La Rete

LA RETE DIGITALE PUÒ ESSERE UN LUOGO RICCO DI UMANITÀ, NON UNA RETE DI FILI MA DI PERSONE UMANE.
Papa Francesco

BENVENUTO

BENVENUTO E GRAZIE PER IL TEMPO CHE DEDICHI A QUESTO BLOG. MI FA DAVVERO PIACERE CHE TU SIA QUI CON TUTTE LE SCELTE POSSIBILI CHE INTERNET OFFRE OGGI. SENTITI LIBERO DI CONDIVIDERE E COMMENTARE. I TUOI COMMENTI ARRICCHIRANNO IL BLOG E CHIUNQUE PASSERÀ DI QUI. SE LO DESIDERI PUOI ANCHE SCRIVERMI UTILIZZANDO
Il Modulo di Contatto Blog O SCRIVENDO A
sinforosacastoro@gmail.com

AGORÁ

AGORÁ. È L'ANIMO CHE DEVI CAMBIARE NON IL CIELO SOTTO CUI VIVI. L.A.Seneca.

GRAZIE PER L'ATTENZIONE

sabato 21 novembre 2020

I nostri bambini e il grande fratello

Ieri e stata la giornata dei Diritti dei bambini, Diritti che diventano o dovrebbero diventare per noi adulti Doveri nei loro confronti.
Mi chiedo per qual motivo in tanti luoghi della terra di questi Diritti non si fa parola o se anche la si fa rimane tale e non passa a fatti concreti, complici anche noi che di Diritti parliamo e facciamo manifesti ma non ci tiriamo indietro e sappiamo chiudere gli occhi davanti a tanta sofferenza.
Ma non illudiamoci, anche accanto a noi, magari proprio nelle nostre città, famiglie, case, non si tiene sempre conto di questi Diritti.
Dei brevissimi flash a ricordo di colloqui con i genitori: 
  • Una mamma single che ha avuto vari di compagni di vita e che obbligava la figlia di tre-quattro-cinque anni a seguirla in tutte le feste a cui partecipava fino a notte fonda: "È Una bambina "grande", socievole, che sta bene con tutti".
  • Una mamma che non voleva assolutamente che il suo bambino di tre anni facesse il sonnellino a scuola, anche se gli si chiudevano gli occhi, perché così alle 19.30 o anche prima crollava e lei e il marito erano "liberi".
  • Parecchi genitori che mandavano a scuola i loro bambini anche con la febbre o raffreddori e tossi inimmaginabili.
  • Una coppia che a ogni fine settimana organizzava uscite di tre giorni per visitare città e città: partenza alla sera del venerdì e rientro la domenica sera. Ricordo di quella volta che alla domanda rivolta alla bimba cosa ti è piaciuto di più? La sua risposta fu la marmellata con le fette biscottate, mangiate a colazione in un Hotel di Atene.
  • Per non parlare di quel bambino accompagnato a scuola al mattino da un compagno della mamma e prelevato alla sera da un altro compagno della mamma.
Mi fermo qui altrimenti l'elenco diventa tedioso, ma, attenzione, ci sono tanti modi per ledere i diritti dei nostri bambini, figli, nipoti.
Quante volte gettiamo superficialmente in rete loro immagini e video per far vedere a estranei o parenti il loro concepimento, la loro vita intrauterina, la nascita e tutti i loro progressi, abitudini, in una parola la loro vita privata? 
Ci pensiamo mai a come potrebbero reagire quando grandi e consapevoli si renderanno conto che mamma e papà, nonni, zii, amici hanno adoperato con loro una sorta di grande fratello mettendo in pubblico ogni singolo istante della loro vita da bambini senza nemmeno chiedere loro il permesso? Senza palare dei rischi che queste immagini una volta scaricate da altri potrebbero essere usate e abusate da chiunque le abbia salvate.
È davvero un argomento molto serio, da non sottovalutare.
.


