che cattivi si diventa a causa delle esperienze negative e del cattivo esempio ma si nasce già predisposti . Insomma, un pò tutte e due le cose. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch’io la pensavo come te, nel senso che sono i vissuti che innescano la cattiveria, così ero convinta, tuttavia leggendo questo libro ne ho scoperte delle belle. Ciao Mirtillo.
      sinforosa

      Elimina
  4. Cattivi si diventa sicuramente se si cresce senza valori, educazione e amore. C'é anche una componente genetica che a mio avviso può essere plasmata in meglio con l'amore. Ciao buona giornata ☺

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Be', Sonia, come dice lo studioso ci sono entrambe le componenti che citi ma, credimi, ci sono tante altre sfaccettature e variabili che non penseremmo. Ciao ce buon pomeriggio.
      sinforosa

      Elimina
  5. Creo que la vida te hace ser malo aveces ! Por qué hay tanta gente mala que uno no se puede dejar! 😔😔😔 Feliz día!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sin lugar a dudas, ciertas experiencias negativas aumentan las posibilidades de cultivar malos pensamientos e instintos. Por desgracia. Hola Carolina y buenas tardes.
      sinforosa

      Elimina
  6. Sono convinta che si nasca... ma a volte sono anche le cose che ti circondano e con cui cresci e ti formi che fanno la differenza...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece ero quasi sicura che cattivi si diventa, se leggerai il libro scoprirai variabili impensabili, almeno per me. Buona serata.
      sinforosa

      Elimina
  7. Molto interessante, se vuoi la mia opinione cattivi si nasce,buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come dicevo a leggerevolare ero più propensa che si diventasse cattivi e ho scoperto le innumerevoli variabili che possono intervenire. Buona serata, Michela.
      sinforosa

      Elimina
  8. E' un argomento difficile, spinoso, anche se sembra facile parlarne. Non c'è dubbio che è molto importante la famiglia e i genitori (i valori che ricevi, l'educazione, la vita che farai). Di pari passo ci metto la scuola (anche quella ha una funzione educativa in questo senso). Poi però intervengono altri fattori difficilmente sondalibili e spiegabili...è materia da psicoanalisi da tanto tempo e di più non aggiungo.
    Un salutone e alla prossima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come dici bene tu è difficile dare una risposta univoca, le componenti sono davvero molteplici e si intersecano le une con le altre a loro volta in modi del tutto personali. Un bel dilemma da dipanare. Grazie a te e alla prossima. Buona serata.
      sinforosa

      Elimina
  9. Nessuno nasce cattivo, lo si diventa crescendo colpa della famiglia e delle amicizie.
    Buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il discorso pare essere molto più complesso, almeno secondo gli esperti. Io tifo per l’uomo che nasce buono anche se ciascuno, e lo vediamo con i bambini e bambini piccoli, nasce egoista. Ciao Giancarlo. Buona serata.
      sinforosa

      Elimina
  10. I need to find this book as soon as possible. Wondering about the evils, whether we ca create them or they just manipulate us.

    Thank you.
    Hugs!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thank you for your attention. The book is interesting. Good evening :)
      sinforosa

      Elimina
  11. Che riflessione impegnativa!Spero tanto che "respirando" il buon cuore e il pensiero positivo eventuali "geneticamente cattivi" abbiano modo di cambiare in meglio consapevolmente
    Buona serata,
    Franca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È una speranza lodevole a cui mi associo più che volentieri. Buona serata Franca.
      sinforosa

      Elimina
  12. Secondo me si può diventare cattivi a causa dell'ambiente in cui si vive,credo che le cause siano molteplici.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L’ambiente ha una rilevanza non indifferente. Personalmente voglio credere che ogni persona, pur cattiva (è una parola che non mi piace) che sia possa riscattarsi. Buona serata e grazie per l’attenzione.
      sinforosa

      Elimina
  13. Molto interessante mia cara. Forse si può avere una certa predisposizione ma gli eventi esterni ed anche la famiglia possono contribuire al cambiamento del nostro carattere.
    Un tenero abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Voglio crederlo anch’io. Ciao Nella, buona serata.
      sinforosa

      Elimina
  14. Io come leggo? Buonanotte "sinfo"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ho compreso bene potresti fartelo leggere. Ciao Francesco, serena notte a te.
      sinforosa

      Elimina
  15. certamente si diventa. anche se può esserci una predisposizione genetica a un certo atteggiamento mentale o, mi spiego meglio, a conservare o modificare la capacità di recepire determinati stimoli. buon giorno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Interessante pensiero. Ciao Antony e buon venerdì.
      sinforosa

      Elimina
  16. No Sinforosa, cattivi non si nasce...Ho l'esempio di un'amica di Andrea, lei è nata in una famiglia con dei problemi...la cattiveria la circondata dai primi anni di vita...Lei è cresciuta ricca di valori, studiosa...No Sinforosa, non ci sono geni della cattiveria...Quando sono piccoli i bambini assorbono il mondo che li circonda e quel mondo è la famiglia...Loro arrivano anche a parlare come un genitore, non solo a ragionare...Esiste quella solitudine che troppo presto li circonda, quella violenza, quella mancanza di valori...da li assorbono.
    Un bacione oggi più grande che mai.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io la penso così, tuttavia la scienza dice molto di più di queste nostre convinzioni. Ciao Valeria e buon pomeriggio.
      sinforosa

      Elimina
  17. Sicuramente un libro molto interessante ma non sono nello stato d animo di pormi questo problema . Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E io ti capisco, tali generi di libri bisogna leggerli quando davvero si è interessati all'argomento altrimenti! Ciao Fiore e grazie per l'attenzione.
      sinforosa

      Elimina
  18. Una risposta non facile da dare.
    Sereno pomeriggio.

    RispondiElimina
  19. I bambini qualche volta sono capricciosi, non sono mai razzisti o cattivi. I comportamenti negativi li apprendono dagli adulti, quindi non si nasce cattivi.
    Felice weekend, un abbraccio.
    enrico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noi adulti abbiamo una responsabilità enorme nei confronti dei piccoli che ci osservano e ci imitano. Ciao Enrico e buona domenica.
      sinforosa

      Elimina
  20. io credo che il destino sia nelle nostre mani: ogni volta che compiamo un atto di virtù diventiamo più buoni e anche più felici; ogni volta che ci comportiamo da egoisti diventiamo più cattivi e anche più tristi.
    Grazie per questa preziosa segnalazione

    RispondiElimina

GRAZIE PER AVER LETTO QUESTO POST.

OGNI COMMENTO È BEN ACCETTO E ARRICCHISCE IL BLOG, PURCHÉ SIA RISPETTOSO.

AVVISO
* Pur sapendo che è limitativo e me ne dispiace, per preservare i Lettori da commenti offensivi da parte di eventuali Blogger non educati e irrispettosi (come è successo, purtroppo), i commenti sono in moderazione e pubblicati il prima possibile.

*La RESPONSABILITÀ del commento è sempre dell'AUTORE.

* Devi essere consapevole che il TUO username resterà inserito nella pagina web e sarà cliccabile e che potrà rimandare al TUO Profilo di Blogger
POLICY PRIVACY

* Il Blog segue la BLOGTIQUETTE (qui sotto)
https://it.wikipedia.org/wiki/Blogtiquette

AIUTIAMO I BAMBINI DEL KOSOVO

ULTIMI COMMENTI

ARCHIVIO

CERCA NEL BLOG

RUBRICHE

PRELEVA E REGALA

PRELEVA E REGALA

PRELEVA E REGALA

PRELEVA E REGALA

PRELEVA E REGALA