La Rete

LA RETE DIGITALE PUÒ ESSERE UN LUOGO RICCO DI UMANITÀ, NON UNA RETE DI FILI MA DI PERSONE UMANE.
Papa Francesco

BENVENUTO

BENVENUTO E GRAZIE PER IL TEMPO CHE DEDICHI A QUESTO BLOG. MI FA DAVVERO PIACERE CHE TU SIA QUI CON TUTTE LE SCELTE POSSIBILI CHE INTERNET OFFRE OGGI. SENTITI LIBERO DI CONDIVIDERE E COMMENTARE. I TUOI COMMENTI ARRICCHIRANNO IL BLOG E CHIUNQUE PASSERÀ DI QUI. SE LO DESIDERI PUOI ANCHE SCRIVERMI UTILIZZANDO
Il Modulo di Contatto Blog O SCRIVENDO A
sinforosacastoro@gmail.com

AGORÁ

AGORÁ. È L'ANIMO CHE DEVI CAMBIARE NON IL CIELO SOTTO CUI VIVI. L.A.Seneca.

GRAZIE PER L'ATTENZIONE

martedì 1 maggio 2018

Santa Viboarda o Wiboarda

Santa Viboarda nasce intorno alla fine del nono secolo in una nobile famiglia alemanna nella regione del Turgovia, attuale regione della Svizzera nord-orientale. Fin da giovane si dedica ai poveri e agli ammalati. Rimasta orfana si ritira in solitudine, preghiera e penitenza in una cella accanto la chiesa di san Giorgio, sopra san Gallo, preparandosi alla sua vita da reclusa.
Nel 916, Viborada inizia la sua vita da reclusa in una cella presso la chiesa di San Magno sotto la guida del vescovo-abate di San Gallo, Salomone III (890-920) e qui resterà per dieci anni dedicandosi alla preghiera, all'ascetismo e dispensando consigli anche a persone molto autorevoli. A lei si rivolge il vescovo Ulrico di Augusta (923-973) per chiederle consiglio nella controversia sorta con la comunità di San Gallo, in quel periodo priva di abate. Con il dono della profezia, Viboarda consiglia l’abate Engilberto (925-933) perché metta in salvo i monaci e i tesori del monastero per l’approssimarsi delle invasioni ungheresi. Durante le invasioni dei Magiari, popolazione pagana conosciuta come Ungari, Viboarda viene uccisa, è il 1° maggio 926. Nel 946, al tempo dell'abate Carlo, i suoi resti mortali furono traslati nella Chiesa di san Magno. Fu proclamata santa ai primi di gennaio del 1047 da papa Clemente II alla presenza dell'imperatore di Germania Enrico III. La sua festa si celebra il 2 maggio.



sinforosa castoro

8 commenti:

  1. Non conoscevo la storia di qst Santa.
    Ciao e buon maggio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Impariamo insieme, Fiore. Buona serata e grazie per essere passata.
      sinforosa

      Elimina
  2. Ciao che bella storia un po triste, grazie perché ci fai conoscere tante storie, baci e a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Michela per la tua gentilezza, ogni mese scopro con voi un nuovo personaggio di santità e cerco soprattutto donne lontane nel tempo di cui magari non si conosce nemmeno il nome. Buona serata e grazie per essere passata.
      sinforosa

      Elimina
  3. Interessante ! Non conoscevo la storia ma neanche il nome di questa santa. Un saluto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L’ho scoperta anch’io, cara Mirtillo, è sempre bello conoscere qualcosa in più, per tutti. Ciao e buona giornata.
      sinforosa

      Elimina
  4. Oggi le ragazze fanno i filmati porno e li vendono a siti illegali.
    Ciao Annamaria.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo alcune lo fanno davvero, forse non si rendono conto di ciò che fanno. Ciao Gus e buona giornata.
      sinforosa

      Elimina

GRAZIE PER AVER LETTO QUESTO POST.

OGNI COMMENTO È BEN ACCETTO E ARRICCHISCE IL BLOG, PURCHÉ SIA RISPETTOSO.
LEGGE SULLA DIFFAMAZIONE: art. 595, comma 3, del codice penale (qui sotto)
https://www.wired.it/internet/regole/2017/05/23/diffamazione-la-responsabilita-penale-del-gestore-un-blog/?refresh_ce=

AVVISO
* Se commenti su questo blog devi essere loggato con Google.

* Pur sapendo che è limitativo e me ne dispiace, per preservare i Lettori i commenti sono in moderazione e pubblicati il prima possibile.

* Come detto, poiché il RISPETTO viene prima di tutto, non sono pubblicati commenti a scopo di "pettegolezzo", offensivi, intolleranti verso chicchessia.

*La RESPONSABILITÀ del commento è sempre dell'AUTORE.

* Devi essere consapevole che il TUO username resterà inserito nella pagina web e sarà cliccabile e che potrà rimandare al TUO Profilo di Blogger o a quello di Google+
POLICY PRIVACY

* Il Blog segue la BLOGTIQUETTE (qui sotto)
https://it.wikipedia.org/wiki/Blogtiquette

ULTIMI COMMENTI

ARCHIVIO

CERCA NEL BLOG

RUBRICHE

PRELEVA E REGALA

PRELEVA E REGALA

PRELEVA E REGALA

PRELEVA E REGALA

PRELEVA E REGALA