Dalla rete


sinforosa castoro

34 commenti:

  1. I bambini sono le vere vittime di questo mondo, fatto da tanti pericoli e cose orribili.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, bambini vicini e lontani da noi usati come merce. Buona domenica.
      sinforosa

      Elimina
  2. Non vorrei aprire il capitolo "genitori idioti e, soprattutto, egoisti" ... se comincio non finisco più!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo molti genitori non riflettono abbastanza e in molti casi pensano perfino di fare il bene del figlio/a, indubbiamente amano i loro figli ma questo ci fa comprendere che l’amore non è tutto per amare davvero. Ciao Silvia, buona domenica:)
      sinforosa

      Elimina
  3. A volte sono anche forme subdole di violenza mascherate da una sorta di indipendenza precoce o di compagnia (è sempre con noi).
    I bambini prima di tutti h anno il diritto di essere e vivere come bambini, con i loro orari e le loro piccole e grandi necessità.
    Non dobbiamo farli crescere troppo in fretta. Dobbiamo seguire i loro ritmi naturali

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È quello che penso anch’io e l’ho sempre detto anche ai genitori, ma è assai difficile far cambiare convinzioni. Ciao Patricia, buona domenica:)
      sinforosa

      Elimina
  4. Noi genitori sappiamo essere molto egoisti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A volte sì, non si finisce mai di “essere” genitori e spesso si confonde l’egoismo per amore. Ciao Ninin, buona domenica:)
      sinforosa

      Elimina
  5. Buona notte "Sinfo", già letto, ma adesso il mio cervello in fuoco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non preoccuparti Francesco, buona domenica di Cristo Re.
      sinforosa

      Elimina
  6. Concordo com o que diz no seu post. Muitos pais usam as crianças sem pensarem um pouco no seu bem estar. E não basta dizer que as amam, têm o dever de garantir o seu bem estar.

    Coisas de Feltro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Resumindo, você disse tudo, deu um brilho perfeito ao meu post, obrigado. Tenha um bom domingo :)
      sinforosa

      Elimina
  7. Sono rimasta sconvolta dai tuoi brevi racconti ,che hai vissuto in prima persona essendo insegnante
    È vero,alla fine davvero non ci si rende conto del male che arriva ai bimbi ...non so ...magari inconsapevolmente!!?
    Ma anche se fosse ...dubito un po, inconsapevolmente ....ad un certo punto ...non ti accorgi che qualcosa non va!!?
    E poi, questa moda di piazzare i piccoli davanti ai video....cartoni o altro ancora...
    Forse sono io la retrograda,ma...non mi sembra giusto
    Non va bene
    Sono solo ,lì con quelle immagini e suoni...soli!!!
    Sono bambini.
    Ciao maestra Sinforosa
    Un abbraccio 🤗

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso proprio che il perché di tutte queste azioni superficiali sia dovuto a una serie di motivazioni che vanno dal sentirsi "emancipati", al sentirsi liberi, alla "modernità", alla irresponsabilità, al percepire i figli come proprietà o come beni di famiglia da mettere in mostra, chissà! Ciao Marinetta, saluti belli e buona domenica.
      sinforosa

      Elimina
  8. Con pochi allucinanti esempi hai fatto la fotografia di quel che non va nei genitori, da qualche anno...

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per l'amor del cielo poi ci sono tantissimi genitori davvero in gamba ma, purtroppo, molti vivono la genitorialità in modo del tutto superficiale e irresponsabile e i figli ci vanno di mezzo. Buona domenica Miki.
      sinforosa

      Elimina
  9. Che storie tristi, Cara Annamaria! Anche le mamme sono diverse. Anche in Russia ci sono madri del genere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo sono "modelli" che dilagano in ogni dove e non c'è da stupirsi che questo accada ovunque. Buon pomeriggio domenicale Irina.
      sinforosa

