La Rete

LA RETE DIGITALE PUÒ ESSERE UN LUOGO RICCO DI UMANITÀ, NON UNA RETE DI FILI MA DI PERSONE UMANE.
Papa Francesco

BENVENUTO

BENVENUTO E GRAZIE PER IL TEMPO CHE DEDICHI A QUESTO BLOG. MI FA DAVVERO PIACERE CHE TU SIA QUI CON TUTTE LE SCELTE POSSIBILI CHE INTERNET OFFRE OGGI. SENTITI LIBERO DI CONDIVIDERE E COMMENTARE. I TUOI COMMENTI ARRICCHIRANNO IL BLOG E CHIUNQUE PASSERÀ DI QUI. SE LO DESIDERI PUOI ANCHE SCRIVERMI UTILIZZANDO
Il Modulo di Contatto Blog O SCRIVENDO A
sinforosacastoro@gmail.com

AGORÁ

AGORÁ. È L'ANIMO CHE DEVI CAMBIARE NON IL CIELO SOTTO CUI VIVI. L.A.Seneca.

GRAZIE PER L'ATTENZIONE

mercoledì 14 ottobre 2015

Animali nel Medioevo

Anzitutto, che cos'è un bestiario? È un libro che descrive animali o bestie e che nel Medioevo aveva una funzione didattica, quella, cioè, di raccontare di animali, reali o fantastici (ma per l'uomo del Medioevo non c'erano queste distinzioni tra reale e fantastico, dobbiamo tenerlo a mente), per meglio comprendere la vita umana. 
Uno dei più significativi bestiari risale al II e III secolo d. C. in greco (ma in seguito tradotto in armeno, etiopico, siriano e latino) e chiamato Il Fisiologo. Questo testo cerca di descrivere il mondo della natura in chiave cristiana, attingendo  da filosofi greci e latini, tra cui Aristotele, di naturalisti quali Plinio il Vecchio e da autori minori, come il poeta Lucano.
Il Fisiologo spopolò così tanto che nel Duecento un'infinità di bestiari si diffusero nei vari idiomi volgari (Fonte Bestiario Medievale Frate Indovino)
In questa rubrica cercheremo di scoprire il significato di alcuni animali che possiamo incontrare leggendo l'Antico e il Nuovo Testamento o entrando in Chiese o in Basiliche.
Spero possa interessarvi.















sinforosa castoro

4 commenti:

  1. si perchè io non li conosco a parte l'agnello o il capretto
    ti seguirò volentieri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io so poco. Ci sono libri interessantissimi sull'argomento, io lo tratterò in modo soft.
      Ciao ciao
      sinforosa

      Elimina
  2. Risposte
    1. Bene, allora partiremo.
      Ciao ciao
      sinforosa

      Elimina

GRAZIE PER AVER LETTO QUESTO POST.
SE TI FA PIACERE COMMENTA, SUGGERISCI, CRITICA.
OGNI COMMENTO È BEN ACCETTO E ARRICCHISCE IL BLOG.

ULTIMI COMMENTI

ARCHIVIO

CERCA NEL BLOG

RUBRICHE

Ai genitori (66) Avviso ai naviganti (53) Bestiario (6) Bibbia (29) Burattini & Compagni (72) Canzoni (7) Canzoni d'Autunno (10) Canzoni di Primavera (6) Canzoni Ed. religiosa (2) Canzoni Inverno (3) Canzoni Natale (4) Canzoni per primi giorni di scuola (10) Canzoni/Gioco (6) Carnevale in tutti i gusti (14) Casa dolce casa (11) Chiamiamole poesie (3) Competenze e Abilità (70) Cuccioli di casa (16) Documenti della Chiesa (12) Educazione Religiosa (26) Fatti da me (11) Fede e mondo (5) Festa del papà (12) Festa della mamma (10) Festa di san Valentino (5) Festa santa Lucia (12) Fiaba &Favola (7) Filastrocche/Poesie (41) Filastrocche/Poesie Autunno (13) Filastrocche/Poesie Estate (10) Filastrocche/Poesie Inverno (18) Filastrocche/Poesie Natale (14) Filastrocche/Poesie Pasqua (2) Filastrocche/Poesie Primavera (19) Filastrocche/Poesie Santa Lucia (4) Film (1) Fotografie (25) Giochi (65) Giubileo (3) Il Blog ne parla (116) La Bibbia in briciole (100) La parola ai lettori (36) Linguaggio Grafico-Pittorico 3-6 anni (12) Maestra raccontaci una storia (39) Mitologia raccontata ai bambini (5) Natale (53) Numeri primi (96) Parole di Bimbi (134) Pasqua (41) Percorso sulle emozioni (8) Pianeta scuola (49) Piccoli Artisti (72) Pinocchio e altri Libri per l'Infanzia (20) Post-it: Pensieri... Riflessioni (50) Preghiamo (28) Preghierine (14) Racconti di un pellegrino russo (4) Sacrarmonia (8) Santi: vita e parole (38) Scaffali di memoria (3) Strettamente Personale (59) Temi "grandi" per bimbi piccoli (12) Tutticoloridellemozioni (113)

PRELEVA E REGALA

PRELEVA E REGALA

PRELEVA E REGALA