La Rete

LA RETE DIGITALE PUÒ ESSERE UN LUOGO RICCO DI UMANITÀ, NON UNA RETE DI FILI MA DI PERSONE UMANE.
Papa Francesco

BENVENUTO

BENVENUTO E GRAZIE PER IL TEMPO CHE DEDICHI A QUESTO BLOG. MI FA DAVVERO PIACERE CHE TU SIA QUI CON TUTTE LE SCELTE POSSIBILI CHE INTERNET OFFRE OGGI. SENTITI LIBERO DI CONDIVIDERE E COMMENTARE. I TUOI COMMENTI ARRICCHIRANNO IL BLOG E CHIUNQUE PASSERÀ DI QUI. SE LO DESIDERI PUOI ANCHE SCRIVERMI UTILIZZANDO
Il Modulo di Contatto Blog O SCRIVENDO A
sinforosacastoro@gmail.com

AGORÁ

AGORÁ. È L'ANIMO CHE DEVI CAMBIARE NON IL CIELO SOTTO CUI VIVI. L.A.Seneca.

GRAZIE PER L'ATTENZIONE

domenica 21 febbraio 2021

Un anno dopo

A un anno esatto di distanza da quel venerdì 21 febbraio 2020, quando increduli scoprivamo che il Covid-19 non era lontano come si pensava ma aleggiava fra di noi chissà da quando, Codogno, da dove tutto questo pandemonio è incominciato per dilagare in ogni dove, ricorda quei giorni in cui per primo in Italia, in Europa è stato isolato, accerchiato dall'esercito, chiuso nel perimetro del Comune, quei giorni in cui l'unico suono che aleggiava in quel silenzio fisso, assurdo, incomprensibile, fatto di paura e di morti, tanti morti, che uno dopo l'altro cadevano sotto il flagello inesorabile e sconosciuto del virus, era il susseguirsi ininterrotto delle sirene delle ambulanze.
È passato un anno.

Dalla rete

sinforosa castoro

26 commenti:

  1. Già, è passato un anno !! E la vittoria sul virus è ancora lontana . Voi siete stati i primi , poi il virus ha stradilagato.... Ora ci sono i vaccini, continuiamo a sperare. Buona domenica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Continuiamo a sperare, prima o poi finirà, non potrà durare per sempre, speriamo solo di riuscire a vederne la fine. Buona domenica:)
      sinforosa

      Elimina
  2. Accanto Codogno, la mia figlia il suo genero e due nipotini! Tanti pieni ti ansia! Pregare......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì Francesco, continuiamo a sperare e anche a pregare che il tutto finisca per sempre. Buona domenica :)
      sinforosa

      Elimina
  3. Non ho un'ottima percezione del tempo, per questo ultimo anno: da una parte mi sembra ieri, dall'altra sembra che questa cosa ce la stiamo trascinando da un decennio.
    Un po'comincio a sentirne il peso: dal canto mio ho continuato a non vedere nessuno, al di là del lavoro, dal momento che attualmente nella mia città i casi sono aumentati. E se lo dico io, abituata assolutamente alla solitudine...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La pandemia ha cambiato persino la percezione del tempo, anch’io da allora percepisco il tempo in un modo completamente diverso, a volte mi sembra di vivere in un tempo senza tempo, mah! Buona domenica Paola :)
      sinforosa

      Elimina
  4. Dobbiamo mantenere una linea prudente. Stanno arrivando i vaccini. Esattamente un anno fa, non si sapeva neanche da che parte cominciare con le contromisure. Abbiate fede.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, dobbiamo continuare con la precauzione e la prudenza, tanta prudenza. Buona settimana Franco.
      sinforosa

      Elimina
  5. Le pandemie durano almeno due anni anche se vengono contrastate bene. Per preparare un vaccino serve un anno,
    per somministrarlo alle persone un altro anno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Gus, dobbiamo avere pazienza, ma intanto ricordiamo le centinaia di vittime che ci hanno lasciato. Buona settimana.
      sinforosa

      Elimina
  6. E' passato un anno e ancora non vedo la fine!Buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E chissà quando la vedremo! Buona settimana Olga.
      sinforosa

      Elimina
  7. Carissima, ne approfitto per scrivere un commento un po' elaborato e ti ringrazio sin da ora per lo spazio.

    Lo scorso anno quando ho visto i camion militari che portavano via le salme delle persone morte a Bergamo e dintorni, in quel momento ho sentito dentro di me che questo virus entrava di forza nella storia della nostra società (e infatti ha messo il mondo KO).

    Eppure in quei giorni, mentre qui a Milano ero in fila per entrare in un super mercato, ho sentito un uomo sostenere che quei camion erano tutto un bluff, tutto finto, paventando complotti che ti risparmio (gli ho detto: "Vada a dirlo a quelli che a Bergamo e dintorni hanno perso un parente caro!". In quelle zone il tasso di mortalità a marzo 2020 era salito a +600%! In media 2 o 3 morti per ogni famiglia).

