La Rete

LA RETE DIGITALE PUÒ ESSERE UN LUOGO RICCO DI UMANITÀ, NON UNA RETE DI FILI MA DI PERSONE UMANE.
Papa Francesco

BENVENUTO

BENVENUTO E GRAZIE PER IL TEMPO CHE DEDICHI A QUESTO BLOG. MI FA DAVVERO PIACERE CHE TU SIA QUI CON TUTTE LE SCELTE POSSIBILI CHE INTERNET OFFRE OGGI. SENTITI LIBERO DI CONDIVIDERE E COMMENTARE. I TUOI COMMENTI ARRICCHIRANNO IL BLOG E CHIUNQUE PASSERÀ DI QUA. SE LO DESIDERI PUOI ANCHE SCRIVERMI UTILIZZANDO
Il Modulo di Contatto Blog o SCRIVENDOMI A QUESTO INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA
sinforosacastoro@gmail.com

AGORÁ

AGORÁ. È L'ANIMO CHE DEVI CAMBIARE NON IL CIELO SOTTO CUI VIVI. L.A.Seneca.

GRAZIE PER L'ATTENZIONE

venerdì 21 aprile 2017

Il buffone del re

Un re aveva al suo servizio un buffone di corte che gli riempiva le giornate di battute e scherzi. Un giorno, il re affidò al buffone il suo scettro dicendogli: «Tienilo tu, finché non troverai qualcuno più stupido di te: allora potrai regalarlo a lui».
Qualche anno dopo, il re si ammalò gravemente. Sentendo avvicinarsi la morte, chiamò il buffone, a cui in fondo si era affezionato, e gli disse:
«Parto per un lungo viaggio».
«Quando tornerai? Fra un mese?».
«No», rispose il re, «non tornerò mai più».
«E quali preparativi hai fatto per questa spedizione?», chiese il buffone. 
«Nessuno!», fu la triste risposta.
«Tu parti per sempre», disse il buffone, «e non ti sei preparato per niente? To', prendi lo scettro: ho trovato uno più stupido di me!».
Bruno Ferrero. Quaranta storie nel deserto. Elledici


State svegli dunque, perché non sapete né il giorno né l'ora, dice Gesù. Mt. 25,13. 



sinforosa castoro

6 commenti:

  1. Cara Sinforosa, ne ho sentito tante di storie e parabole, ma mai una cosi bella con un epilogo chiaro che ci fa riflettere.
    Ciao e buona giornata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo, Tomaso, non per niente Bruno Ferrero, oltre a essere un esperto di catechetica,è uno scrittore di parabole interessanti.
      sinforosa

      Elimina
  2. Ma nel frattempo, il buffone con lo scrigno ci spianava solo le tagliatelle o esercitava anche qualche sorta di potere esecutivo? ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anzitutto benvenuto in questo luogo, grazie. È una fiaba-parabola, non dimentichiamo. Ciao, ciao.
      sinforosa

      Elimina
  3. Buffone scemo. Oltraggia uno in punto di morte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma, Gus! Più che scemo lo trovo saggio, lui considerato da sempre solo un buffone senza cervello, non trovi?.
      Ciao Gus.
      sinforosa

      Elimina

GRAZIE PER AVER LETTO QUESTO POST.
SE TI FA PIACERE COMMENTA, SUGGERISCI, CRITICA.
OGNI COMMENTO È BEN ACCETTO E ARRICCHISCE IL BLOG.