      Elimina
  10. Descrivi follie figlie dei nostri tempi assurdi... constatabili, del resto, in mille altri comportamenti..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, per esempio non pensiamo che nei tempi passati le cose andassero molto meglio, ai tempi dei miei nonni, per esempio, i figli significavano braccia da lavoro e lo sappiamo bene che molti bambini erano indirizzati al lavoro anziché alla scuola.
      Dovremmo riflettere, tuttavia, sul perché oggi, in un tempo in cui "abbiamo capito tutto sui diritti dei bambini" questi diritti vengano troppo spesso disattesi, le modalità sono differenti da una volta ma ugualmente deleterie. Ciao Franco, buon pomeriggio domenicale.
      sinforosa

      Elimina
  11. I bambini trattati come giocattoli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come oggetti da mettere in mostra, è una realtà sempre più diffusa ed è davvero una violazione verso quei figli che nemmeno si rendono conto di essere "usati" e solo per avere dei follower o dei like in più. Buon pomeriggio domenicale Gus.
      sinforosa

      Elimina
  12. che bello a sera di un pomeriggio presenti ma lontano da loro, nei loro giochi, li ritrovo sporchi e stanchi?!?
    Bella doccia e le parole con la nonna che si lamenta per il bucato tutti i giorni da fare..
    Fintanto non inventano una lavatrice per i monelli tocca a noi..Buona domenica anche oggi torneranno dal cros pieni di fango...che bello ...lo farei anch'io

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Così deve essere: gioco, sport, esperienze, gioia e famiglia che sa accogliere. Buon pomeriggio domenicale Andrea.
      sinforosa

      Elimina
  13. Che tristezza, anche se mi ha fatto sorridere la bimba che, di Atene, ha apprezzato la colazione !!! E' capitato anche a me di avere bambini sbattuti di qua e di là, senza nessun rispetto per loro. Chi avevail papà vero e il papà finto !!! Ciao Sinfo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh lo immagino, Mirtillo, quella bimba aveva girato così tanto che non vedeva più niente, povera cara. Non parliamo di papà e compagni e nuovi fratelli, una confusione totale, poveri bambini. Ciao e buon pomeriggio domenicale.
      sinforosa

      Elimina
  14. Senza contare tutti i bambini che mi sono stati mandati a scuola con vomito, nausea, mal di pancia, febbre, ecc... e che non ho potuto far altro ch rispedirli a casa !!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, ah, ah, sembra che raccontiamo barzellette ma è proprio così, bambini ammalati portati a scuola perché "poi passa", robe da matti.
      sinforosa

      Elimina
  15. Questa mattina un pensiero, nella Messa, i bambini! Educare le famiglie...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Preghiamo per le famiglie perché siano davvero luoghi dove ci si sente al sicuro, protetti, accuditi e rispettati. Buon pomeriggio Francesco.
      sinforosa

      Elimina
  16. Cara Sinforosa purtroppo quello dei diritti umani è un capitolo molto importante e non così scontato come pare. Ancora oggi in molti paesi i diritti dei bambini o anche soltanto i diritti umani sono ancora largamente non considerati e bistrattati in ogni modo. Perfino parlarne è proibito in certi posti. Tristezza profonda. Al giornno d'oggi. Un saluto cara Sinforosa, buon lunedì, buonissima nuova settimana appena iniziata e serena fine del mese di novembre

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo è tutto vero, speriamo che qualcosa cambi e presto. Ciao Arwen e buon inizio di settimana a te.
      sinforosa

      Elimina
  17. Un carissimo saluto e grazie per le visite
    Giorgio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per l'attenzione. Buona serata.
      sinforosa

      Elimina

GRAZIE PER AVER LETTO QUESTO POST.

OGNI COMMENTO È UN REGALO E ARRICCHISCE IL BLOG

AVVISO
* Pur sapendo che è limitativo e me ne dispiace, per preservare i Lettori da commenti offensivi da parte di eventuali Blogger non educati e irrispettosi (come è successo, purtroppo), i commenti sono in moderazione e pubblicati il prima possibile.