    Dopo un anno spero innanzitutto di non riascoltare parole come quelle, che sono un insulto a coloro che ci hanno lasciato. Ho passato un anno blindato con la mia compagna: uscite centellinate (giusto per comprare qualcosa da mangiare) salvo giugno - luglio - agosto 2020 del "liberi tutti" che poi abbiamo pagato e stiamo pagando.

    Ma siamo qui, non ho mai avuto nessun sintomo (niente di niente, neanche una linea di febbre o tosse o mal di gola) anch'io prego per me e per i miei cari. Vado per i 61 anni e aspetto il turno per il vaccino.

    Ne usciremo, ma avremo molte cose da cambiare nella nostra vita e di questo ne sono certo. Innanzitutto a livello psicologico: pensa quando riusciremo a girare di nuovo senza mascherine...un mondo da rifare, un mondo da amare. Relazioni con gli altri da rivedere e chissà quante altre cose da rifare.

    Grazie ancora e un salutone

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per queste tue parole, tutti noi, purtroppo, abbiamo ascoltato parole inadeguate e assolutamente irrispettose nei confronti di chi ha sofferto o addirittura è morto a causa di questo virus. Noi, sopravvissuti e fortunati, dobbiamo solo pazientare e continuare a usare tutti i mezzi per tutelarci e tutelare, nella speranza di mettere il punto fine a questa tragedia universale. Grazie Accadebis e buona settimana.
      sinforosa

      Elimina
  8. È già passato un anno ma chissà per quanto ne avremo ancora.
    Speriamo! Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo che tutto finisca il prima possibile, ma sarà dura. Ciao Patricia, buona settimana.
      sinforosa

      Elimina
  9. E' passato un anno, sembra incredibile e invece eccolo qua.
    Speriamo non debba passarne un altro prima che questa sciagura ci abbandoni.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso proprio che andremo oltre il 2021, ma prima o poi passerà, su questo non c’è dubbio. Grazie e buona settimana Dama.
      sinforosa

      Elimina
  10. Terribile accaduto purtroppo. Un anno disastroso.
    Ma ce ne libereremo. Anche se forse passerà un altro anno e più. Dobbiamo pazientare.
    Abbraccio Sinforosa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo Pia, prima o poi questa pandemia finirà, intanto continuiamo a usare atteggiamenti di grande cautela. Buona settimana Pia, un abbraccio a te.
      sinforosa

      Elimina
  11. In Russia, abbiamo appreso di covid alla fine di marzo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La mia città, infatti, è stata la prima in Italia e in Europa; che triste primato. Ciao Irina, buona settimana:)
      sinforosa

      Elimina
  12. Ciao Sinforosa! è un ben triste anniversario, purtroppo... e la strada è ancora lunga. Proviamo a restare ottimisti. Buona settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai detto bene, cara Silvia, una triste primato, una triste ricorrenza e una strada lunga e ancora molto in salita. Restiamo positivi, sempre, non può che fare bene. Ciao Silvia, grazie e buona settimana.
      sinforosa

      Elimina
  13. Purtroppo siamo ancora in piena pandemia, speriamo di uscirne presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A volte mi sembra che questa pandemia ci sia da sempre, spero che quando sarà passata riuscirò a riappropriarmi della mia vita, tutta intera, senza timori. Mah! Buon pomeriggio Cavaliere.
      sinforosa

      Elimina

GRAZIE PER AVER LETTO QUESTO POST.

OGNI COMMENTO È UN REGALO E ARRICCHISCE IL BLOG

AVVISO
* Pur sapendo che è limitativo e me ne dispiace, per preservare i Lettori da commenti offensivi da parte di eventuali Blogger non educati e irrispettosi (come è successo, purtroppo), i commenti sono in moderazione e pubblicati il prima possibile.

*La RESPONSABILITÀ del commento è sempre dell'AUTORE.

* Devi essere consapevole che il TUO username resterà inserito nella pagina web e sarà cliccabile e che potrà rimandare al TUO Profilo di Blogger
POLICY PRIVACY

* Il Blog segue la BLOGTIQUETTE (qui sotto)
https://it.wikipedia.org/wiki/Blogtiquette

ARCHIVIO

CERCA NEL BLOG

RUBRICHE

A NATALE 2021 MANCANO

CURIOSITÀ

PitaPata Cat tickers

NOTA BENE

Se vuoi condividere i contenuti e le immagini di questo blog devi rispettare i seguenti diritti:

  • Attribuzione: deve essere sempre citato il nome dell'autrice.
  • Non commerciale: non è consentito l'uso per fini commerciali.
  • Modifiche a contenuti e/o immagini di proprietà dell'autrice: non è permessa alcuna modifica.