La Rete

LA RETE DIGITALE PUÒ ESSERE UN LUOGO RICCO DI UMANITÀ, NON UNA RETE DI FILI MA DI PERSONE UMANE.
Papa Francesco

BENVENUTO

BENVENUTO E GRAZIE PER IL TEMPO CHE DEDICHI A QUESTO BLOG. MI FA DAVVERO PIACERE CHE TU SIA QUI CON TUTTE LE SCELTE POSSIBILI CHE INTERNET OFFRE OGGI. SENTITI LIBERO DI CONDIVIDERE E COMMENTARE. I TUOI COMMENTI ARRICCHIRANNO IL BLOG E CHIUNQUE PASSERÀ DI QUA. SE LO DESIDERI PUOI ANCHE SCRIVERMI UTILIZZANDO
Il Modulo di Contatto Blog o SCRIVENDOMI A QUESTO INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA
sinforosacastoro@gmail.com

AGORÁ

AGORÁ. È L'ANIMO CHE DEVI CAMBIARE NON IL CIELO SOTTO CUI VIVI. L.A.Seneca.

GRAZIE PER L'ATTENZIONE

domenica 1 novembre 2015

Una confidenza sul viaggio a Roma di Sinforosa

Ssssttt!... Sinforosa dorme, silenzio, per favore, non fate rumore. Volevo farvi una confidenza, ma non ditelo a Sinforosa, lei è sempre così riservata, uffa, però!
Sapete chi sono le amiche di Sinforosa, quelle che sono venute a Roma con noi? Ve lo dico io. Sono tutte le sue colleghe della sua scuola. Ma ditemi voi, qual è quella scuola dove tutte le maestre sono amiche e vanno a Roma insieme? Non è mica facile, eh? Secondo me c'è solo la scuola di Sinforosa dove le colleghe sono tutte amiche. Eh, ma le sue colleghe sono davvero persone in gamba e tanto, tanto simpatiche e ridicole, e tutte insieme si divertono, un mondo. Pensate che fortunati quei bambini e bambine!

Be', adesso ritorno a dormire. Buonanotte e zitti e mosca, mi raccomando.














Peggy

6 commenti:

  1. Che scoop! Grazie Peggy facci altre confidenze. Baci da una tua ammiratrice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Anonimo e grazie per essere una mia ammiratrice.
      Ciao ciao
      Peggy

      Elimina
  2. ma che bello .... sei in viaggio a Roma ??? scommetto che vi divertirete ... ok Peggy riferisci a Sinforosa che il suo racconto da Patricia è stato proprio bello ... ora però mi piacerebbe sapere che combina la civetta ...sono curiosa lo so ... come una scimmia ... buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusi, il viaggio è già finito e l'ho raccontato in alcuni post alla rubrica Burattini & Company; è stato bello e molto molto divertente.
      Per quanto riguarda il racconto da Patricia era solo un piccolo contributo, ma glielo dirò a Sinforosa. Ciao ciao
      Peggy

      Elimina
  3. Sinforosa.... hai ragione! dov'è che si trova una scuola dove le maestre vanno tutte d'accordo tanto da trascorrere dei giorni insieme in un viaggio..... sei fortunata, siete fortunate, sono fortunati i bambini
    dove c'è armonia sul posto di lavoro i bimbi non possono che godere del atmosfera di tranquillità
    MAgari fosse così per Miki... le sue maestre non si parlano tra di loro nemmeno alla cena di fine anno ... questa è stata un immagine che mi ha molto rattristito
    baci valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai perfettamente ragione Valeria. Non è bello che in ambito educativo ci siano persone che non sappiano andare oltre le proprie divergenze. La scuola è un po' come la famiglia e se in famiglia mamma e papà sono perennemente in disaccordo o mettono il muso, i figli ne soffrono, a lungo andare respirano un'aria velenifera.
      Sono molto fortunata, siamo molto fortunate e i bambini respirano aria di serenità.
      Quando abbiamo fatto vedere le foto di Roma, sono rimasti piacevolmente meravigliati che le loro maestre avessero preso il treno, mangiato al ristorante e dormito nella stessa stanza tutte insieme e alla domanda:
      «La prossima volta venite anche voi?».
      Tutti hanno gridato: Sììììììììììììì
      Un abbraccio
      sinforosa

      Elimina

GRAZIE PER AVER LETTO QUESTO POST.
SE TI FA PIACERE COMMENTA, SUGGERISCI, CRITICA.
OGNI COMMENTO È BEN ACCETTO E ARRICCHISCE IL BLOG. TUTTI I COMMENTI SARANNO PUBBLICATI.