*La RESPONSABILITÀ del commento è sempre dell'AUTORE.

* Devi essere consapevole che il TUO username resterà inserito nella pagina web e sarà cliccabile e che potrà rimandare al TUO Profilo di Blogger
POLICY PRIVACY

* Il Blog segue la BLOGTIQUETTE (qui sotto)
https://it.wikipedia.org/wiki/Blogtiquette

ARCHIVIO

CERCA NEL BLOG

RUBRICHE

Ai genitori (73) Avviso ai naviganti (33) Bestiario (6) Bibbia (38) Burattini & Compagni (76) Canzoncine (3) Canzoni d'Autunno (10) Canzoni di Primavera (5) Canzoni Ed. religiosa (3) Canzoni Inverno (3) Canzoni Natale (4) Canzoni per primi giorni di scuola (10) Canzoni/Gioco (6) Carnevale in tutti i gusti (18) Casa dolce casa (10) Chiamiamole poesie (3) Competenze e Abilità (65) Covid-19 (13) Cuccioli di casa (34) Documenti della Chiesa (14) Educazione Religiosa (29) Fatti da me (13) Fede e mondo (15) Festa del papà (13) Festa della mamma (10) Festa di san Valentino (5) Festa santa Lucia (9) Filastrocche/Poesie (48) Filastrocche/Poesie Autunno (17) Filastrocche/Poesie Estate (12) Filastrocche/Poesie Inverno (20) Filastrocche/Poesie Natale (14) Filastrocche/Poesie Pasqua (2) Filastrocche/Poesie Primavera (15) Filastrocche/Poesie Santa Lucia (3) Film (1) Fotografie (49) Giochi: Acronimo (19) Giochi: Acronimo/Acrostico Personaggi (2) Giochi: Acrostico (22) Giochi: Alfabeto (27) Giochi: Arte (2) Giochi: Bibbia (1) Giochi: Gioco Letterario (7) Giochi: Mesostico (5) Giochi: Parole Legate (27) Giochi: Sfida (37) Gioco/Colore (2) Giubileo (3) Halloween (6) I MERCADONTE (2) Il Blog ne parla (178) Imput (6) Iniziative Blogger (44) La Bibbia in briciole (124) La nostra lingua (2) La parola ai lettori (19) Linguaggio Grafico-Pittorico 3-6 anni (12) Maestra raccontaci una storia (35) Mitologia raccontata ai bambini (5) Natale (73) Note di nota (10) Numeri primi (140) ORSO OLIANDRI... (9) Parole di Bimbi (140) Pasqua (44) Percorso sulla favola&fiaba (7) Percorso sulle emozioni (8) Pianeta Blog (52) Pianeta scuola (58) Piccoli Artisti (79) Pillole dal mondo (13) Pinocchio e altri Libri per l'Infanzia (16) Post-it: Pensieri... Riflessioni (48) Preghiamo (27) Preghierine (12) PREMI & RICONOSCIMENTI (14) Racconti di un pellegrino russo (7) Sacrarmonia (9) Santi: vita e parole (63) Scaffali di memoria (4) Sondaggio (1) Strettamente Personale (57) Temi "grandi" per bimbi piccoli (12) Tutticoloridellemozioni (152)

LE MIE PUBBLICAZIONI IN TUTTI GLI STORE

LE MIE PUBBLICAZIONI IN TUTTI GLI STORE
CLICCA L'IMMAGINE

CLICCA L'IMMAGINE

PUOI ARRIVARE QUI DA

MY INSTAGRAM

IN INSTAGRAM LA STORIA DI CUCCIOLDORO

NOTA BENE

Se vuoi condividere i contenuti e le immagini di questo blog devi rispettare i seguenti diritti:

  • Attribuzione: deve essere sempre citato il nome dell'autrice.
  • Non commerciale: non è consentito l'uso per fini commerciali.
  • Modifiche a contenuti e/o immagini di proprietà dell'autrice: non è permessa alcuna modifica.