La Rete

LA RETE DIGITALE PUÒ ESSERE UN LUOGO RICCO DI UMANITÀ, NON UNA RETE DI FILI MA DI PERSONE UMANE.
Papa Francesco

BENVENUTO

BENVENUTO E GRAZIE PER IL TEMPO CHE DEDICHI A QUESTO BLOG. MI FA DAVVERO PIACERE CHE TU SIA QUI CON TUTTE LE SCELTE POSSIBILI CHE INTERNET OFFRE OGGI. SENTITI LIBERO DI CONDIVIDERE E COMMENTARE. I TUOI COMMENTI ARRICCHIRANNO IL BLOG E CHIUNQUE PASSERÀ DI QUA. SE LO DESIDERI PUOI ANCHE SCRIVERMI UTILIZZANDO
Il Modulo di Contatto Blog o SCRIVENDOMI A QUESTO INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA
sinforosacastoro@gmail.com

AGORÁ

AGORÁ. È L'ANIMO CHE DEVI CAMBIARE NON IL CIELO SOTTO CUI VIVI. L.A.Seneca.

GRAZIE PER L'ATTENZIONE

domenica 15 gennaio 2017

Separazione

L'anno nuovo è cominciato solamente da una manciata di giorni e mi sono già ritrovata a fare le condoglianze a ben quatto persone care, fra le quali una parente; e se due di queste avevano un'età considerevole - per anni comunque avevano sofferto molto nel corpo e nella mente - le altre due avrebbero potuto avere ancora un bel po' di anni da vivere, per sé stessi, i loro coniugi e i loro figli e figlie. La morte è davvero la realtà più scandalosa che ci spetta, tutti quanti e per chi rimane un dolore da smaltire in anni e anni di sofferenza vissuta sulla e nella propria pelle. Signore, perché?



Cristo Gesù, pur essendo di natura divina, 
non considerò un tesoro geloso la sua uguaglianza con Dio;
ma spogliò sé stesso, assumendo la condizione di servo 
e divenendo simile agli uomini. 
Apparso in forma umana, 
umiliò sé stesso facendosi obbediente 
fino alla morte e alla morte di croce.
Per questo Dio l’ha esaltato e gli ha dato il nome 
che è al di sopra di ogni altro nome;
perché nel nome di Gesù ogni ginocchio si pieghi
nei cieli, sulla terra e sotto terra; e ogni lingua proclami 
che Gesù Cristo è il Signore, a gloria di Dio Padre.

Filippesi 2,6-11



sinforosa castoro

8 commenti:

  1. Mi dispiace per ciò che stai sicuramente passando perchè, più o meno vicini, il dolore c'è sempre e comunque.
    Perrchè... perchè la morte è la fine naturale di un percorso, il raggiungimento di una meta... anhe se a volte i sembra che questa metà sia stata raggiunta troppo presto..
    Perchè... perchè orco boia non lo so! Ma mi fa rabbia e paura pensarci nonostante tutto.
    Bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai detto bene Patricia, la morte è sempre e comunque una realtà che ti fa fermare anche solo per un attimo a pensare quanto possa essere breve questa nostra vita.
      Grazie carissima, buona fine di domenica.
      sinforosa

      Elimina
  2. Cara Sinforosa, sono passato per augurarti una belle e serena settimana. Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tomaso, buona settimana a te.
      sinforosa

      Elimina
  3. Grazie sinforosa, perchè questo post è dedicato anche a me
    Sono appena arrivata dal funerale, in questo giorno così freddo e doloroso, ho visto tanto amore in quella Chiesa...e una cosa che ho appena fatto sul mio post che ritrae la mia famiglia ho scritto questo:
    ho capito oggi che nella mia vita non conta l'amore e i sorrisi che regalo agli altri...voglio essere ricordata per i valori che avrò saputo dare hai mie figli
    Grazie della tua vicinanza e delle tue preghiere
    Valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. So cosa stai passando in questi giorni di inizio anno. Ti ho scritto personalmente e sai quanto sia partecipe del tuo, vostro dolore. Rimaniamo unite nella preghiera e nulla andrà perduto.
      Ciao Valeria e buona giornata.
      sinforosa

      Elimina
  4. Risposte
    1. Eh sì, purtroppo anche questa è la vita.
      Ciao Preside.
      sinforsa

      Elimina

GRAZIE PER AVER LETTO QUESTO POST.
SE TI FA PIACERE COMMENTA, SUGGERISCI, CRITICA.
OGNI COMMENTO È BEN ACCETTO E ARRICCHISCE IL BLOG.